STRATEGIE D'IMPRESA

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese FIRM STRATEGIES
Codice insegnamento ET0064 (AF:241166 AR:130910)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea
Settore scientifico disciplinare SECS-P/08
Periodo 1° Periodo
Anno corso 3
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L'insegnamento rientra tra le attività formative a libera scelta del corso di studio in Economia Aziendale che consentono agli studenti di acquisire la conoscenza e la comprensione della natura delle attività di gestione aziendale e delle principali discipline del management.
L'obiettivo dell'insegnamento è di introdurre ai concetti e alle teorie di base della strategia d'impresa. Nello specifico, l'insegnamento consente di acquisire le conoscenze di base relative alla formulazione della strategia d'impresa in contesti caratterizzati da incertezza, comprendere strumenti e modelli che consentono di interpretare e analizzare criticamente le sfide strategiche che le imprese affrontano nei contesti competitivi in cui operano, sviluppare la capacità di applicare tali conoscenze, strumenti e modelli alla valutazione e alla risoluzione di problemi strategici concreti in ambito aziendale.
Risultati di apprendimento attesi
La frequenza e la partecipazione attiva alle tre attività formative proposte dal corso (lezioni frontali, lavori di gruppo, testimonianze aziendali di approfondimento) e lo studio individuale sistematico consentiranno agli studenti di raggiungere risultati nei seguenti ambiti:
1. Conoscenza e comprensione
1.1 Acquisire e comprendere i diversi approcci teorici allo studio del vantaggio competitivo
1.2 Acquisire e comprendere modelli e strumenti per l'interpretazione delle sfide strategiche che le imprese affrontano nei rapporti con i concorrenti, con i consumatori, con i partner verticali e con il più ampio contesto socio-economico, tecnologico, istituzionale e internazionale
1.3 Acquisire e comprendere le diverse opzioni strategiche a disposizione delle imprese che affrontano contesti competitivi caratterizzati da incertezza
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
2.1 Saper applicare i diversi approcci teorici al vantaggio competitivo ad esempi concreti e casi reali
2.2 Saper applicare modelli e strumenti per interpretare efficacemente il contesto competitivo in cui le imprese operano e per analizzare la rilevanza delle sfide strategiche che ne derivano
3. Capacità di giudizio
3.1 Saper determinare quali approcci teorici, strumenti e modelli sono più adeguati per valutare le sfide strategiche che diverse imprese affrontano, in relazione alle caratteristiche del contesto industriale, istituzionale, tecnologico e internazionale di riferimento
3.2 Saper valutare criticamente quali opzioni strategiche sono preferibili date le caratteristiche del contesto industriale, istituzionale, tecnologico e internazionale in cui le imprese operano e le opportunità e i rischi che ne derivano
Prerequisiti
Propedeuticita' obbligatorie: Economia Aziendale (http://www.unive.it/pag/fileadmin/user_upload/cdl/laurea/et11/documenti/2017-18/propedeuticitaET11.pdf )
I concetti di base della teoria d'impresa, della microeconomia e della gestione d'impresa, incluse la natura e le caratteristiche delle funzioni aziendali nonchè le attività coinvolte nelle stesse saranno dati per noti.
Contenuti
L'insegnamento verte sui seguenti contenuti principali, che saranno approfonditi attraverso l'adozione di prospettive teoriche diverse, l'analisi di specifici ambiti settoriali e l'applicazione a casi aziendali reali:
- Il concetto di strategia
- Il concetto di vantaggio competitivo
- La teoria basata sulle risorse
- L'evoluzione del settore e il cambiamento strategico
- La gestione strategica dell'innovazione
- Le strategie di corporate (la gestione dei confini orizzontali, verticali e internazionali)
- L'implementazione della strategia

Per gli studenti non frequentanti, i contenuti includono quattro approfondimenti aggiuntivi sui temi della strategia di corporate, come evidenziato nella sezione "Testi di Riferimento".
Testi di riferimento
Testo obbligatorio

Robert M. Grant (2016) L'analisi strategica per le decisioni aziendali, Quinta edizione, Editore: Il Mulino
Capitoli: 1, 5, 8, 9, 11, 12, 13, 14, 15

Gli studenti non frequentanti dovranno studiare, oltre ai capitoli indicati sopra, i seguenti 4 articoli scientifici:

- Ye, G., Priem, R. L. & Alshwer, A. Achieving Demand-side Synergy from Strategic Diversification: How Combining Mundane Assets Can Leverage Consumer Utilities. Organization Science, 2012, 23: 207-224
- Johanson, J., & Vahlne, J. E. (2009). The Uppsala internationalization process model revisited: From liability of foreignness to liability of outsidership. Journal of international business studies, 1411-1431
- Brass, D. J., Galaskiewicz, J., Greve, H. R., & Tsai, W. (2004). Taking stock of networks and organizations: A multilevel perspective. Academy of Management Journal, 47(6), 795-817
- Fosfuri, A., & Giarratana, M. S. (2009). Masters of war: Rivals' product innovation and new advertising in mature product markets. Management Science, 55(2), 181-19
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dell'apprendimento sarà effettuata secondo modalità diverse per gli studenti frequentanti e non.

Per gli studenti frequentanti, essa si baserà:
1. sulla partecipazione degli studenti alle 4 lezioni pratiche nelle quali saranno discussi i casi aziendali associati ai contenuti teorici dell'insegnamento e che consentono di accumulare fino a 2 punti aggiuntivi;
2. sull'esame scritto di 30 minuti, composto da 10 domande a risposta multipla con penalizzazione e 1 domanda a risposta aperta (ogni domanda a risposta multipla consente di ottenere un massimo di 2.5 punti; la domanda a risposta aperta consente di ottenere un massimo di 5 punti)

Per gli studenti non frequentanti, essa si baserà sull'esame scritto, composto da 10 domande a risposta multipla e 1 domanda a risposta aperta (ogni domanda a risposta multipla consente di ottenere un massimo di 2.5 punti; la domanda a risposta aperta consente di ottenere un massimo di 5 punti). Per gli studenti non frequentanti, inoltre, il programma d'esame coprirà un numero maggiore di argomenti (4 articoli scientifici dovranno essere studiati in aggiunta ai capitoli del libro, come spiegato nella sezione "Testi di riferimento").

Le domande a risposta multipla vertono sia su aspetti di natura teorica che su esempi/problemi aziendali concreti, con l'obiettivo di accertare le conoscenze teoriche e di testare le abilità acquisite nell'utilizzo di modelli, strumenti e approcci per l'analisi di situazioni complesse. La domanda a risposta aperta richiede un'attenta motivazione della risposta e consente di verificare in particolare la capacità giudizio e di valutazione critica delle opzioni disponibili per la risoluzione di problemi di natura strategica.
Metodi didattici
I metodi didattici utilizzati nell'insegnamento prevedono la combinazione di lezioni frontali, lavori di gruppo, e testimonianze aziendali di approfondimento.
Attraverso i lavori di gruppo, gli studenti sono chiamati a studiare e raccogliere materiale su casi reali esemplificativi di alcuni tra i più importanti argomenti teorici dell'insegnamento, a risolvere in modo collaborativo i problemi di natura strategica che la docente propone, e a discutere in aula delle soluzioni identificate, con l'obiettivo di sviluppare competenze nell'applicazione di modelli, strumenti e approcci teorici a concreti casi aziendali, e di maturare abilità nella valutazione critica di diverse opzioni strategiche, anche mediate il confronto con la docente e gli altri partecipanti alla lezione.
Le testimonianze aziendali di approfondimento consentono di contestualizzare strumenti e modelli teorici facendo leva sulle esperienze dirette condivise in aula da selezionati/e relatori/relatrici.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Accessibilità, Disabilità e Inclusione
Accomodamenti e Servizi di Supporto per studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento

Ca’ Foscari applica la Legge Italiana (Legge 17/1999; Legge 170/2010) per i servizi di supporto e di accomodamento disponibili agli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Se hai una disabilità motoria, visiva, dell’udito o altre disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) e richiedi supporto (assistenza in aula, ausili tecnologici per lo svolgimento di esami o esami individualizzati, materiale in formato accessibile, recupero appunti, tutorato specialistico a supporto dello studio, interpreti o altro) contatta l’ufficio Disabilità e DSA disabilita@unive.it.
Modalità di esame
scritto
Sostenibilità
  • Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Economia circolare, innovazione, lavoro" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
22/05/2018