LINGUA GIAPPONESE 1 MOD. 2

Anno accademico 2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese JAPANESE LANGUAGE 1 MOD.2
Codice insegnamento LT004N (AF:245731 AR:133810)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 9 su 18 di LINGUA GIAPPONESE 1
Partizione Cognomi S-Z
Livello laurea Laurea
Settore scientifico disciplinare L-OR/22
Periodo II Semestre
Anno corso 1
Sede VENEZIA
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Obiettivi Formativi

Il corso che mira a fornire le nozioni grammaticali di base della lingua giapponese copre le quattro abilità linguistiche: comprensione scritta, comprensione orale, produzione scritta, produzione orale. Sarà utilizzato "materiale autentico" di vario genere opportunamente selezionato per sviluppare gradualmente le competenze traduttive degli studenti e ampliare il loro vocabolario.

Livello corrispondente nel Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER): A1 - Livello base (Si comprendono e si usano espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Si sa presentare se stessi e gli altri e si è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove si abita, le persone che si conoscono e le cose che si possiedono. Si interagisce in modo semplice, purché l'altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.)
Prerequisiti
Aver superato la prima parte (MOD. 1) di questo corso.
Contenuti
Nozioni di grammatica di base, comprensione scritta ed esercitazioni di traduzione (30 ore: Silvia Rivadossi);
Esercitazioni di scrittura MOD. 2A (30 ore: Yoshida Momoko);
Esercitazioni di conversazione MOD. 2B (30 ore: Yasuda Midori);
Esercitazioni di grammatica MOD. 2C (60 ore: Suzuki Akane);
Esercitazioni sul manuale MOD. 2D (30 ore: Yoshida Momoko).
Testi di riferimento
① Yoko Kubota, Grammatica di Giapponese Moderno, Venezia, Cafoscarina, 1989;
② Matilde Mastrangelo, Naoko Ozawa, Mariko Saito, Grammatica Giapponese, Milano, Hoepli, 2006
③ Makino Seichi, Michio Tsutsui, A Dictionary of Basic Japanese Grammar, The Japan Times, 1989
④ Shin Shokyu Nihongo Lingua Giapponese, Corso introduttivo I, ed. italiana a cura di S. Dalla Chiesa, Venezia, Cafoscarina, 2005 (N.B. Versione elettronica in http://jplang.tufs.ac.jp/account/login );
⑤ Shin Bunka Shokyu Nihongo (vol.I), ed. italiana a cura di S. Dalla Chiesa, Venezia, Cafoscarina, 2004;
⑥ Carolina Negri, Andrea De Benedittis, Introduzione alla scrittura giapponese, Milano, Hoepli, 2015;
⑦ Dispensa: Kanji no mori (Nishioka), Venezia, Cafoscarina (2016/2017);
⑧ Dispensa: Fujisan (Higuchi), Venezia, Cafoscarina (2016/2017);
⑨ Dispensa: Kappa (Higuchi), Venezia, Cafoscarina (2016/2017);
⑩ Dispensa: Totoro (Yasuda), Venezia, Cafoscarina (2016/2017);
⑪ Dizionario elettronico consigliato:
modello CASIO “XD-Y7400" (http://casio.jp/exword/products/XD-Y7400/ ) o modello meno recente della serie 7400 (i modelli della serie 7400 contengono di default i dizionari di italiano ma non contengono invece i dizionari di giapponese classico che possono essere inseriti con la scheda XS-OH23MC)

oppure

modello Casio “XD-Y6500" (http://casio.jp/exword/products/XD-Y6500/ ) o modello meno recente della serie 6500 (i modelli della serie 6500 contengono di default i dizionari di giapponese classico ma non contengono invece i dizionari di italiano che possono essere inseriti con la scheda XS-SH17MC).
Modalità di esame
scritto e orale
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'insegnamento si articola in due semestri.

A chiusura del I semestre avrà luogo una verifica intermedia consistente in:
1. un test di scrittura su computer (sala computer CMM);
2. un test di grammatica su computer (sala computer CMM).

A chiusura del II semestre avrà luogo una verifica finale consistente in:
1. un test scritto (su carta) di scrittura e grammatica (con 2 frasi di traduzione dall'italiano al giapponese);
2. una traduzione scritta giapponese-italiano;
3. una prova orale di lettura sul manuale, conversazione e role play.

I 18 cfu associati all’insegnamento verranno conseguiti dopo il superamento della verifica intermedia e dell'esame finale.
L'esame della parte I (intermedia) sara' valido fino al superamento della parte II entro e non oltre il I appello di gennaio.
In caso di mancato superamento della parte II al I appello di gennaio, lo studente dovrà risostenere l'esame della I parte e potrà farlo sin dal II appello di gennaio.
Metodi didattici
Lezioni di grammatica e traduzione. Conversazione in giapponese in piccoli gruppi.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altro
.
Sostenibilità
  • Insegnamento sostenibile
  • CFU sostenibili: 9
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
  • Piattaforme e-learning, moodle
Data ultima modifica programma
10/09/2017