Progetti di Ricerca

think outside

Il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali viene coinvolto ogni anno in numerose iniziative di ricerca nazionale e internazionale, anche attraverso i suoi centri e i laboratori di ricerca.

Al momento risultano impegnati nel nostro Dipartimento tre vincitori di bandi ERC e tre vincitori di bandi Horizon 2020 - Marie Skłodowska-Curie.

Sono inoltre presenti progetti finanziati da fondi di Ateneo, del Ministero degli Affari Esteri, del MIUR e della Regione del Veneto, nonché con contributi erogati dalla Comunità Europea nei programmi ERASMUS +.

Early Modern Cosmology - Institutions and Metaphysics of Cosmology in the Epistemic Networks of Seventeenth-Century Europe

Responsabile: Pietro Daniel Omodeo, Durata: 60 mesi, Contributo: 1.999.976€ (Horizon 2020 - ERC-2016 - COG)

Il focus di questo progetto sono i discorsi confessionali concorrenti sulla cosmologia del XVII secolo, un'epoca in cui i conflitti religiosi originarono opposizione a "culture epistemiche", incarnate in istituzioni e reti scolastiche come il sito protestante delle università del nord Europa o del mondo globale web di collegi gesuiti. Nei primi anni dell’era moderna le controversie cosmologiche (su questioni come l’eliocentrismo, la pluralità di mondi, lo spazio, l'infinito, la teoria cometaria, la materia celeste e la fluidità) furono riscaldati e amplificati aumentando la frammentazione politica e confessionale. Il progetto mette a fuoco la dimensione politico-confessionale della cosmologia primitiva moderna e mostra come la scienza sia incorporata nelle lotte per l'egemonia culturale, le lotte che sono state istintivamente istituzionali e ideologiche. 


DomEQUAL - A Global Approach to Paid Domestic Work and Social Inequalities

Responsabile: Sabrina Marchetti, Durata: 48 mesi, Contributo: € 1.199.976,00 (Horizon 2020 - ERC-2015 - STG)

Il progetto DomEQUAL si concentrerà sul lavoro domestico retribuito, che è soprattutto al femminile: su 52,6 milioni di domestici nel mondo, 43 milioni sono donne, 7 milioni i bambini. Nonostante il loro ruolo importante nella società, queste lavoratrici generalmente operano in condizioni molto precarie, il salario è basso, svolgono mansioni fisicamente impegnative e non godono di adeguata protezione sociale.


K4U - Knowledge For Use [K4U]: Making the Most of Social Science to Build Better Policies

Responsabile:  Eleonora Montuschi, Durata: 60 mesi, Contributo: € 2.092.125,00 (Horizon 2020 - ERC 2014-ADG)

‘La ricerca è un investimento nel nostro futuro’, afferma il testo di Horizon 2020. Quando si tratta di politiche sociali, tuttavia, non sappiamo realmente come sfruttare i risultati delle nostre ricerche. K4U ha lo scopo di rimediare a questa lacuna. K4U intende delineare un quadro radicalmente nuovo per l’applicazione delle scienze sociali allo sviluppo di politiche sociali migliori. Tale quadro si appoggerà su un ambizioso studio filosofico delle tecnologie delle scienze sociali che implicherà un’approfondita revisione dei concetti di oggettività, deliberazione e del ruolo dei valori all’interfaccia tra scienza e società. 


ARISTOTLE: Aristotle in the Italian Vernacular: Rethinking Renaissance and Early-Modern Intellectual History (c.1400 – c.1650)

Responsabile: Marco Sgarbi, Durata: 60 mesi, Contributo: € 1.483.180,00              (7th Framework Programme - IDEAS - ERC- 2013-STG)

Finanziato da un ERC Starting grant, questo progetto si propone di offrire il primo studio dettagliato ed esauriente sulla diffusione vernacolare di Aristotele attraverso una serie di analisi dei suoi testi primari. Saranno analizzate opere che rientrano nei due principali settori rinascimentali di filosofia speculativa (metafisica, filosofia naturale, matematica e logica) e filosofia civile (etica, politica, retorica e poetica). Alla luce delle rispettive competenze, due gruppi di ricerca (afferenti a Ca' Foscari e alla Warwick University) concentreranno la loro indagine su queste macroaree di lavoro.

sito web del progetto 


GYSIART Una storia culturale delle pratiche e delle ricezioni artistiche comparate in Europa durante la Guerra Fredda (1945-1991)

Responsabile: Matteo Bertelè (Ref. Silvia Burini), Durata:  36 mesi (inizio 08/01/2018), Contributo: € 244.269 (Horizon 2020 - Marie Skłodowska-Curie Individual Fellowships)

Il progetto intende analizzare, in una prospettiva comparata, gli incontri culturali multilaterali e le pratiche artistiche individuali accorsi all’interno di un’area europea inclusiva e policentrica, comprensiva delle due repubbliche tedesche, Jugoslavia, Unione Sovietica e Italia. Fonte inedite saranno fornite dalla consultazione degli archivi d’arte della Guerra fredda di Los Angeles, tra cui il Getty Research Institute e il Wende Museum.


GoldOpera - Carlo Goldoni and Europe's New Opera Theatre

Responsabile: Pervinca Rista (Ref. Pier Mario Vescovo), Durata: 24 mesi (inizio 01/03/2016), Contributo: € 180.277,20 (Horizon 2020 - Marie Skłodowska-Curie Individual Fellowships)

Pervinca Rista, ricercatrice e musicista professionista, studierà l’evoluzione dell’opera Classica per portare alla luce le importanti innovazioni in campo operistico del commediografo e librettista veneziano Carlo Goldoni. Il recupero e l’analisi di opere musicali tratte dagli innovativi “drammi giocosi” di Goldoni fornirà un quadro più completo delle interazioni tra teatro, letteratura, e musica che alimentarono il radicale sviluppo dell’opera Classica nel ‘700 a livello internazionale. Il suo progetto si svilupperà presso il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali sotto la supervisione del Prof. Pier Mario Vescovo.


Neurodidactics of Performing Arts: The Impact of Drama Teaching on Second Language Acquisition

Responsabile: Maria Simona Morosin (Ref. Paolo Puppa)Durata: 36 mesi (inizio 22/06/2015), Contributo: € 250.518,60 (Horizon 2020 - Marie Skłodowska-Curie Individual Fellowships)

Maria Simona Morosin unirà neuroscienze, didattica e teatro, investigando l’impatto della pratica teatrale sull’apprendimento linguistico. Lo farà basando la ricerca sulle attuali conoscenze delle neuroscienze dell’educazione, che si occupano di funzioni cognitive del cervello come pensiero, memoria, attenzione, emozioni. Il progetto è “NPA – Neurodidactics of Performing Arts: The Impact of Drama Teaching on Second Language Acquisition”, si tratta di una Global Fellowship triennale che prevede un periodo di ricerca all’Università di Sydney e il supervisor è Paolo Puppa, professore di Storia del teatro al Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali.


ML-REPAIR
Interreg

REducing and Preventing, an integrated Approach to Marine Litter Management in the Adriatic Sea (ML-REPAIR)

Responsabile: Giulio PojanaDurata: 18 mesi, Contributo: 175.488,70€ (Interreg V A Italy Croatia Cross-border Cooperation Programme 2014-2020)

Il progetto Interreg Italia-Croazia ML-REPAIR rappresenta la capitalizzazione dell'attività Fishing for Litter (FfL) avviata nel progetto IPA-Adriatic DeFishGear-Derelict Fishing Gear Management System (DFG). Come emerso dal progetto DFG, comunità locali, il turismo costiero e il settore della pesca contribuiscono al problema dei rifiuti marini, ma potrebbero avere un ruolo attivo nella sua soluzione. Nell'ambito del progetto ML-REPAIR, infatti, le attività saranno svolte parallelamente in Croazia e in Italia per coinvolgere gruppi predefiniti (pescatori e associazioni/cooperative di pesca, comunità locali, giovani, turisti, amministrazioni pubbliche, FLAGs e LAGs) al fine di: i) testare nuovi strumenti educativi per incoraggiare comportamenti responsabili nei confronti del problema dei rifiuti marini e stimolare lo sviluppo di un turismo sostenibile; ii) consolidare la cooperazione transfrontaliera attraverso lo scambio di conoscenze e ridurre il divario tra i diversi approcci ai problemi dei rifiuti marini; iii) fornire dati e strumenti innovativi ai responsabili istituzionali (organi della pubblica amministrazione) per iniziative transfrontaliere congiunte e per istituire un adeguato sistema di gestione dei rifiuti marini; iv) ridurre la quantità di rifiuti marini coinvolgendo attivamente i rappresentati del settore della pesca; v) ridurre e prevenire l'inquinamento nel Mare Adriatico marino per migliorare la qualità del suo ecosistema nel lungo termine; vi) valutare il potenziale contributo delle attività di Fishing for Litter nel ridurre la formazione di microplastiche; vii) monitorare alcuni siti Natura2000 selezionati in termini di rifiuti marini e del loro impatto.


A Teaching Toolkit for Fostering Scientific Curiosity (CURIO)

Responsabile: Fiorino Tessaro, Durata: 35 mesi, Contributo: 11.532,00€ (Erasmus + KA2 2017-1-MT01-KA201-026985)

Il progetto ERASMUS + KA2 CURIO (2017-2020) propone la co-progettazione e la realizzazione di un gioco innovativo, un toolkit digitale, volto a migliorare le capacità del pensiero logico-matematico e l’apprendimento degli student.
Il toolkit sarà progettato con la partecipazione e il coinvolgimento di insegnanti, testato poi su studenti e docenti, e disegnato in modo da permettere di diversificare, innovare e rendere più efficace le attività di insegnamento / apprendimento.
In termini di contenuti, il toolkit avrà lo scopo di facilitare il pensiero laterale, in modo da migliorare la capacità di problem solving, e da suscitare un atteggiamento più positivo verso la ricerca scientifica e la scoperta.

Website: https://www.um.edu.mt/create/eu_projects/curio

 

 


GAWS : Apprenticeship, Work and Society in Early Modern Venice, XVI-XVIII centuries (2014-2019)

Responsabile: Valentina Sapienza (Agence Nationale de la Recherche francese;Fond National Suisse)

Il progetto bilaterale franco-svizzero GAWS : Apprenticeship, Work and Society in Early Modern Venice, XVI-XVIII centuries (2014-2019), finanziato dall’ Agence Nationale de la Recherche francese e dal Fond National Suisse, si basa sullo studio di una fonte assolutamente eccezionale, custodita presso l’Archivio di Stato di Venezia: gli Accordi dei Garzoni della Giustizia Vecchia. Essa include all’incirca 53.500 accordi di garzonato, stipulati tra il 1573 e il 1772, fra i maestri delle numerosissime arti veneziane e i loro apprendisti. I documenti in questione forniscono informazioni precise circa i principali attori degli accordi (maestri, garzoni e garanti), la professione insegnata ai zovani e le condizioni in cui gli apprendisti svolgevano la loro formazione. Per ogni accordo, si precisano ad esempio la durata dell’apprendistato, le condizioni di accoglienza del garzone presso la bottega, la cui localizzazione nel tessuto urbano e l’insegna sono spesso indicate, nonché l’eventuale compenso offerto all’apprendista durante la formazione.
Trattandosi di una fonte strutturata in maniera schematica che ripropone sempre lo stesso tipo di informazioni, si è optato per la costruzione di un semantic database (trascrizione semi-automatica) completamente Open access, grazie al quale sarà possibile analizzare il contenuto dei documenti, prediligendo tre diverse prospettive di indagine :
1. l’Economia dell’apprendistato ;
2. Apprendistato, Arte e Architettura ;
3. Apprendistato Famiglia e Genere.
Tra gli obiettivi del progetto GAWS c’è anche la visualizzazione della localizzazione delle botteghe nel tessuto urbano veneziano e delle origini geografiche di maestri, garzoni e garanti su scala europea.
Il database, accessibile attraverso un’interfaccia che consentirà di incrociare tutti i campi annotati dagli schedatori, affinché  gli storici possano personalizzare la loro ricerca, costituirà la più ampia fonte di informazione sull’apprendistato in epoca moderna.

Per maggiori informazioni : https://garzoni.hypotheses.org/a-propos/description
Collaboratori scientifici : https://garzoni.hypotheses.org/a-propos/membres
Partner istituzionali : https://garzoni.hypotheses.org/a-propos/partenaires


Reinforcing Entrepreneurship in Adults through Communication Technologies [REACT]

Responsabile: Massimiliano Costa, Durata: 24 mesi, Contributo: 49.818,00€ (Erasmus Plus - KA2 - Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices KA204 - Strategic Partnerships for adult education)


La partnership è guidata dalla cooperativa Sc Opara (FR) e prevede oltre Ca' Foscari la presenza di qualificate società e agenzie formative europee quali Quarter Mediation (NL), Innoventum (FNL), Civiform (IT). I principali obiettivi progettuali sono:
> Analizzare e Individuare le dimensioni formative della competenza imprenditoriale in accordo con le politiche educative europee e il capability approach.
> Promuovere tra gli adulti e i formatori una migliore comprensione  sia della competenza imprenditoriale sia  delle metodologie formative più efficaci per svilupparla.
> Svolgere una analisi comparata delle migliori metodologie e strumenti di gamification a sostegno della formazione all'imprenditività degli adulti.
> Definire e testare in europa un protocollo di formazione per lo sviluppo e il potenziamento delle capacità imprenditoriali negli adulti.


EASTMED – Eastern Mediterranean Regionale Trainiing Partnership

Responsabile: Ivana Maria Padoan, Durata: 24 mesi, Contributo: € 57.325 (KA2 - Strategic partnership)

Eastmed (Eastern Mediterranean Regional) è progetto Erasmus Plus (2016-2019) sui temi delle politiche sociali dell’ immigrazione e della sostenibilità energetica, rispondenti alle linee di sviluppo della politica Europea, che mirano allo sviluppo della società inclusiva. L’attività prevede l’approfondimento dei seguenti temi di ricerca: 
a) condizioni di welfare e trasformazione verso la generatività e la sostenibilità sociale ed energetica; esamina delle dinamiche organizzative e gestionali dei contesti delle politiche sociali di inclusione; innovazione e sviluppo delle professioni formative e sociali; 
b) proposte di processi di inclusione rivolti ai flussi migratori; proposte di contesti di azione e di gestione dei processi di sostenibilità ambientale; proposte di rimodulazione della formazione culturale e professionale  dei ruoli e delle figure di intervento sociale;
c) costruzione di una piattaforma e.learning e di un MOOC  ( EU and the Eastern Mediterranean: prospects and challenges) sulle conoscenze e best practices in ordine all’immigrazione e alla sostenibilità) destinato alla didattica universitaria dei paesi partecipanti al progetto (Grecia Israele Italia) e oltre.
L’equipe di lavoro è composta da docenti universitari delle diverse università e discipline coinvolte, assegnista di ricerca, esperti di migrazione, sostenibilità, e.learning.
Il programma di Cà Foscari produrrà un’ analysis report sui materiali forniti dal research team del Progetto EastMed, interverrà in merito alla Quality Assurance della Piattaforma MOOC e condurrà la tematica specifica del MOOC sull’Immigrazione.


BOOSTING ENTREPRENEURISHIP THROUGH INTERGENERATIONAL EXCHANGE (BE THE CHANGE)  

Responsabile: Fiorino Tessaro, Durata: 24 mesi, Contributo:  54.130€ (KA2-Strategic partnership - Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices)


L’obiettivo di BE THE CHANGE è, da un lato, quello di incrementare la capacità degli anziani di trasferire le proprie competenze ed abilità nell’entrepreneurship, coinvolgendo ex-managers e/o ex-imprenditori nell’essere mentori o coaches di giovani NEET, dall’altro, di sostenere l’attitudine imprenditoriale dei giovani. 
Al momento è in corso la fase di sviluppo del training plan e dei contenuti rivolti ai seniors e ai learners (NEETS). Il training avrà luogo tra Marzo- Luglio 2018 e prevede (almeno in linea teorica) 7 incontri per i seniors e 15 per i learners. La struttura e la modalità degli incontri è ancora in fieri e verrà supportata anche dalla piattaforma online.


progetto Poosh

This project has received financial support from the European Union, Programme for Employment and Social Innovation "EaSI" (2014- 2020). For further information please consult: 
http://ec.europa.eu/social/easi

EU
Logo POOSH

POOSH - Occupational Safety and Health of Posted Workers: Depicting the existing and future challenges in assuring decent working conditions and wellbeing of workers in hazardous sectors.

Responsabile: Fabio Perocco, Durata: 24 mesi (2017-2018), Costo totale del parternariato: € 718.000 circa (DG Employemnt EaSI Progress)

Il progetto POOSH si focalizza sulle condizioni di lavoro e di salute dei lavoratori distaccati (“posted workers”). Il progetto mira a favorire la cooperazione transnazionale tra gli enti nazionali competenti, le parti sociali e le organizzazioni non governative di diversi paesi dell’Europa dell’Est e dell’Ovest, attraverso la creazione di un osservatorio internazionale presente anche sul web. Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea – DG Emplyment, è coordinato dal ZRC SAZU - Research Centre of the Slovenian Academy of Sciences and Arts.

Sito del progetto: http://www.poosh.eu/

Facebook page: https://www.facebook.com/POOSHproject/

file pdfDescrizione progetto POOSH [EN]1.51 M
file pdfFrench Poosh bluecharacter15.85 M
file pdfFrench Poosh loudspeaker17.38 M
file pdfItalian Poosh bluecharacter15.85 M
file pdfItalian Poosh loudspeaker17.38 M
file pdfPOOSH Newsletter n. 21.12 M
file pdfPOOSH Newsletter n. 32.05 M
file pdfPOOSH Newsletter n. 41.81 M

Il suono dell’eterno. Una piattaforma digitale per i libri corali di musica polifonica della Cappella Ducale di San Marco a Venezia

Responsabile: David Douglas Bryant, Durata: 18 mesi (inizio 10/01/2016), Contributo: € 59.000,00 (Progetto di Ateneo)

Il nucleo più consistente di quanto sopravvive del fondo musicale antico della cappella marciana consiste in 14 volumi 'in folio grande' e alcuni frammenti. Essi trasmettono il repertorio polifonico intonato dai cantori senza accompagnamento strumentale sul 'pulpitum magnum' posto in navata a destra dell'iconostasi, repertorio che per secoli costituiva il principale ‘soundscape' della Cappella Ducale. I manoscritti sono stati dichiarati patrimonio UNESCO nell'ottobre 2014. Il progetto, che prevede la collaborazione DFBC / DAIS, si prefigge di creare un portale digitale multimediale in grado di ospitare: i) la riproduzione digitale dell'intera collezione dei libri corali con musica polifonica della Cappella Ducale di San Marco, ii) metadati storici e bibliografici, iii) un’edizione critica open-access del repertorio musicale. Successivamente, il portale potrà essere implementato con contenuti audio/video digitali.

sito del progetto 


Il problema dell'indeterminatezza. Significato, conoscenza, azione

Responsabile: Luigi Perissinotto, Durata: 36 mesi, Contributo: € 40.790 (Progetto PRIN – Bando 2015)


Il problema dell’indeterminatezza è un problema per la filosofia, ma è anche un problema che coinvolge altre scienze e che interseca diverse problematiche etico-sociali e politico-economiche. La presente ricerca si propone di affrontarlo muovendo dalla delineazione di un gruppo connesso di questioni e di interessi comuni di ricerca. L’obiettivo complessivo della ricerca è di mostrare che, se è vero indeterminatezza si dice e si declina in molti modi, è anche vero che il problema dell’indeterminatezza rinvia sempre, pur nella diversità delle sue emergenze, a un complesso e stratificato rapporto tra indeterminazione e determinazione, scoperta e invenzione, imprevedibilità e codificazione, stipulazione e ipotesi, dimensione epistemica e dimensione ontologico, scelta soggettiva e deliberazione razionale.


Nuovi approcci al pensiero della prima età moderna: forme, caratteri e finalità del metodo costellatorio

Responsabile: Maria Emanuela Scribano, Durata: 36 mesi, Contributo: € 30.000 (Progetto PRIN – Bando 2015)

Il progetto si propone di analizzare la formazione delle strutture costitutive del pensiero della prima età moderna, attraverso edizioni di testi, allestimenti di lessici, saggi a carattere tematico e archivi online. Questi materiali consentiranno di individuare e tracciare una mappa delle costellazioni concettuali e le reti tematiche che hanno collegato fonti, autori, lettori, trasformazioni lessicali, mostrando il modificarsi dei caratteri del pensiero fra la fine del XVI e il XVII sec. La ricerca si svolgerà sia sull'asse sincronico, con particolare attenzione al rapporto fra la filosofia continentale e quella inglese; sia su quello diacronico, seguendo le modificazioni concettuali e la fortuna degli autori più significativi. Un aspetto rilevante della ricerca sarà costituito dalla collaborazione con l'Istituto nazionale di studi sul Rinascimento da molti anni impegnato nel lavoro di edizione di testi critici dei più importanti filosofi rinascimentali, di allestimento di lessici e repertori, di edizioni di fonti, di indagini storiografiche.


Ricerca d'impatto

DomEQUAL

Horizon2020 - H2020 - Excellence Science - ERC

MARCHETTI Sabrina

How does globalisation impact the construction of social inequality? DomEQUAL tackles this question through a study on paid domestic work (PDW). Of the 52.6 million PDWs in the world today, 43 million are women and 7 million are children. The multidimensional transformations brought about by globalisation with the intensification of international migration, the urbanisation of rural and indigenous populations, and changes in household organisation and welfare regimes have a massive impact on PDWs at the global level. New research possibilities are open since PDW has become an object of global governance. The ILO Convention 189 is the most evident sign of this. For researchers, this has the important effect of making new data and tools for analysis available. DomEQUAL profits from this opportunity to provide a global comparison of PDWs’ social positions, especially in the socio-economic and legal fields. It also provides the opportunity to experiment an ‘intersectionality’ approach to PDW on a large scale. Finally, it analyses which type of global/local actor is more effective in improving the legal framework for PDWs. In so doing, it aims at a theoretical and methodological contribution that goes beyond PDW and addresses the construction of social inequalities within globalisation more generally. This is done through a diachronic comparison (1950s-now) of the changing situation of PDWs in the following countries: Spain, Italy and Germany in Europe; Colombia, Ecuador and Brazil in South America; and India, the Philippines and Taiwan in Asia. These nine countries are interesting cases for comparison because of their different positions within the process of globalisation, the specificities of their socio-cultural contexts, and also because they have all experienced mobilisations for PDWs’ rights. The project will be carried out by the PI and two senior post-doc researchers based in Italy, with the support of nine experts in the selected countries.
Sito web: http://domequal.eu

Aristotle in the Italian Vernacular: Rethinking Renaissance and Early-Modern Intellectual History (c. 1400–c. 1650)

VII PQ - VII Programma Quadro - Ideas

SGARBI Marco

This project funded by the European Research Council has as its main objective to provide the first comprehensive analysis of works written on Aristotle in Italian between c. 1400 and c. 1650. During this period, around 250 works—including translations, commentaries, compendia, dialogues, poems, and other compositions—attempted to broaden people’s familiarity with the most systematic philosopher of antiquity. Although the movement to translate Aristotle into Italian was hugely significant and foreshadowed many of the features of early modern philosophy, it has barely been studied. This project, which brings together the strengths of research teams in Venice and Warwick, will thus offer the first in-depth exploration of this phenomenon. By taking into consideration the whole range of writings on Aristotle—from speculative to civil philosophy and from translations through to poems—it will provide a more nuanced understanding of how philosophy was understood and practiced outside of the elite, Latin circles of universities and religious orders.
Sito web: http://aristotleinthevernacular.org

Sperone Speroni (1500-1588) and the Rebirth of Sophistry in the Italian Renaissance

Horizon2020 - H2020 - Excellence Science - Marie Skłodowska Curie Actions

KATINIS Teodoro, SGARBI Marco

This two-year research project aims to analyze the works of Sperone Speroni degli Alvarotti (Padua 1500–1588), his reevaluation of ancient sophistic perspectives and his legacy in the early modern age. Speroni was one of the most important protagonists of the Renaissance debate on language and logic as well as civil and speculative philosophy. Educated as an Aristotelian, he eventually developed a distinctive philosophy and was the first to challenge Plato’s (327-447 BCE) condemnation of sophists. Despite the fact that Speroni was a central figure of Renaissance philosophy and literature in the vernacular, he is one of the most neglected authors in scholarly production. Furthermore, scholars have considered Speroni’s interest in ancient sophists as a marginal aspect of his philosophy and have disregarded the paramount role of the period’s vernacular writing on sophistry that began with his works and spread throughout sixteenth-century Italy. This project will not only contribute to the research on vernacular Aristotelianism funded by an ERC Starting Grant 2013 (ARISTOTLE – 335949) and led by Marco Sgarbi but also fill the gap in international studies with a complete analysis of the subject. Teodoro Katinis, an Experienced Researcher educated in European institutions and at Johns Hopkins University (U.S.A.), presents a research proposal from which the ground-breaking findings will revolutionize the traditional scholarly approach to a crucial period of the history of Western culture. Katinis expects that the development of this project will profoundly impact his career. Thanks to the training provided by Ca’ Foscari University in Venice and to its international network, Katinis will acquire new skills and build fruitful relations with European institutions and scholars. The training, network and publication of the project’s outcomes will increase Katinis’ possibilities of obtaining an eventual ERC Grant.

GYSIART: A cultural history of comparative art practices and receptions in Cold War Europe (1945-1991)

Horizon2020 - H2020 - Excellence Science - Marie Skłodowska Curie Actions

BERTELE' Matteo, BURINI Silvia

Cold War studies tend to emphasize dual narratives, mostly investigated as actions that are dictated from above by State policies or as cultural relations in an international context. Starting from previous studies on bilateral art relations in the second half of 20th century, the project is intended as a comparative survey within a polycentric and inclusive European focus area, including the two German republics, Yugoslavia, the Soviet Union and Italy. The main study cases will be provided by multilateral art encounters and the involved locations and actors, analysed as individual and collective art practices. Unique Cold War art archives and collections at the Getty Research Institute and at the Wende Museum in Los Angeles will provide key resources. In order to assess the impact of the art practices on culture and society, the fellow intends to investigate both their critical reception in the professional art world and their popular response through the commentaries left by exhibition visitors. A crucial question is whether the European dimension has ever been considered as a common ground - be it of political, social, artistic or speculative nature - for multilateral art practices within the divided continent. Particular attention will be paid to unmet expectations and missed connections among the interested art communities. By including current Member and Associate States and Third Countries, the research is meant to contribute to inter-European comprehension and integration, as an essential premise in order to “inform the reflection about present problems and help to find solutions for shaping Europe's future”, as stated in the Work programme 2016-2017 of Horizon 2020. The project is conceived as a multidisciplinary research which, through training and inter-sectoral mobility in Comparative Studies, History and Art History, will have a ground-breaking impact on the future career prospects of the fellow in the academic and non-academic sectors as Comparative European Art Historian.

EQUAL-IST 2016

Horizon2020 - H2020 - Societal Challenges

CORTESI Agostino, FRATTINI Romana, PADOAN Ivana Maria, SANGIULIANO Maria

Sito web: https://equal-ist.eu/

Citispyce. Combating inequalities through innovative social practices of, and for, young people in cities across Europe

VII PQ - VII Programma Quadro - Cooperation

BASSO Pietro, CAMPOMORI Francesca, PEROCCO Fabio

servizio di realizzazione di attività di informazione e aggiornamento sui diritti umani”

Interreg - Interreg IV IPA - Adriatico

GOISIS Giuseppe, ZAGATO Lauso

ML-REPAIR - REducing and Preventing, an integrated Approach to Marine Litter Management in the Adriatic Sea

Interreg - Interreg V Italia - Croazia

CAGGIANI Maria Cristina, MARCHETTO Davide, POJANA Giulio

The Italy-Croatia Interreg ML-REPAIR Project (2018-2019) aims to prevent and reduce input and dispersion of marine litter (ML) in the Adriatic Sea, so contributing to an environmentally sustainable growth of tourism and the fishery sector by supporting behavioral changes through raising awareness activities about ML issues. The project, capitalizing the results of the previous IPA-Adriatic DeFishGear Project (DFG), is focused toward a joint governance of ML management in Italy and Croatia. The main project activities are being focused on testing innovative educational tools for raising awareness of tourists and youth population of local communities in coastal areas, and supporting strategies for ML monitoring in a participative approach involving the fishing communities. The DFG activities selected to be capitalized in this project are specifically: a) the Fishing for Litter (FfL), based on the principle of removal and correct disposal of ML recovered during fishing activities; b) the monitoring of abandoned, lost or discarded fishing gear (ALDFG) and ML on the sea floor; c) the dissemination of available information about ML and d) evaluation of plastic debris ageing, degradation and potential generation of microplastics. The experience gained by partners in DFG will be specifically spent to spread further the implementation of good FfL practices in the fishery sector, increasing the number of boats and ports involved in this activity in Italy and Croatia.

Progetto europeo MIFORCAL

Altri programmi europei - EUROPEAID

MANZATO Giuseppe, MARGIOTTA Umberto, TESSARO Fiorino

Sito web: http://www.univirtual.it/miforcal

Facilitating Corporate Social Responsibility in the field of Trafficking of Human Beings

Altri programmi europei - ISEC - Prevention of and Fight against Crime

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio, ZAGATO Lauso

Precstude. Precarious work amongst students in Europe

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

TEAM - Trade Unions, Economic Change and Active Inclusion of Migrant Workers

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Sito web: http://www.ub.edu/TEAM

Craw. Challenging Racism at Work

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio, ZAGATO Lauso

Linkage. Labour Market Integration of Vulnerable Groups through Social Dialogue

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Labour Market Integration of Vulnerable Age Groups through Social Dialogue"

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

CAMPOMORI Francesca

Internstage. Internships, work placements, volunteering: stages on the road to decent work or to insecurity?”, EC Employment, Social Affairs and Equal Opportunities;

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Poosh. Occupational Safety and Health of Posted Workers: Depicting the existing and future challenges in assuring decent working conditions and wellbeing of workers in hazardous sectors,

Altri programmi europei - Programmi DG - Employment, Social Affairs and Equal Opportunities

PEROCCO Fabio

Etica e genetica

Bandi ministeriali - FIRB/FIR/SIR

TUROLDO Fabrizio

The engines of growth: for a global history of the conflict between renewable, fossil, and fissile energies, 1972-1992

Bandi ministeriali - FIRB/FIR/SIR

BASOSI Duccio, LEGRENZI Matteo, PERUZZI Roberto

Asse natura-cultura. Progettazione educativa, Sistema formativo integrato, configurazione del territorio

Bandi ministeriali - FIRB/FIR/SIR

GIUNTA Ines

Il progetto di ricerca si propone di analizzare, valorizzare, e supportare tutte le esperienze innovative condotte fino a oggi in Sicilia sul tema degli orti urbani, cercando di produrre, laddove possibile, una sintesi operativa tra tutte le realtà che operano sul terreno dell’istruzione, della formazione, della riabilitazione terapeutica, e della rivitalizzazione urbana. www.fir2014.unict.it/ UNIVERSITÀ DI CATANIA - Area della Ricerca Collaborazioni Internazionali S integrazione tra teorie e prassi. p. 135-145, ROMA:Armando Editore, Catania, 15-16 Febbraio 2013 TOMARCHIO M --- TOMARCHIO M.S. (2009). Sapere Scegliere Apprendere. Note a margine di una pedagogia dell'apprendimento. vol. 1, p. 1-107, ACIREALE:Bonanno Editore, ISBN: 8877966343 TOMARCHIO M --- TOMARCHIO M.S. (2010). Educazione Nuova e Scuola attiva. Un variegato e controverso prisma interpretativo. In: Educazione Nuova e Scuola Attiva in Europa all'alba del '900. Modelli, temi. Convegno Internazionale Catania 25/26/27 marzo 2010. vol. 1, p. 315-344, ISBN: 9788873466475 TOMARCHIO M --- Tomarchio M.S. (2012). Culture in dialogo, soggettività e modelli d’educazione integrale. In: (a cura di): Liana Daher, "Migranti" di seconda generazione. Nuovi cittadini in cerca di un’identità. ROMA:Aracne, ISBN: 9788854844858 Anno di Accesso Ambito Gruppo, soggetto o centro di ricerca Note 2009 Internazionale Departamento de Teoría e Historia de la Educación de la Facultad de Ciencias de la Educación de la Universidad de Sevilla. Dipartimento di Pedagogia - Facultà d'Educaciò - Universitat de Vic (Vic - Catalogna) Gruppo di ricerca sul tema Educazione Nuova e Scuola attiva in Europa 2009 Internazionale Gruppo di ricerca sul tema : scuola rurale e campi scolastici in Europa, storia e nuova progettualità collaborazione particolarmente ricca di ricadute scientifiche. La sede ospita un corposo patrimonio di fonti inedite sull'Italia 2009 Internazionale Fondation Archives Institut J. J. Rousseau - Université de Genève (Ginevra - Svizzera) 2009 2013 Internazionale Internazionale MESCE Revista Educació i Història Gruppo di lavoro sul tema :Democracia y educación en el siglo XX. Negli ultimi decenni si registra infatti, in numerosi contesti urbani, un incremento delle superfici impegnate da usi agricoli. Questi nuovi “strani” luoghi vengono, nel gergo mainstream, identificati appunto come “orti urbani”. La presenza di orti dentro gli spazi urbani non è una caratteristica esclusiva della città contemporanea, ma accompagna la storia della città sin dalle sue prime manifestazioni. Gli orti urbani nascono dall’esigenza di integrare le funzioni agricole all’interno delle aree più densamente antropizzate per rispondere, in primo luogo, al fabbisogno alimentare della comunità urbana, favorendo l’auto-produzione. Tuttavia gli orti urbani, sin dalle origini, hanno intrecciato spesso questa loro dimensione funzionale con quella estetico-ricreativa, dando luogo alla nascita e allo sviluppo del giardino ornamentale, dei parchi e degli orti botanici, luoghi di coltura e cultura in cui si materializzano elementi fondanti della dimensione identitaria di ogni comunità e città. Nelle diverse fasi storiche si manifestano forme diverse di orti urbani per soddisfare i bisogni specifici di ciascuna epoca. Nelle città contemporanee, nate per soddisfare le esigenze organizzative delle società industrializzate ma oggi in declino a causa della crisi del modello produttivo che le ha informate, la presenza di orti urbani è spesso sempre più legata al oddisfacimento di nuove esigenze e nuovi bisogni. In questi contesti gli orti urbani assumono nuove forme manifestandosi come: orti di comunità, orti scolastici, orti terapeutici e orti creativi. Ciascuno di questi “nuovi luoghi urbani” nasce per tentare risposte a problemi specifici e di natura complessa che assommano dimensioni economiche, sociali, ambientali, in molti casi conflittuali. Nello specifico: Gli orti di comunità costituiscono uno sfondo per politiche pubbliche, in cui si registra anche una frequente presenza di soggetti appartenenti al terzo settore, finalizzate a rivitalizzare contesti e comunità marginali; in molte di queste esperienze, si registra l’affidamento di aree non utilizzate e degradate ai membri della comunità, che hanno così l’opportunità di sperimentare percorsi inclusivi e cooperativi, e di ricostruire legami sociali e identità collettiva. Gli orti scolastici si diffondono sulla scorta di esperienze che hanno una lunga tradizione pedagogica e che mettono in evidenza la stretta correlazione tra processi di apprendimento e pratiche di cura della terra. La pratica degli orti scolastici e della coltura della terra integrata nei processi formativi istituzionali, quale esperienza diffusa di cura educativo-didattica, si attesta oggi a più livelli d’azione e sotto diversa forma, quale strategia atta a promuovere, entro l’orizzonte ideale di un sistema formativo integrato, rinnovate modalità di accesso ai saperi e alle discipline, cui si aggiungono in alcune esperienze obiettivi di inclusione e coesione sociale, dialogo interculturale e intergenerazionale, consapevolezza e responsabilità etico-sociale. Gli orti terapeutici hanno obiettivi riabilitativi e rieducativi, configurandosi quali occasioni per stimolare e potenziare diverse abilità in ambito cognitivo, relazionale e comportamentale. Gli orti creativi fanno riferimento a una molteplicità di pratiche, spesso non-istituzionali e spontanee, condotte da gruppi formali o informali di cittadini, centrate su paradigmi estetico-relazionali orientati alla costruzione di performance o allestimenti, stabili o temporanei. Questi trovano spesso giustificazione nella necessità di accrescere e stimolare la creatività collettiva e diffusa per aumentare la consapevolezza ambientale e relazionale, consentendo alle comunità di riappropriarsi di contesti e ambiti derelitti e degradati. Il progetto di ricerca intende stimolare forme di cooperazione tra Dipartimenti di ricerca universitari, Scuola, Enti di assistenza, Istituti di ricerca, Centri di recupero e riabilitazione, Impresa sociale, amministrazioni locali ed Enti pubblici e privati, onlus e terzo settore, restituendo una sistematica attività di monitoraggio e valutazione di queste iniziative attraverso una metodologia scientificamente fondata. Inoltre, il progetto di ricerca punta alla elaborazione di una riflessione critica sulla possibilità di una migliore integrazione di tutte queste esperienze, nei processi formali e informali di trasformazione del territorio, proponendo questi percorsi quali strumenti di riappropriazione del vissuto urbano e di inter-azione “partecipata” ancorata alla tradizione culturale bioregionale e alla crescita di abilità in ambito cognitivo, relazionale e comportamentale nella promozione di cittadinanza attiva(Lawson Laura J., City bountifull; a century of community gardening in America, 2005, University of California press, Berkeley)..

Trascendentalita' e modelli della ragion pratica

Bandi ministeriali - PRIN

BRIANESE Giorgio

Etica e forme della vita della postmodernità

Bandi ministeriali - PRIN

BRIANESE Giorgio

Differenze ontologiche e conflitti di verità

Bandi ministeriali - PRIN

CORTELLA Lucio, DREON Roberta, GALIMBERTI Umberto, GOLDONI Daniele, MORA Francesco, PALTRINIERI Gian Luigi, PERISSINOTTO Luigi, RUGGENINI Mario

Universalità umana e multiculturalità

Bandi ministeriali - PRIN

BRIANESE Giorgio, PAGANI Paolo, SPANIO Davide, TUROLDO Fabrizio, VIGNA Carmelo

Russi in Italia nel Novecento: indagini archivistiche e bibliografiche (Venezia, Roma e Sanremo), implementazione del “Dizionario on line dell’emigrazione russa”, schedatura delle presenze russe a Venezia e dei loro rapporti con il mondo della cultura ita

Bandi ministeriali - PRIN

BURINI Silvia, NISTRATOVA Svetlana, RIZZI Daniela

Sito web: http://www.russinitalia.it

Causalità e determinismo in Aristotele

Bandi ministeriali - PRIN

NATALI Carlo

Democrazia deliberativa, laicità e conflitto

Bandi ministeriali - PRIN

CESARALE Giorgio

Archivi russi in Italia (prima metà del Novecento)

Bandi ministeriali - PRIN

BERTELE' Matteo

Etica e Pluralismo

Bandi ministeriali - PRIN

BETTINESCHI Paolo Guido, PAGANI Paolo, TUROLDO Fabrizio, VIGNA Carmelo

PRIN 2008 / Forme della pastorale. Intersezioni di generi tra panorami europei e paesaggi locali

Bandi ministeriali - PRIN

CROTTI Ilaria, RICORDA Ricciarda, VESCOVO Pier Mario

Riconoscimento, passioni e razionalità sociale

Bandi ministeriali - PRIN

CORTELLA Lucio

Cultura religiosa e insegnamento della religione e della teologia nella scuola e nell'università contemporanea

Bandi ministeriali - PRIN

ADINOLFI Isabella, GOISIS Giuseppe

Percorsi dell'Ontologia: Linguaggio, Socialità e forme della Politica

Bandi ministeriali - PRIN

DREON Roberta, GOLDONI Daniele, MORA Francesco, PALTRINIERI Gian Luigi, PERISSINOTTO Luigi, RUGGENINI Mario, RUGGIU Luigi, SPANIO Davide

Democrazia, riconoscimento e conflitto

Bandi ministeriali - PRIN

CESARALE Giorgio

Cultura del restauro e restauratori: modelli di ricezione per la museologia e la storia dell'arte antica e moderna. Un archivio informatizzato

Bandi ministeriali - PRIN

PIVA Maria Chiara

L'insegnamento della teologia e della filosofia cristiana nell'Italia contemporanea

Bandi ministeriali - PRIN

ADINOLFI Isabella, GOISIS Giuseppe, VIAN Giovanni

Teoria del riconoscimento e ragioni del sociale

Bandi ministeriali - PRIN

CORTELLA Lucio

Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale: Ontoped Qualità della ricerca e documentaizone scoentifica nelle scienze pedagogiche

Bandi ministeriali - PRIN

COSTA Massimiliano

PRIN 2009: Articoli musicali nei quotidiani dell'Ottocento in Italia: una Banca Dati - ARTMUS

Bandi ministeriali - PRIN

BRUNELLO Pietro, BRYANT David Douglas, GUARNIERI Adriana, PINAMONTI Paolo, SEGAFREDDO Matteo

Le condizioni del riconoscimento: ricongiungimento familiare, genere, diritti stratificati (Prin 2009)

Bandi ministeriali - PRIN

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

PRIN 2011 Ontologie Pedagogiche e Valutazione della Ricerca Scientifica

Bandi ministeriali - PRIN

BANZATO Monica, COSTA Massimiliano, MARGIOTTA Umberto, PADOAN Ivana Maria, TESSARO Fiorino

PRIN 2011 Ontologie Pedagogiche e Valutazione della Ricerca Scientifica

Bandi ministeriali - PRIN

BANZATO Monica, COSTA Massimiliano, MARGIOTTA Umberto, PADOAN Ivana Maria, TESSARO Fiorino

La vita delle opere: dalle fonti al digitale. Progetto pilota per la ricerca e la comunicazione nei musei della storia conservativa delle opere d'arte

Bandi ministeriali - PRIN

PIVA Maria Chiara

PRIN 2012 Articoli musicali nei quotidiani italiani dell'Ottocento: una Banca Dati - ARTMUS

Bandi ministeriali - PRIN

BIGGI Maria Ida, BRYANT David Douglas, GUARNIERI Adriana, PINAMONTI Paolo

Sito web: http://www.artmus.it

Atlante della ragione europea

Bandi ministeriali - PRIN

SCRIBANO Maria Emanuela

Indagine su fisica e metafisica in età moderna

L'universalità e i suoi limiti: meccanismi di inclusione ed esclusione nella storia della filosofia e nei dibattiti filosofici contemporanei. Prin 2012

Bandi ministeriali - PRIN

BAGNATI Gaia, LOMBARDI Marianna, MASI Francesca, MASO Stefano, NATALI Carlo, VIANO CRISTINA

Il problema dell'indeterminatezza. Significato, conoscenza, azione

Bandi ministeriali - PRIN

ROFENA Cecilia

Prin 2015: Il problema dell’indeterminatezza: significato, conoscenza, azione (coordinatore scientifico Luigi Perissinotto)

Bandi ministeriali - PRIN

DREON Roberta

Nuovi approcci al pensiero della prima modernità

Bandi ministeriali - PRIN

SCRIBANO Maria Emanuela

Indagine su limiti e estensione del metodo costellatorio applicato alla storia della filosofia moderna

ARCHIVI FOTOGRAFICI

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - LR 50/1984 - Restauro del patrimonio artistico veneto

AGAZZI Michela

Aggiornamento della Guida agli archivi fotografici del Veneto e implementazione SIAR. Corso di formazione per operatori e laureati sugli ARCHIVI FOTOGRAFICI (conservazione, catalogazione e inventariazione archivistica).

INNOVAREA Il modello di sviluppo imprenditoriale Veneto Venti Venti

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - LR 9/2007 - MainReim

BAGNOLI Carlo, RICCIONI Stefano

Validazione e riconoscimento delle competenze universitarie SUV

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

COSTA Massimiliano, MARGIOTTA Umberto

Sito web: http://www.univirtual.it/suv/

Sistema universitario veneto per la mobilità professionale e formativa

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

COSTA Massimiliano

Sito web: http://www.univirtual.it/suv/

Sviluppo di sistemi multimediali interattivi e dei relativi contenuti informativi per sperimentare nuovi sistemi per la fruizione delle opere d'arte nel territorio veneto

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

BARBIERI Giuseppe, CELENTANO Augusto

Sviluppo della tecnologia informatica per applicazioni editoriali multimediali

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

NOVIELLI Maria, ORSINI Renzo

Pietro Bertoja

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

BIGGI Maria Ida

L'editoria dei beni culturali e dell'arte. Storia e prospettive.Il caso Marsilio

Fondi regionali (FSE, FESR, Leggi Regionali) - POR FSE (2007-2013)

COLLAVIZZA Isabella, RICCIONI Stefano

Progetto di Ateneo

Fondi di Ateneo - Fondo ricerche e scavi archeologici

SCRIBANO Maria Emanuela

Progetto di Ateneo. Il prospettivismo di Leibniz

Fondi di Ateneo - Fondo ricerche e scavi archeologici

SCRIBANO Maria Emanuela

Verso un museo e una biblioteca virtuali della Russia italiana

Fondi di Ateneo - Progetti di Ateneo

BERTELE' Matteo, BURINI Silvia, RIZZI Daniela

Il suono dell’eterno. Una piattaforma digitale per i libri corali di musica polifonica della Cappella Ducale di San Marco, Venezia

Fondi di Ateneo - Progetti di Ateneo

BRYANT David Douglas

I libri corali di musica polifonica della Cappella Ducale di San Marco (14 volumi 'in folio grande' e alcuni frammenti), dichiarati "patrimonio UNESCO" nell'ottobre 2014, rappresentano il nucleo più consistente del fondo musicale antico della cappella marciana. Il progetto intende realizzare la prima edizione critica open access di questo importante fondo musicale, che contiene diversi unica mai pubblicati in epoca moderna, mettendola a disposizione in un portale digitale multimediale che ospiterà anche la riproduzione digitale dell'intero fondo, completa di metadatazione storica e bibliografica. Successivamente il portale potrà essere implementato con contenuti audio/video digitali.

ARCHIVIO WLADIMIRO DORIGO (Rete Archivi '900 Veneziano, con IVSLA e Ateneo Veneto)

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Consulenza e analisi

AGAZZI Michela

L'inserimento lavorativo degli immigrati in Provincia di Venezia

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

Il disagio psichico a Venezia

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

La condizione degli anziani nei comuni di Cavallino-Treporti, Marcon, Quarto d'Altino.

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

Mostra Avanguardia russa: esperienze di un mondo nuovo

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

BARBIERI Giuseppe, BURINI Silvia

Sito web: http://Vicenza

Cura e tutela dell'infanzia - Azione 1

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

Arte non ufficiale sovietica: collezioni ed esposizioni in Italia

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

BERTELE' Matteo

Soffitti Veneziani

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

FRANK Martina

Cura e tutela dell'infanzia - Azione 3

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

Cura e tutela dell'infanzia - Azione 4

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

Hiv in carcere

Ricerca - Conto terzi - Conto terzi - Prestazioni di ricerca

PEROCCO Fabio

La diffusione della ginnastica ritmica dalcroziana in Francia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

FRANCO Susanne

Inserimento lavorativo e integrazione sociale degli immigrati albanesi in Italia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro

Atteggiamenti e comportamenti degli immigrati nei confronti delle sostanze stupefacenti

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Inserimento lavorativo e integrazione sociale degli immigrati albanesi in Italia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PEROCCO Fabio

RITU - Racism and trade unions (Fifth Framewrok Program)

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PEROCCO Fabio

Sito web: http://www.workingagainstracism.org/

Marie Chouinard e la danza contemporanea canadese

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

FRANCO Susanne

Lingua, cultura e arte russa

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BERTELE' Matteo

Scambio culturale finanziato dall'Università Ca' Foscari Venezia presso l'Università Russa di Scienze Umane (RGGU) di Mosca

Inserimento lavorativo e integrazione sociale degli immigrati maghrebini in Italia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro

Inserimento lavorativo e integrazione sociale degli immigrati maghrebini in Italia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PEROCCO Fabio

RAXEN - Rapporto

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro

RAXEN - Employment Report

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PEROCCO Fabio

Kunsttransfer: German-Russian Relations since the 17th Century

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BERTELE' Matteo

UWT Undocumented workers transitions - Sixth Framework Program

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Sito web: http://www.undocumentedmigrants.ue

Ricerca sulla valutazione della legislazione e delle linee guida per le biobanche utilizzate per finalità non cliniche

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

TUROLDO Fabrizio

L'immagine femminile nella cultura di fine secolo

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

FRANCO Susanne

PROGETTO "NAUMANN"

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BARBIERI Giuseppe

Modelli di valutazione e orientamento per la promozione dell'equivalenza formativa nel biennio secondario

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

COSTA Massimiliano, MARGIOTTA Umberto

Ricerca su

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PERISSINOTTO Luigi

The impact of the Racial Equality Directive on trade unions and employers

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Sito web: http://fra.europa.eu/fraWebsite/research/background_cr/cr_racial_equality_en.htm

Il ricongiungimento familiare in provincia di Venezia

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro, PEROCCO Fabio

Esperto in analisi e progettazione multiculturale

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BASSO Pietro

PROGETTO MOSTRA

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BARBIERI Giuseppe

God's Order, Man's Order and the Order of Nature

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

MONTUSCHI Eleonora

Sito web: http://www2.lse.ac.uk/CPNSS/projects/orderProject/home.aspx

Rudolf Laban. Danza e arte del movimento (1910-1945)

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

FRANCO Susanne

Sito web: http://responsabile

Rassegna Teatro delle lingue

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PUPPA Paolo

Terzo convegno internazionale dedicato a D.A. Prigov

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BURINI Silvia

Sito web: http://Ca' Foscari

Rassegna Teatro delle lingue 2012

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PUPPA Paolo

Le muse fanno il giortondo: Jurij Lotman e le arti

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BURINI Silvia

Digital Humanities:a dialogue between visual arts and sciences

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BARBIERI Giuseppe

Cura e tutela dell'infanzia - Azione 2

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

PEROCCO Fabio

DeFishGear - Derelict Fishing Gear Management System in the Adriatic Region

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

LATELLA Aurelio, MARCHETTO Davide, POJANA Giulio

Sito web: http://www.defishgear.net

Disegni dei Galli Bibiena in collezioni tedesche

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

FRANK Martina

La ricerca si è concentrata su Giuseppe Galli Bibiena ed è stata condotta principalmente a Berlino (Kunstbibliothek) e a Monaco (Theatermuseum e Staatliche Graphische Sammlung). Sono stati individuati fogli collegabili a incisioni (in particolare da "Architetture e prospettive" di Giuseppe Galli Bibiena) e a schizzi del Werkskizzenbuch (Theatermuseum Vienna) e dello Sketchbook di Harvard (Houghton Library).

PROGETTO "PUNTA DELLA DOGANA"

Ricerca - Altro - Altri finanziamenti per progetti di ricerca

BARBIERI Giuseppe

PROGETTO “KEY” (Key competencies for Lifelong Learning in education of seniors) 01/09/2014 - 31/08/2016

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - Erasmus+

BASCHIERA Barbara, TESSARO Fiorino

Progetti Erasmus+ - Key Action 1 – International Credit Mobility (1/6/2015 - 1/6/2017)

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - Erasmus+

BENEDUZI Luis Fernando, MASO Stefano

Progetti Erasmus+ - Key Action 1 – International Credit Mobility (1/6/2015 - 1/6/2017)

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - Erasmus+

MASIERO Pia, MASO Stefano, SACCON Chiara

Progetti Erasmus+ - Key Action 1 – International Credit Mobility (1/6/2016 - 1/6/2018)

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - Erasmus+

MASO Stefano, SACCON Chiara, VAIA Giovanni

Sito web: http://www.unive.it/pag/11680/

REACT: Reinforcing Entrepreneurship in Adults through Communication Technologies

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - Erasmus+

BANZATO Monica, COSTA Massimiliano

Reinforcing Entrepreneurship in Adults through Communication Technologies

Lingua, cultura e arte russa e tedesca

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Erasmus

BERTELE' Matteo

Progetto Erasmus Socrates presso la Technische Universität e la Humboldt Universität di Berlino

Cultura e consumo

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Erasmus

CASARIN Francesco, ROSIN Umberto

Sito web: http://www.coberen.eu

ESSEP (European Summer School in Epigraphy - Poitiers)

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Erasmus

ANTONETTI Claudia, CALVELLI Lorenzo, CRESCI Giovannella, DE RUBEIS Flavia, DE VIDO Stefania, PISTELLATO Antonio, RICCIONI Stefano

Sito web: http://sha.univ-poitiers.fr/essep

Progetto HIHTAST – Hand in hand to a social tomorrow – nell’ambito del programma Grundtvig

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Grundtivg

TESSARO Fiorino

Sito web: http://hihtast.wordpress.com/author/hihtast/

HIHTAST - Hand in Hand to a Social Tomorrow

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Grundtivg

MARGIOTTA Umberto, TESSARO Fiorino

Grafica, disegni e fotografie russe dal Gabinetto delle Stampe di Dresda

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Leonardo

BERTELE' Matteo

Tirocinio Leonardo da Vinci finanziato dalla Commissione Europea presso il Gabinetto delle Stampe (Kupferstich-Kabinett) presso della Gallerie Statali di Dresda (Staatliche Kunstammlungen Dresden)

2007-2010 Transition entre université et monde du travail: le cas du docteur de recherche

Programmi di istruzione e formazione (LLP, Erasmus..) - LLP - Leonardo

PADOAN Ivana Maria

Sito web: http://www.universitaitalia.eu/progettophd/

Athena. Inclusione ed escusione delle donne immigrate in Alto-Adige

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

BASSO Pietro

Athena. Inclusione ed escusione delle donne immigrate in Alto-Adige

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

PEROCCO Fabio

APPLICAZIONI PROFESSIONALI DELLA FILOSOFIA: LA CONSULENZA FILOSOFICA - 2005

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASO Stefano, NATALI Carlo

Sito web: http://venus.unive.it/philo/index.php

Applicazioni professionali della filosofia: la consulenza filosofica

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASI Francesca, MASO Stefano, NATALI Carlo

APPLICAZIONI PROFESSIONALI DELLA FILOSOFIA: LA CONSULENZA FILOSOFICA - 2006

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASO Stefano, NATALI Carlo

Sito web: http://venus.unive.it/philo/index.php

Master sull'immigrazione. Fenomeni migratori e trasformazioni sociali

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

BASSO Pietro

Esperto dell'immigrazione - Master sull'Immigrazione

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

BASSO Pietro

Applicazioni professionali della filosofia: la consulenza filosofica

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASI Francesca, MASO Stefano, NATALI Carlo

La consulenza: applicazioni professionali della filosofia

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASO Stefano, NATALI Carlo

Sito web: http://venus.unive.it/philo/index.php

Master sull'immigrazione. Fenomeni migratori e trasformazioni sociali

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

BASSO Pietro

La consulenza filosofica: applicazioni professionali della filosofia

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

MASI Francesca, MASO Stefano, NATALI Carlo

Progetto Adrigov

Istruzione e Formazione - Altro - Altri finanziamenti per attività di didattica/formazione

DE VIDO Sara, ZAGATO Lauso

Sito web: http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=176311,