STORIA DELLA RUSSIA

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
HISTORY OF RUSSIA
Codice insegnamento
LT0530 (AF:232829 AR:117847)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
M-STO/03
Periodo
II Semestre
Anno corso
2
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Obiettivi Formativi
Il corso verte sulla storia della prostituzione nella Russia zarista e in Urss.
L´insegnamento si propone i seguenti obiettivi di apprendimento:
- conoscenza e capacità di comprensione dell’evoluzione storica delle politiche che hanno disciplinato la prostituzione nella Russia pre- e post-rivoluzionaria, come pure dei dibattiti medici, criminologici e letterari che hanno influito su quei processi.
- conoscenza del dibattito storiografico più recente intorno a categorie quali “prostituzione”, “lavoro sessuale”, “baratto sessuale”
- capacità di applicazione di queste conoscenze ad una lettura critica della contemporaneità
- affinamento delle abilità comunicative
Prerequisiti
Il corso è aperto a tutti gli studenti, ma consigliato in modo particolare agli studenti delle lingue e letterature slave.
Contenuti
Il corso offrirà una panoramica sulle tappe fondamentali e le principali questioni legate alla storia della prostituzione e alla sua gestione politica nell'Impero zarista e nei primi decenni dell’Unione sovietica. Particolare attenzione verrà dedicata ai legami tra politiche di gestione della prostituzione, rappresentazioni pubbliche e criminologiche delle prostitute, e teorie eugenetiche. Verranno pertanto discussi temi quali l’introduzione di un regime regolamentarista a metà Ottocento; le critiche abolizioniste di matrice femminista, medica e socialista; continuità e rotture nella teoria e nella prassi sovietica; la comparazione est-europea e globale.
Testi di riferimento
gruppo A: letture obbligatorie

Laurie Bernstein, Sonia’s Daughters: Prostitutes and Their Regulation in Imperial Russia, Berkeley, University of California Press, 1995: introduzione, capp. 1, 4, 5.
Sharon A. Kowalsky, Deviant Women: Female Crime and Criminology in Revolutionary Russia, 1880-1930. DeKalb, IL: Northern Illinois University Press, 2009: introduzione, capp. 1, 3.


gruppo B: un testo a scelta tra

Barbara Alpern Engel, “St. Petersburg Prostitutes in the Late Nineteenth Century: Personal and Social Profile,” Russian Review 48, no. 1 (1989), 21-44.
Keely Stauter-Halsted, The Devil's Chain: Prostitution and Social Control in Partitioned Poland, Ithaca: Cornell University Press, 2015 (Introduction e Ch. 1)
Nancy M. Wingfield, The World of Prostitution in Late Imperial Austria, Oxford, Oxford University Press, 2017 (Introduction e Ch. 1).
Stefano Petrungaro, “The Medical Debate about Prostitution and Venereal Diseases in Yugoslavia (1918–1941)”, Social History of Medicine, Published: 01 August 2017, hkx023, https://doi.org/10.1093/shm/hkx023

Inoltre, per i non frequentanti:
Judith R. Walkowitz, Sessualità pericolose, in: George Duby e Michelle Perrot (a cura di), Storia delle donne in Occidente, vol. 4: L'Ottocento, a cura di Geneviève Fraisse e Michelle Perrot, Bari, Laterza, 1991, 405-440.
Timothy J. Gilfoyle, "Prostitutes in History. From Parables of Pornography to Metaphors of Modernity", American Historical Review, 1999, 104, 1, 117-41.
Anna Hájková, "Sexual Barter in Times of Genocide: Negotiating the Sexual Economy of the Theresienstadt Ghetto",Signs, Vol. 38, No. 3 (Spring 2013), 503-533.
NB: I testi non reperibili nelle biblioteche di Ca´ Foscari verranno messi a disposizione dal docente.
Modalità di esame
scritto
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame sarà composto di tre parti.
1) La prima parte mira a verificare la conoscenza della storia della prostituzione in epoca zarista
2) La seconda parte mira a verificare la conoscenza della storia della prostituzione in epoca sovietica.
3) La terza parte verte su uno dei testi a scelta, con la possibilità di un ulteriore approfondimento di storia russa, oppure di una comparazione centro- o sudest-europea.

La prova è volta a verificare la capacità da parte dello/a studente/essa di formulare giudizi critici sui temi del corso, il grado di approfondimento, le abilità comunicative.
Metodi didattici
Lezione frontale
Lingua di insegnamento
Italiano
Sostenibilità
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
  • Piattaforme e-learning, moodle
Data ultima modifica programma
10/04/2018