SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESE

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
CULTURES AND SOCIETY OF ENGLISH LANGUAGE
Codice insegnamento
LT2030 (AF:213125 AR:103611)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Partizione
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/10
Periodo
I Semestre
Anno corso
3
Sede
VENEZIA
Il corso arricchisce una conoscenza di base dei fenomeni letterari artistici e culturali dei paesi anglofoni con un approfondimento delle questioni culturali nelle loro specifiche evoluzioni storiche. Gli studenti svilupperanno la loro capacità di analizzare tali fenomeni, mettendoli in relazione con i contesti politico-culturali e in relazione alle diverse organizzazioni sociali dei paesi anglofoni.
E' molto utile una buona conoscenza della storia della letteratura inglese degli ultimi tre secoli.
Titolo: Dai GULLIVER'S TRAVELS a THE HUNGER GAMES: spazi distopici e paesaggi immaginari

Argomento del modulo sarà l’analisi degli spazi immaginari dell'utopia e della distopia nella letteratura anglofona degli ultimi tre secoli, con particolare attenzione alla produzione contemporanea. L'indagine si occuperà, dal punto di vista retorico-stilistico, delle modalità di rappresentazione degli spazi "altri" e del linguaggio del potere, mentre dal punto di vista politico-culturale verranno esaminate in modo particolare le organizzazioni sociali, le questioni del gender, e la centralità dei media all'interno delle società distopiche.
Tutti i testi elencati qui sotto (sia primari che secondari) sono letture obbligatorie:

Testi primari:

H.G. Wells, THE TIME MACHINE (1895)
G. Orwell, 1984 (1949)
M. Atwood, THE HANDMAID'S TALE (1986)
S. Collins, THE HUNGER GAMES Vol. 1 (2008)

Tutte le opere sopraindicate vanno lette molto attentamente e in inglese - parte dell'esame consisterà infatti in una traduzione e commento di un brano tratto dai testi primari in programma.

Testi secondari

G. Claeys, THE CAMBRIDGE COMPANION TO UTOPIAN LITERATURE, Cambridge University Press, 2010.
Il saggio di L. Tosi "Viaggi in distopia: Nuovi mondi e grandi fratelli", nel volume a cura di F. Gregori, SINGIN' IN THE BRAIN. IL MONDO DISTOPICO DI "A CLOCKWORK ORANGE", Lindau, 2004 (disponibile nei "Materiali ISA".
Altri testi utlizzati a lezione saranno disponibili nell'area "Materiali ISA" del corso
scritto
L’esame si articola in quattro domande sulla collocazione della letteratura utopica e distopica nella cultura anglofona degli ultimi tre secoli, con particolare attenzione alla produzione contemporanea. Parte dell’esame consiste nella traduzione e analisi di un breve brano tratto da uno dei testi primari in programma, che lo studente dovrà dimostrare di valutare criticamente e autonomamente, contestualizzandolo nel suo periodo storico culturale e politico. Nell’esame lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito i contenuti presenti nei testi di riferimento e discussi a lezione, e cioè di analizzare le modalità attraverso le quali i testi letterari entrano in relazione con i movimenti politico-culturali del periodo. Dovranno altresi dimostrare di saper applicare strumenti di analisi culturale e articolare giudizi autonomi sui testi e i contesti analizzati.
Lezioni frontali
Italiano
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma: 26/09/2017