Master Sanità e Sociale

Master di II livello in Valutare nella sanità e nel sociale
Anno accademico 2016/2017

La legge di riforma dei servizi sociali e le norme di riforma dei servizi sanitari hanno posto con forza la necessità di introdurre la pratica della valutazione anche nella gestione di questi servizi. Le esperienze delle regioni più avanzate e le linee di indirizzo espresse dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) hanno fondato questi processi sulla valutazione della qualità. Inoltre i finanziamenti dei progetti nazionali e quelli europei richiedono sempre più spesso una valutazione non solo economica, ma anche dei risultati (outcome) concretamente prodotti. A fronte di questo aumento della domanda di valutazione, le ricerche sui processi innovativi nella gestione dei servizi hanno mostrato che le scelte normative non hanno comportato lo sviluppo di pratiche valutative sufficientemente coerenti. Questa situazione dipende dalle difficoltà di produrre cambiamenti nel governo delle politiche pubbliche, dai limiti posti dagli attuali sistemi informativi, ma anche dalla carenza di competenze specifiche da parte degli operatori dei servizi. Il Master di II livello in Valutare nella Sanità e nel Sociale risponde alla necessità e urgenza di sviluppare queste competenze nei dirigenti e nei quadri che lavorano in staff alle direzioni.

Obiettivi formativi

Il Master intende sviluppare le competenze necessarie per attivare e gestire processi di valutazione nei servizi pubblici in generale, ed in quelli socio-sanitari in particolare. La valutazione è un processo multidisciplinare che richiede capacità di gestione del confronto con i decision maker e gli stakeholder, di progettazione e gestione di flussi informativi, di analisi di informazioni di natura diversa e di connessione fra analisi e decisione. Il Master fornirà un bagaglio di competenze interdisciplinari, utili ad accrescere le capacità di analisi e accompagnamento dei processi decisionali, la progettazione e l’elaborazione delle informazioni alla base dei processi valutativi.

A chi si rivolge

Il Master si rivolge a neo-laureati e professionisti interessati ad acquisire capacità nella valutazione dei servizi socio-sanitari. Il Master si rivolge in particolare a:

  • dirigenti dei servizi sociali e sanitari di enti pubblici e privati (profit e non profit);
  • quadri dei servizi sociali e sanitari di enti pubblici e privati (profit e non profit) che svolgano funzione di staff agli uffici qualità, uffici piano, controllo di gestione;
  • liberi professionisti e consulenti di enti pubblici o privati che si occupano di valutazione della qualità, di valutazione della soddisfazione degli utenti, di valutazione di progetti;
  • professionisti che intendono sviluppare le loro competenze in merito alla costruzione di linee guida professionali, o svolgere funzioni di progettazione, analisi e valutazione degli interventi in sanità.

Sbocchi occupazionali

Le competenze acquisite con il Master danno agli allievi l’opportunità di accedere al mercato dei servizi sanitari e sociali, pubblici e privati. Il Master prepara i partecipanti per le carriere in:

  • Ministeri e organismi governativi, regioni;
  • aziende sanitarie;
  • servizi sociali degli enti locali;
  • imprese pubbliche o private che operano nel campo dei servizi sanitari e sociali.