Venezia: una città da scoprire

Scoprire Venezia

Costruita sulle acque della laguna, Venezia è formata da 119 isolette collegate tra loro da 150 canali e più di 400 ponti. La zona più conosciuta di Venezia è il centro storico attraversato dal Canal Grande che lo divide a metà. Venezia include anche una parte di terraferma, a cui è collegata con un ponte di 4 chilometri, e le isole della laguna (Murano, Burano, Torcello, il Lido, ecc.).

Una delle prime cose che si notano arrivando a Venezia sono i toponimi, che qui sono davvero un mondo a sé stante. Ecco delle parole chiave che torneranno utili per orientarsi in città.

  • Calle: strada lunga e stretta
  • Campo: piazza
  • Campiello: piccola piazza
  • Corte: cortile
  • Fondamenta: strada con un lato che dà su un canale
  • Piazza: si usa solo per Piazza San Marco
  • Rio Terà: strada costruita su un canale interrato
  • Sotoportego: parte della strada che passa sotto gli edifici

La città è divisa in 6 zone chiamate Sestieri:

  • Dorsoduro: la zona universitaria dove si trova la maggior parte dei Dipartimenti e delle sedi di Ca’ Foscari. Da visitare: Campo Santa Margherita (il campo principale e il cuore della vita studentesca), Gallerie dell’Accademia, Zattere (lunga fondamenta con vista sull’isola della Giudecca), Chiesa di Santa Maria della Salute, Museo di Punta della Dogana. A questo sestiere appartiene anche la Giudecca, la più grande isola nella laguna veneziana. Da visitare: Chiesa del Redentore, Passeggiata da Molino Stucky al Redentore con vista su Dorsoduro, Teatro Junghans.
  • Cannaregio: la parte più a nord della città, dove si trova il Campus di Economia. Da visitare: Ghetto Ebraico, Lista di Spagna e Strada Nova (una strada lunga dalla stazione ferroviaria a Rialto, ricca di negozi e attività commerciali), Chiesa di Madonna dell’Orto, Ca’ D'Oro, Campo Santi Apostoli.
  • San Polo: il sestiere più piccolo, con il campo più grande della città. Da visitare: Ponte di Rialto, Campo dell'Erbaria, Scuola Grande di San Rocco, Chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari.
  • Santa Croce: il cuore di Venezia e centro storico. Da visitare: Tolentini, Campo San Giacomo dall’Orio, Ca’ Pesaro - Museo di Arte Moderna, Ponte di Calatrava, Chiesa di San Stae.
  • San Marco: la zona più famosa e simbolo di Venezia. Da visitare: Piazza San Marco, Basilica di San Marco, Palazzo Ducale, Teatro La Fenice, Campo Santo Stefano.
  • Castello: il sestiere più grande. Da visitare: i Giardini della Biennale, Riva degli Schiavoni (lunga passeggiata da San Marco ai Giardini), Arsenale, Campo Santi Giovanni e Paolo.

Abitare a Venezia

I futuri studenti che vogliono trovare una sistemazione a Venezia possono contattare l’Housing Office dell’Università Ca’ Foscari Venezia e l’ESU, Ente Regionale per il Diritto allo Studio.

Momento ricercato e atteso nella giornata dello studente veneziano è l’aperitivo in campo. Dal pomeriggio fino a tarda sera campo Santa Margherita e l’Erbaria diventano luoghi di incontro, dove ci si ritrova per chiacchierare, conoscere persone e ascoltare musica e dove non possono mancare i "cicheti" veneziani, sfiziosi spuntini che accompagnano l’aperitivo.

Gli appuntamenti veneziani

A Venezia ogni stagione dell’anno è caratterizzata da diversi appuntamenti legati alla cultura e alle tradizioni locali.

Primavera

È una delle stagioni migliori per godere a pieno della bellezza di Venezia e dedicarsi alla scoperta di tutti gli angoli più affascinanti e nascosti della città.

25 aprile - San Marco, festa del patrono della città, durante la quale è tradizione regalare il boccolo, un bocciolo di rosa, quale segno d’amore.
Maggio - La Biennale di Venezia, esposizione di arte e architettura, rappresenta uno degli appuntamenti più attesi dai cultori e amanti dell’arte contemporanea.
Maggio - Vogalonga, regata di “voga alla veneta” durante la quale tradizionali imbarcazioni si sfidano lungo i canali cittadini.
19 maggio - Festa della Sensa, ricorrenza veneziana che celebra lo sposalizio tra la città e il mare, metafora del dominio marittimo di Venezia.

Estate

È il momento dell’anno da dedicare all’esplorazione delle isole e delle spiagge presenti nella laguna.

Dal mese di giugno – Sagre, i diversi campi della città ospitano feste popolari, durante le quali è possibile assaggiare piatti tipici della cucina veneziana e assistere a spettacoli musicali.
Terza domenica di luglio - Festa del Redentore, festa religiosa veneziana che celebra la liberazione dalla peste del 1577. I festeggiamenti sono caratterizzati dalla cena, in fondamenta o in barca, con piatti della tradizione e dagli spettacolari fuochi d’artificio sul bacino di San Marco.
Fine agosto - Mostra Internazionale di Arte Cinematografica, uno dei più importanti festival internazionali legati al cinema che si svolge al Lido di Venezia.
Prima domenica di settembre - Regata Storica, corteo di imbarcazioni storiche veneziane che sfila lungo il Canal Grande, alla rievocazione storica segue la celebre competizione agonistica. 

Autunno

Nei mesi autunnali è possibile imbattersi camminando per Venezia nell’acqua alta, fenomeno di alta marea che coinvolge le zone più basse della città.

21 novembre - Festa della Salute, ricorrenza religiosa veneziana durante la quale si svolge il pellegrinaggio presso la Chiesa della Madonna della Salute.

Inverno

Durante il mese di Febbraio si svolgono i festeggiamenti del Carnevale, appuntamento che ha da sempre reso Venezia famosa in tutto il mondo. Lungo le calli, nei campi e in Piazza San Marco è possibile assistere alle sfilate delle più belle maschere.