LINGUA FRANCESE

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
FRENCH LANGUAGE
Codice insegnamento
CT0422 (AF:240124 AR:135768)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
12
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/04
Periodo
II Semestre
Anno corso
2
Sede
VENEZIA
L’insegnamento è costituito da un modulo teorico al secondo semestre e da esercitazioni linguistiche annuali ad esso strettamente integrate e coordinate dalla docente. Obiettivo generale dell’insegnamento è impostare una competenza metalinguistica della lingua francese a livello base e raggiungere una competenza linguistica pari al livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). Il raggiungimento dei risultati dell’apprendimento attesi è verificato in una prova d’esame strutturata.

Obiettivi formativi dettagliati:
1. Conoscenza e comprensione. Conoscenza del sistema fonetico della lingua francese, della formazione del lessico e delle strutture fondamentali della lingua francese nella frase. Conoscenza basilare della civiltà francese.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. La competenza metalinguistica sviluppata nel modulo consente di migliorare l’apprendimento consapevole della lingua e del suo uso, in particolare a riguardo della pronuncia e della correttezza formale della lingua.
3. Autonomia di giudizio. Capacità a paragonare il funzionamento della propria lingua con quella in apprendimento e di paragonare elementi culturali francesi e italiani.
4. Abilità comunicative. Le 4 abilità per giungere a un livello B1 del Quadro Europeo Comune per le lingue vengono sviluppate.
5. Capacità di apprendimento. Lo studente impara a costituire un portfolio che porterà avanti durante tutti gli anni di studio, il quale testimonia del lavoro svolto e della capacità ad imparare in autonomia.

Nessuno. Si può iniziare da principiante assoluto.
Modulo con il docente di lingua : Strutture fondamentali della lingua francese
Capitolo1: il sistema fonologico della lingua
Capitolo 2: il lessico della lingua francese: da dove viene, come è formato.
Capitolo 3: morfologia e sintassi della frase. I sintagmi. Il verbo. La struttura della frase.

Esercitazioni con i collaboratori linguistici
Per i principianti
- corso intensivo A1-A2 i primi due mesi.
I non principianti inizieranno a novembre.

Per tutti
- esercitazioni di grammatica di base (morfologia, coniugazioni, sintassi),
- attività di comprensione/produzione scritta B1
- attività di comprensione/produzione orale B1
- elementi di civiltà : nozioni di storia e geografia, il sistema amministrativo (regioni e dipartimenti, DROM COM), le istituzioni politiche, il sistema educativo, l’organizzazione del tempo, le feste nazionali e tradizionali, le tradizioni alimentari, la francofonia + il contenuto del libro Clés pour la France.


La dispensa del modulo teorico (i capitoli con gli esercizi) si trova on line sul sito del Centro Multimediale: Lingua francese 1. http://lingue.cmm.unive.it/course/view.php?id=11

Testi di approfondimento
Léon Monique et Léon Pierre, La prononciation du français, Armand Colin 2009
Bescherelle Louis Michel, La grammaire pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, L'orthographe pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, La conjugaison pour tous, Paris, Hatier, 2006

Esercitazioni
Per tutti il primo anno
1) Côté grammaire, côté lexique , nuova edizione 2017- Jamet, Sattler, Fourment - Minerva Scuola
2) Clés pour la France en 80 icones culturelles - Denis C. Meyer - Hachette FLE
3) Una lettura obbligatoria a scelta fra:
- Philippe Claudel, La petite fille de M. Linh
- Dai Sie Dje, La Petite tailleuse Chinoise
- Michel Bussi Nymphéas noirs
- Eric Emmanuel Schmitt, Concerto à la mémoire d’un ange.
- David Foenkinos Charlotte
(cercare tutte le parole)
Per i principianti
Berger-Spicacci, Savoir-dire, Savoir-faire I, livello A2-B1, Zanichelli

Bescherelle Louis Michel, La grammaire pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, L'orthographe pour tous, Paris, Hatier, 2006
Bescherelle Louis Michel, La conjugaison pour tous, Paris, Hatier, 2006
scritto e orale
L'esame finale di lingua francese 1 è articolato in :
Prove scritte
1. un test di linguistica, durata 1.30 ora (verifica del modulo: competenza 1)
2. un test grammaticale, durata 45 minuti (per la verifica delle competenze 1 e 2)
3. un test di comprensione di documenti scritti con questionario (simile prova DELF B1), durata 45 minuti (per la verifica della competenza 4);
4. una produzione scritta di 180 parole su un tema della vita quotidiana (simile prova DELF B1), durata 45 minuti (per la verifica della competenza 4).

Prova orale
- presentazione orale del proprio "portfolio" d'apprendimento
- lettura e traduzione di un passo scelto a caso nel romanzo preparato e conversazione sul libro
- domanda di grammatica suggerita dal passo letto.
- risposte a domande sulla civiltà francese (paragone con l’equivalente in Italia)

Il portfolio testimonia del lavoro svolto durante l’anno, in classe e autonomamente. In particolare il portfolio comprenderà:
- un CV (formato europeo) con un breve riassunto sulla propria formazione linguistica,
- le eventuali certificazioni,
- le produzioni scritte svolte durante l’anno (3 corrette dalle CEL e almeno 5 personali),
- un breve riassunto (una decina di righe per ciascuno) per 10 documenti audio di livello B1 (fra quelli presenti sul sito del CMM nell’aula virtuale oppure di altra provenienza a scelta),
- una sintesi scritta (1 pagina) di un libro da scegliere tra le letture obbligatorie
e tutto ciò che può testimoniare il proprio lavoro personale aggiuntivo (per bonus).


Gli studenti che hanno una certificazione DELF B1 possono vedere le prove di comprensione scritta e produzione scritta riconosciute e quindi essere esonerati dalle prove universitarie equivalenti su presentazione del diploma. Lo stesso vale per gli studenti in possesso di un DELF B2 o di un Esabac .

Le prove parziali devono essere tutte superate entro il IV° appello del presente anno accademico. Se questo non si verifica, si dovrà sostenere l’intero esame nell’anno accademico successivo.

Modulo
Didattica frontale. Le attività fatte in classe per il modulo sono disponibili on line sul CMM (centro multimediale)
http://lingue.cmm.unive.it : francese triennale

Esercitazioni
E0. Un corso speciale e' previsto per i principianti per i primi due mesi (settembre-ottobre) 4 volte alla settimana.

E2. Esercitazioni in due gruppi per ogni semestre per la grammatica (tutto l’anno), per la comprensione/produzione orale (primo semestre), comprensione scritta (primo semestre) et per la produzione scritta e civiltà (secondo semestre)
Classe A: studenti AL.
Classe B: studenti MZ

Le attività fatte in classe durante le esercitazioni sono disponibili on line sul CMM.
http://lingue.cmm.unive.it/course/view.php?id=95 (chiave d’accesso: 2017LF1)

E3. Attività di tutorato con studenti tutor

Attività complementari sono disponibili sulla piattaforma del CMM, nella pagina delle esercitazioni e nell’aula virtuale. (chiave d’accesso: jamcoll)
Altra lingua
Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente. Il programma di studio rimane invariato. Il portfolio deve essere presentato con i lavori fatti durante l’anno per testimoniare il raggiungimento delle 250 ore di studio corrispondenti ai 12 crediti.
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
  • Piattaforme e-learning, moodle
Data ultima modifica programma: 26/11/2017