LINGUA DEI SEGNI ITALIANA 3

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ITALIAN SIGN LANGUAGE 3
Codice insegnamento
LT0036 (AF:220360 AR:103654)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
12
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/01
Periodo
II Semestre
Anno corso
3
Obiettivo generale del corso è stimolare la conoscenza metalinguistica avanzata della lingua dei segni italiana con particolare riguardo alla sintassi in una chiave comparativa con l’italiano, le lingue vocali e segniche. Il corso si propone, inoltre, di avviare la competenza grammaticale avanzata della lingua dei segni italiana.

Obiettivi formativi dettagliati
1. Conoscenza e comprensione
Conoscere l’equivalente funzionale delle strutture sintattiche della frase semplice e complessa nella lingua dei segni italiana in prospettiva interlinguistica con le lingue vocali e lingue dei segni. Conoscere la terminologia di base della sintassi della lingua dei segni italiana. Conoscere i fenomeni sintattici di variazione sociolinguistica della lingua dei segni italiana.
Conoscere la grammatica avanzata della lingua dei segni italiana. Conoscere e comprendere diversi registri linguistici.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Saper utilizzare correttamente la terminologia che riguarda il dominio della sintassi della lingua dei segni italiana. Saper riconoscere e descrivere le costruzioni sintattiche avanzate della lingua dei segni italiana. Sapere fornire autonomamente esempi concreti di costruzioni sintattiche avanzate.
Sapere comprendere e produrre interazioni comunicative avanzate relative a frasi semplici e complesse.

3. Autonomia di giudizio
Essere in grado di riscontrare somiglianze e differenze tra strutture sintattiche in lingua dei segni italiana e in altre lingue dei segni. Essere in grado di avanzare ipotesi sulle caratteristiche linguistiche di strutture sintattiche in lingua dei segni italiana sulla base delle caratteristiche linguistiche dello stesso fenomeno nelle lingue vocali. Essere in grado di reperire le fonti bibliografiche suggerite dal docente.
Saper esprimere giudizi di correttezza su strutture grammaticali avanzate.

4. Abilità comunicative
Essere in grado di descrivere con proprietà terminologica e in modo argomentato le caratteristiche grammaticali delle strutture sintattiche della lingua dei segni italiana con il supporto di esempi concreti.
Essere in grado di interagire con i pari, il docente e il tutor in modo critico e rispettoso.
Essere in grado di interagire in lingua dei segni italiana in situazioni comunicative avanzate.

5. Capacità di apprendimento
Essere in grado di prendere appunti e di applicare il metodo di riflessione critica e di comparazione interlinguistica agli studi linguistici successivi. Essere in grado di consultare la bibliografia presente nei testi e negli articoli di riferimento e di cercare nuove fonti.
Aver superato il corso di lingua dei segni 1, aver frequentato il corso di lingua dei segni 2 e, preferibilmente, aver superato il corso di lingua dei segni 2.

Il corso di lingua dei segni italiana 3 è suddiviso nel modulo teorico semestrale (Prof.ssa Chiara Branchini) e nelle esercitazioni linguistiche annuali (Dott. Gabriele Caia).

Modulo teorico semestrale:
1. L’equivalente dell’intonazione in lingua dei segni. Funzioni fonologiche, morfologiche e sintattiche delle componenti non manuali
2. Ordine lineare in lingua dei segni italiana
3. La frase dichiarativa
4. Gerarchia di distribuzione dei modificatori del nome
5. La frase negativa
6. La frase interrogativa polare e wh-
7. Analisi sociolinguistica della frase interrogativa
8. La struttura dell’informazione
9. La frase completiva
10. La frase relativa
11. La frase scissa

Esercitazioni linguistiche annuali:
1. Competenze grammaticali avanzate nell’uso della frase semplice (frase dichiarativa, interrogativa, negativa) e complessa (frase ipotetica, frase relativa, frase scissa, frase completiva)
2. Competenze avanzate nell’uso dei classificatori nominali e predicativi
3. Uso avanzato delle componenti non manuali fonologiche, morfologiche e sintattiche
4. Competenza nell’uso della tecnica dell’impersonamento
Modulo teorico semestrale:
- - Bertone C., Cardinaletti A. (a cura di) 2009. Alcuni capitoli della grammatica della LIS. Atti dell'incontro di studio 'La grammatica della Lingua dei Segni Italiana'. Venezia, Cafoscarina. Gli studenti dovranno studiare solo l’articolo ‘Relative libere e interrogative wh- in LIS’ di Chiara Branchini.
- Cardinaletti A., Cecchetto C., Donati C. (a cura di) 2011. Grammatica, lessico e dimensioni di variazione nella LIS, Franco Angeli.
-Pfau R., Steinbach, M., Woll B. (ed) 2012. Sign Languages, Mouton De Gruyter. Gli studenti dovranno studiare solo gli articoli n. 12, 14, 15.

- Le dispense utilizzate durante le lezioni saranno disponibili online per una sola settimana dal giorno della lezione corripondente.

Esercitazioni linguistiche annuali:
- Eventuale materiale suggerito dal docente durante le lezioni.
- Dizionario bilingue elementare della lingua italiana dei segni. 1992. Elena Radutzky. Edizioni Kappa.
scritto e orale
La verifica si articola in tre momenti: una prova scritta che consiste in 6 domande aperte che intendono verificare la capacità di applicazione e collegamento delle conoscenze acquisite durante il modulo teorico, nonché l’apprendimento e l’uso appropriato della terminologia tecnica. Una prova scritta verificherà le abilità di comprensione linguistica e una prova di produzione orale verificherà le abilità comunicative avanzate oggetto del corso.
Per poter accedere alla prova di produzione linguistica orale è necessario il superamento della prova scritta di comprensione linguistica. L’esito positivo della verifica finale del corso è dato dal superamento di tutte e tre le prove. Il voto finale sarà la media tra le tre prove.
I voti positivi delle prove parziali vengono mantenuti dal primo al quarto appello.
Lo studente che non avrà superato tutte le prove dopo il quarto appello dovrà rifare la totalità dell'esame.
Lezioni frontali ed esercitazioni individuali e di gruppo. Verrà dato ampio spazio all’uso di testi linguistici videoregistrati. Gli studenti utilizzeranno il programma GoReact (https://goreact.wistia.com/medias/htlspjqzsh ) specificatamente ideato per le correzioni delle esercitazioni individuali in lingua dei segni attraverso il quale riceveranno un feedback costante da parte del lettore di lingua.
Italiano
E’caldamente raccomandata la frequenza.
Gli studenti non frequentanti dovranno contattare il docente per concordare un programma alternativo.



  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma: 22/07/2017