Assicurazioni e visti

Visti

Assicurazione

Per effettuare lo stage, è necessario che tu abbia una copertura assicurativa che ti tuteli in caso di infortunio sul lavoro o per danni a terzi durante le tue attività di stage. Questa viene garantita dall’Università attraverso la redazione e la successiva attivazione del Progetto Formativo – Training Agreement, all’interno del quale troverai indicati i numeri di polizza e la compagnia assicurativa con cui è stata siglata.

La copertura assicurativa è garantita sia durante il tragitto dalla tua residenza alla sede dello stage, sia nel caso in cui, durante il periodo di stage, tu debba spostarti rispetto alla sede indicata nel Progetto Formativo – Training Agreement. Tutti gli spostamenti non previsti nel Progetto Formativo – Training Agreement devono essere comunicati per tempo ai referenti del Servizio Stage, attraverso il modulo di Interruzioni, proroghe e trasferte disponibile nella pagina sull'attivazione dello stage.

Se sei un cittadino europeo e rimani all’interno dell’Unione, la copertura assicurativa sanitaria di base è garantita dalla Tessera Europea Assistenza Malattia (T.E.A.M.), che permette di accedere ai servizi sanitari di base nei paesi dell’U.E.

Se sei un cittadino al di fuori della UE, prima di partire, verifica con le rappresentanze consolari del paese di destinazione quali siano gli adempimenti per Visto e Assicurazione Sanitaria.

Per stage e trasferte fuori dai paesi membri della Comunità Europea devi stipulare un’Assicurazione Sanitaria Privata presso qualsiasi agenzia di viaggi oppure presso una compagnia assicurativa.

Ti consigliamo, prima di partire, di prendere sempre informazioni presso l’ASL di competenza, e/o di visitare il sito del Ministero della Salute, che fornirà indicazioni su eventuali vaccinazioni e profilassi necessarie.


Visti e consigli di viaggio

Prima di partire ti consigliamo di consultare il Portale Viaggiare Sicuri per leggere le informazioni diffuse dal Ministero degli Affari Esteri sul Paese e le indicazioni sui visti. Per svolgere un tirocinio in un Paese extraeuropeo può essere necessario farne richiesta.
E' responsabilità dello stagista raccogliere le informazioni, anche con l'aiuto dell'ente ospitante, e ottenere il visto necessario per lo stage.

Questi sono alcuni link utili per reperire informazioni sui visti relativamente ad alcuni dei Paesi più richiesti dai tirocinanti Cafoscarini: