Contabilità forense e supporto al contenzioso

Obiettivi e contenuti

L’insegnamento “Contabilità Forense e Supporto al Contenzioso” si divide in due parti.

  1. La prima tratta delle frodi aziendali e dei meccanismi di corporate governance finalizzati alla loro prevenzione. Diversi studi mostrano che il fenomeno della frode è largamente diffuso e ha conseguenze molto negative per le imprese coinvolte. Dopo una panoramica sulle varie tipologie di frode, il corso approfondisce l’evoluzione della corporate governance nella prospettiva di fraud prevention. In particolare, si approfondiranno:

    • i ruoli dei diversi soggetti coinvolti (fra gli altri: CdA, Collegio Sindacale, Internal Audit, Organismo di Vigilanza 231/2001, Risk manager, revisore contabile);
    • i migliori riferimenti professionali (framework e best practice nazionali e internazionali).

  2. La seconda parte del corso abbandona la prospettiva di prevenzione e si concentra, con un taglio tecnico-contabile, sulla fase successiva alla manifestazione della frode o della mala gestio. In particolare, tratta del ruolo del Dottore Commercialista consulente tecnico nel processo civile. Fra gli altri, verranno affrontati i seguenti temi: stima del danno nell’ambito delle azioni di responsabilità contro gli amministratori; stima del danno nel caso di violazione diritto d’autore (focus su marchio); attività del consulente tecnico nel contenzioso bancario.

Il corso, di alta specializzazione, è unico a livello nazionale. Le nozioni dell’insegnamento introducono gli studenti ai seguenti sbocchi professionali:

  • liberi professionisti specializzati in supporto al contenzioso (CTU, CTP) e membri di organi di vigilanza (Collegio sindacale, OdV, ecc.);
  • funzione amministrativa, con focus su fraud prevention e internal auditing;
  • forensic services delle principali società di revisione e consulenza.

Oltre alla didattica frontale, il corso prevede lo sviluppo di due laboratori con AIIA (Associazione Italiana Internal Auditor) per il tema fraud prevention e con PWC per il tema supporto al contenzioso.

Ulteriori informazioni sono reperibili nella pagina web del corso.

Destinatari

La partecipazione è consentita agli studenti iscritti al primo o secondo anno di un Corso di Laurea Magistrale di area economica dell’Università Ca’ Foscari Venezia (a.a. 2017/2018) e agli studenti di Laurea triennale che si immatricolano a un corso di Laurea Magistrale di area economica entro dicembre 2017.

L’insegnamento (6 CFU) può essere considerato a libera scelta o in sovrannumero, secondo quanto deliberato dai collegi didattici di riferimento.

Modalità di partecipazione

L’insegnamento si svolge dal 7 ottobre al 16 dicembre 2017 presso il Campus di San Giobbe.

Il corso è destinato a un massimo di 40 studenti.

Gli studenti interessati devono presentare domanda attraverso il bando disponibile in allegato, entro le ore 12.00 del 28 settembre 2017. La selezione avviene secondo il criterio dell’ordine di arrivo delle domande.

Entro il 3 ottobre 2017 i candidati ammessi devono far pervenire a  didattica.management@unive.it una dichiarazione di accettazione o rinuncia. In caso di rinuncia da parte di uno studente ammesso, vengono richiamati tramite e-mail i candidati secondo l’ordine della graduatoria. Se un candidato ammesso non comunica né l'accettazione né la rinuncia entro la data stabilita, la Segreteria didattica del Dipartimento di Management procede all’esclusione del candidato e al conseguente ripescaggio. Per ulteriori dettagli consultare il bando.