Precious caps

Precious Caps

L'Università Ca' Foscari in collaborazione con il fablab di Ateneo DEL FABLAB ha attivato un processo virtuoso di circular economy all’interno dell’Ateneo, che prevede la partecipazione attiva della comunità cafoscarina.

L’economia circolare è un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo in cui tutte le attività, a partire dall’estrazione e dalla produzione, sono organizzate in modo che i rifiuti di qualcuno diventino risorse per qualcun altro.

Il progetto di Ca’ Foscari prevede l’applicazione di questo modello nelle sedi dell’Ateneo, a partire dal recupero dei tappi di plastica che vengono buttati ogni giorno, per trasformarli in nuovi oggetti, grazie all’attività del fablab.


Partecipa anche tu!

Se lavori a Ca' Foscari puoi partecipare anche tu attivamente al progetto, raccogliendo i tappi di plastica e consegnandoli ai referenti, in modo da trasformare una parte dei tuoi rifiuti in nuovi oggetti.

Per prendere parte al progetto è sufficiente compilare il modulo online per ricevere tutte le istruzioni e ottenere un piccolo contenitore con cui potrai iniziare la tua raccolta.

Il contenitore è stato prodotto all’interno del DEL_FabLab utilizzando una stampante 3D e dei polimeri derivati da piante di mais (PLA), rendendo l’oggetto completamente biodegradabile e compostabile.

Nelle istruzioni che riceverai ti verrà indicata la persona di riferimento che raccoglierà i tuoi tappi e dopo tre conferimenti (circa 90 tappi raccolti) il contenitore sarà tuo.


Punti di raccolta negli spazi comuni

Da settembre verranno collocati anche contenitori per la raccolta dei tappi negli spazi comuni delle sedi. Verranno inoltre organizzate iniziative per promuovere la raccolta e le buone pratiche di riciclo dei rifiuti.


Coinvolgimento studenti

A maggio 2017 è stata lanciata una specifica call su questo progetto, a cui hanno risposto una ventina di studenti e studentesse dell'Ateneo.

Il team si sta occupando attivamente dello sviluppo del progetto, coordinato dall'assegnista di ricerca Matteo Silverio.

In particolare gli studenti e le studentesse supportano il processo di raccolta e trasformazione dei tappi, le fasi di pianificazione e realizzazione del ciclo di raccolta, la raccolta dei dati relativi alle varie fasi del progetto, la trasformazione del materiale plastico, la produzione degli oggetti e il confezionamento degli oggetti finali.

Stanno inoltre curando, con il supporto delle strutture interne, gli aspetti di comunicazione, come la realizzazione del piano editoriale, la redazione di testi divulgativi e descrittivi, la documentazione foto e video del progetto in tutte le sue fasi e l'organizzazione di iniziative di promozione e divulgazione all’interno dei Campus.