Monitoraggio e indicatori

L'Ateneo, in accordo con le linee guida dell'ANVUR e del Sistema di Assicurazione della Qualità, attua politiche di monitoraggio sia periodico che continuo della qualità.
A tal fine l'Ateneo utilizza un insieme di indicatori che permettono di valutare il grado di raggiungimento degli obiettivi da parte delle strutture centrali e periferiche dell'Ateneo nella didattica, nella ricerca e nella terza missione.


Monitoraggio periodico

Documenti e indicatori

I documenti prodotti e gli indicatori utilizzati durante il monitoraggio periodico della qualità riguardano l'Ateneo, i corsi di studio e i dipartimenti.

Ateneo

I documenti e i dati raccolti dall'Ateneo permettono a tutti i portatori di interesse di potere conoscere, monitorare, valutare e partecipare alle politiche di sviluppo e di perseguimento del miglioramento continuo della qualità.

Documenti e indicatori AQ dell'Ateneo 

Corsi di studio

I documenti e gli indicatori relativi ai corsi di studio sono pubblicati nei siti dei corsi di laurea, alla voce Presentazione > Assicurazione della qualità

Scopo

  • verificare in modo approfondito con cadenza almeno annuale la qualità dei servizi erogati dall'Ateneo con particolare attenzione alla didattica, alla ricerca e alla terza missione
  • definire e implementare le azioni di miglioramento della qualità e verificare i risultati delle stesse
  • produrre documenti che permettano agli studenti, al personale e in generale a tutti i portatori di interesse di valutare in maniera oggettiva la qualità dei servizi erogati dall’Ateneo nel perseguimento della sua missione.

Responsabilità

Il monitoraggio periodico della qualità è coordinato dal Presidio della Qualità di Ateneo con il supporto sia degli attori AQ dei dipartimenti e dei corsi dei studio che degli uffici ValutazioneOfferta Formativa e Ricerca

Il Presidio della Qualità di Ateneo relaziona annualmente al Nucleo di Valutazione circa la propria attività di monitoraggio della qualità e di supporto alle azioni di miglioramento della qualità.

Modalità

Il monitoraggio periodico della qualità è effettuato dagli attori dell'AQ, in primo luogo Nucleo di Valutazione, Presidio di Qualità e Commissioni paritetiche docenti studenti, e dai protagonisti dell'AQ, in primo luogo Dipartimenti e Corsi di studio, in accordo a quanto definito dalle linee guida dell'ANVUR e dal Sistema di Assicurazione della Qualità.


Monitoraggio continuo

Scopo

Lo scopo del monitoraggio continuo è l'individuazione immediata di problemi, criticità o non conformità nei servizi offerti dall’Ateneo per permettere un intervento di correzione tempestivo.

Responsabilità

Il monitoraggio continuo della qualità è coordinato dal Presidio della Qualità di Ateneo con il supporto sia degli attori AQ dei Dipartimenti e dei Corsi dei Studio che degli uffici ValutazioneOfferta Formativa e Ricerca

Gli uffici e gli organi competenti sono responsabili di fornire le risposte alle segnalazioni di problemi, criticità o non conformità e di intraprendere le azioni correttive.  In caso di mancata risposta, il segnalante può presentare istanza ai responsabili ultimi della qualità: Rettore, Direttori di Dipartimento, Direttore Generale.

Modalità

Il monitoraggio continuo della qualità avviene tramite:

  • la raccolta, l'aggiornamento e la elaborazione automatica dei dati che vengono resi disponibili al sistema informativo di Ateneo 
  • le segnalazioni di problemi, criticità o non conformità da parte degli studenti, del personale o, in generale dei portatori di interesse in accordo alle procedure descritte nella pagina Segnalazioni del portale della qualità.