STORIA DELLE DONNE NEL MONDO ROMANO SP

Anno accademico
2016/2017 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
WOMEN IN ANCIENT ROME
Codice insegnamento
FM0433 (AF:238394 AR:127278)
Modalità
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/03
Periodo
II Semestre
Sede
VENEZIA
Obiettivi Formativi
Conoscenza della storia delle donne come aspetto fondamentale della storia romana. Consapevolezza delle specificità della condizione femminile in ciascun periodo e delle trasformazioni compiutesi nell’arco temporale in esame. Padronanza delle problematiche connesse alle fonti antiche di riferimento.
Prerequisiti
Conoscenza della Storia romana.
Contenuti
Il corso, attraverso una ampia introduzione del docente, una esemplificazione in aula e un saggio di ricerca personale di ciascuno studente, esaminerà il tema: “Matrimoni al vertice: matrone influenti al tramonto della repubblica romana”.
Testi di riferimento
Programma per studenti frequentanti:
- appunti delle lezioni;
- materiali didattici (il docente inserirà presso i materiali I.S.A. nella pagina docente del sito di Ateneo una serie di testi da utilizzare per la preparazione dell'esame);
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2002 (rist. 2013)
-
Ogni studente concorderà con il docente un ulteriore approfondimento bibliografico funzionale alla stesura di una tesina sull'argomento oggetto dell'approfondimento monografico.
Programma per studenti non frequentanti:
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2002 (rist. 2013)
- F. Cenerini, Dive e donne. Mogli, madri, figlie e sorelle degli imperatori da Augusto a Commodo, Imola, Angelini Editore, 2009
- E. Cantarella, Passato prossimo. Donne romane da Tacita a Sulpicia, Milano 1996 (rist. 2012)
-A. Valentini, Matronae tra novitas e mos maiorum: spazi e modalità dell’azione pubblica femminile nella Roma medio repubblicana, Venezia, Atti dell’Istituto Veneto, 2012.

Per gli studenti non frequentanti l'esame avrà forma orale.
Modalità di esame
orale
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dell'apprendimento avviene attraverso tre prove: l'esposizione orale di una breve ricerca individuale di approfondimento di uno dei temi del corso; la redazione di una tesina sullo stesso argomento; un colloquio sui temi del corso e e sugli argomenti sviluppati dai testi di riferimento. Ciascuna prova viene valutata in trentesimi e il voto finale è l'esito della media tra le tre valutazioni conseguite. Le prove rispondono all'obiettivo di verificare l'acquisizione dei fondamenti concettuali della disciplina nonché della metodologia della ricerca storica.
Metodi didattici
La frequenza è vivamente consigliata.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altro
Gli studenti che seguiranno il corso potranno accedere alle attività seminariali e sostitutive di stage e tirocinio attivate nel corso del I e del II semestre dai docenti della Sezione di Scienze dell'Antichità(il calendario degli incontri verrà comunicato a lezione e sul sito di Ateneo).
Sostenibilità
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book