Agenda

01 Lug 2020 17:00

Mosca-Parigi-Mosca / Laboratorio online di lettura ad alta voce a cura di Silvia Piovan

Laboratorio online

Mosca-Parigi-Mosca, laboratorio online di lettura ad alta voce a cura di Silvia Piovan

Partendo dall’analisi dei testi di tre autrici Irène Némirovsky, Anna Achmatova e Marina Cvetaeva, Silvia Piovan fornirà ai partecipanti alcuni semplici accorgimenti, per migliorare la lettura ad alta voce, che permetteranno di restituire i contenuti dei testi con maggior chiarezza ed efficacia. L’ultimo appuntamento sarà dedicato alla scrittura drammaturgica. Il gruppo, guidato da Silvia Piovan, proverà a costruire scena e dialoghi mettendo in pratica alcuni accorgimentidi scrittura per far sì che le parole del dialogo siano pensate in funzione della scena.

Iscrizioni entro il 15 giugno

Il laboratorio si struttura in 4 incontri online nei giorni 1 – 3 – 8 – 10 luglio dalle 17 alle 19

Per iscriversi occorre inviare la candidatura all’indirizzo teatro.cafoscari@unive.it, entro il 15 giugno 2020

Ai fini della selezione vanno inviati i seguenti materiali:

  1. un curriculum aggiornato, completo di indirizzo e-mail e numero di cellulare, dove siano indicate precedenti esperienze in ambito teatrale
  2. una breve lettera di motivazione

Al laboratorio possono essere ammessi al massimo 10 candidati, previa selezione sulla base del curriculum e della lettera di motivazione.

 

Silvia Piovan – attrice e autrice

Silvia Piovan nasce a Mestre nel 1975. Dopo aver conseguito la Laurea in “Lettere e Filosofia” presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, nel 2003 si diploma come attrice presso l'Accademia d'Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine. Dal 2003 al 2018 ha lavorato in importanti teatri italiani diretta dai seguenti registi: Ivica Buljan (Emilia Romagna Teatro), Alessandro Gassman (Teatro Stabile dell'Umbria, Emilia Romagna Teatro e Teatro Stabile del Veneto), Paolo Magelli (Metastasio Teatro di Prato), Cesar Brie, Alessandro Serra, Stefano Pagin, Giuseppe Emiliani e Natalino Balasso (Teatro Stabile del Veneto), Guido de Monticelli e Jean-Claude Penchenat (Teatro Stabile della Sardegna), Andrea Collavino (Teatro Stabile d'Innovazione di Udine) e dai coreografi Jerome Bell e Nocera Belasa (Biennale Danza di Venezia). Nel 2019 debutta al teatro Ca’ Foscari di Venezia con il monologo: Come Bach suonato su un bicchiere per un istante, un omaggio teatrale alla poetessa polacca Wislawa Szymborska. Da dieci anni si occupa di lettura espressiva e corsi di formazione alla lettura nelle biblioteche, sviluppando una sua personale metodologia. È autrice e interprete di testi teatrali per bambini. È ideatrice, insieme ad Anna Arpini, del progetto “Perle di meraviglia”: spettacolo/laboratorio dedicato alle famiglie per scoprire l’affascinante mondo degli albi illustrati attraverso gli autori, gli illustratori e le case editrici.

Organizzatore

Teatro Ca' Foscari

Link

https://www.unive.it/pag/40639/

Cerca in agenda

Rimuovi filtri