Caricamento...

Bando di ammissione

Il dottorato è interateneo ed è gestito in convenzione con l'Università degli Studi di Trieste, sede amministrativa del corso.
Per accedere è necessario partecipare a un concorso di ammissione altamente selettivo di rilevanza internazionale. 
Il bando di ammissione è pubblicato nel sito dell'Università degli Studi di Trieste.

Dottorato Interateneo, in convenzione con:

Università degli Studi di Trieste

Coordinatore dottorato

Prof. Mauro Stener, Università degli Studi di Trieste
 stener@univ.trieste.it
Telefono: +39 040 558 3949
Fax: +39 040 558 3903

Vice-Coordinatore, delegato per la sede di Venezia

Prof. Maurizio Selva, Università Ca' Foscari di Venezia
 selva@unive.it
Telefono: +39 041 234 8687
Fax: +39 041 234 8517

Obiettivi formativi

Il dottorato in Chimica, proposto in convenzione fra l’Università di Trieste (UniTs) e l’Università Cà Foscari di Venezia (UniVe), rappresenta un percorso formativo avanzato nel campo delle scienze chimiche aperto a giovani laureati magistrali italiani e stranieri. Il dottorato congiunto UniTs-UniVe ha l’obiettivo di formare talentuosi dottori di ricerca in chimica dotati di una solida formazione sia teorica che pratica, in grado di gestire in maniera autonoma, innovativa e altamente professionale progetti scientifici complessi, e di potersi inserire con successo sia nel tessuto industriale che in quello accademico nazionale ed internazionale.

Tematiche di ricerca

Il dottorato in Chimica congiunto UniTs-UniVe comprende tutti i settori delle discipline chimiche e anche alcuni settori dell’ingegneria chimica, della biologia e tecnologie per i beni culturali. Di seguito vengono elencate le tematiche di ricerca maggiormente sviluppate nell’ambito del dottorato, dalle più classiche alle più avanzate:

  • Biocristallografia (Università degli Studi di Trieste)
  • Biologia farmaceutica (Università degli Studi di Trieste)
  • Chimica inorganica, bio-inorganica e metallorganica (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica organica e bio-organica (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Catalisi omogenea, eterogenea e biocatalisi (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica e catalisi supramolecolare (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica teorica e computazionale (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica farmaceutica (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica analitica ed ambientale (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Chimica per i beni culturali (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Eletttrochimica e sensoristica (Università Ca' Foscari Venezia)
  • Green chemistry (Università Ca' Foscari Venezia)
  • Ingegneria chimica (Università degli Studi di Trieste)
  • Materiali avanzati e film sottili (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Nanoscienze e nanotecnologie (Università degli Studi di Trieste, Università Ca' Foscari Venezia)
  • Spettroscopia molecolare (Università Ca' Foscari Venezia)
  • Tecnologie farmaceutiche (Università degli Studi di Trieste)

Una descrizione più dettagliata delle specifiche tematiche è riportata nella sezione Ricerca.
I progetti di ricerca che verranno attivati per i dottorandi nel 2014 (Ciclo XXX) sono descritti nella medesima sezione.

Profili professionali

Lo spettro di sbocchi occupazionali di un dottore di ricerca in Chimica (DRC) è relativamente ampio. In primo luogo, la professione più consona alle competenze ed all'addestramento acquisiti dal DRC, è quello di ricercatore in strutture pubbliche e private laddove siano richieste figure in grado di gestire autonomamente progetti di ricerca ed attività che richiedano elevata qualificazione scientifica. Tipicamente Università, Centri di Ricerca ed Aziende Chimiche dove il DRC potrà svolgere mansioni di ricercatore, di responsabile di ricerca & sviluppo, o di produzione nel controllo qualità, di responsabile di progetto o di laboratorio. Il DRC potrà inoltre ricoprire incarichi di responsabilità scientifico-manageriale in altre attività di servizi e comparti industriali del tecnologico avanzato direttamente interfacciati alla chimica, come ad esempio quello dei materiali speciali e della sensoristica, del farmaceutico, delle biotecnologie, dei beni culturali e dell’agroalimentare. Infine il DRC potrà trovare collocazione anche nel settore dell’istruzione di secondo grado, come docente di discipline scientifiche in Istituti Superiori.
La convenzione tra gli Atenei di Venezia e Trieste offre ai dottorandi un'ulteriore apertura verso nuove realtà territoriali ed industriali comportando uno sviluppo alle rete di contatti per agevolare l'inserimento nel mondo del lavoro.

Per informazioni didattiche

Ufficio dottorato - Università degli Studi di Trieste
Tel: 040 558 3182
 dottorati@amm.units.it
Pagina web: web.units.it/dottorato/chimica/it

Ufficio dottorato - Università Ca' Foscari Venezia
Francesca Guidi
Tel: 041 234 8933
Fax: 041 234 8517
 dottorato.chimica@unive.it

Sede

Sede amministrativa:
Università degli Studi di Trieste
Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche,
via Giorgieri, 1
34127 Trieste [mappa]

Sede di Ca' Foscari:
Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi,
via Torino 155
30172 Venezia Mestre [mappa]