LINGUA FRANCESE - LINGUA E TRADUZIONE

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
FRENCH LANGUAGE - LANGUAGE AND TRANSLATION
Codice insegnamento
LM005L (AF:247880 AR:139810)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
12
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/04
Periodo
II Semestre
Anno corso
1
Sede
VENEZIA
L’insegnamento è costituito da un modulo semestrale e da esercitazioni linguistiche annuali ad esso strettamente integrate e coordinate dalla docente con la collaboratrice Virginie Collini (vedere la sua pagina).

Obiettivo generale dell’insegnamento è sviluppare la competenza metalinguistica sulle variazioni della lingua francese parlata nel mondo e portare gli studenti a un livello C1+/C2 del QCER, in particolare migliorando le competenze nella lingua accademica utile per la redazione della tesi di laurea.

Gli obiettivi specifici
1. Conoscenza e comprensione. Presentazione del concetto di variazione in linguistica con particolare attenzione alla storia della lingua francese e agli estremi del continuum: la lingua spontanea parlata e la lingua scritta di registro altro (letteratura, saggi, lingua accademica)
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. La competenza metalinguistica sviluppata nel modulo consente di formare all’analisi linguistica dettagliata di brani complessi orali o scritti, letterari e non, a leggere articoli scientifici per le proprie ricerche, a poter interagire con francofoni di varie provenienze.
3. Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà saper analizzare, interpretare e commentare in una lingua accademica testi complessi in modo personale ed efficace, e sapere redigere un saggio orientandolo in modo personale e originale.
4. Abilità comunicative. Per il livello C1+/C2 del Quadro Europeo Comune per le lingue sulle 4 abilità, lo studente deve saper esprimersi in modo chiaro e strutturato senza errori. Viene sviluppata la capacità di mediazione tramite la trasposizione di documenti dell’italiano al francese orale.
5. Capacità di apprendimento. Lo studente impara a redigere la tesi di laurea dal punto di vista stilistico.
Una laurea triennale in lingua francese.
Livello C1– di lingua
Modulo : La nozione di variazione

Il corso monografico presenta la nozione di variazione in lingua francese sotto i quattro aspetti
- percorso sintetico sulla variazione diacronica;
- Elementi della variazione diatopica in Francia e in francofonia (attraverso estratti filmici, materiale del progetto PFC: http://www.projet-pfc.net/ );
- Elementi della variazione diafasica: il francese parlato spontaneo (attraverso video, estratti filmici, brani di romanzo per la rappresentazione dell’orale nello scritto);
- Elementi della variazione diafasica: il francese sostenuto accademico. Il corso dà delle chiavi per l’analisi stilistica di testi (testi politici, accademici, letterari) e la redazione di relazioni accademiche.


Esercitazioni Livello C1+/C2
- preparazione al commento di testo
- preparazione alla dissertation
- preparazione all’ascolto C2 e alla mediazione

Tutte le lezioni sono in lingua francese.
1. Schede delle attività fatte a lezione disponibili sul Centro multimediale.
http://lingue.cmm.unive.it/ francese, lingua magistrale

2. due libri a scelta (uno sull’orale e uno sulla stilistica)
- Detey Sylvain, Durand J, Lacks Bernard, Lyche C., Les variétés du français parlé dans l’espace francophone, Paris, Ophrys, 2010
- Gadet Françoise, La variation sociale en français, Paris, Ophrys, 2011
- Blanche Benveniste Claire, Approche de la langue parlée en français, 2010, Paris Ophrys
- Josiane Boutet, Le pouvoir des mots, Paris, La dispute, 2010

- Calas Frédéric, Leçon de stylistique, 3e édition, cours et exercices, Armand Colin 2015
- Gardes Tamine Joelle, La stylistique, 3e édition, Armand Colin, 2010
- Fromilhague, Catherine, Sancier-Château Anne, Introduction à l’analyse stylistique, Armand Colin, 2e édition 2016

O altre proposte da validare dal professore

Per le esercitazioni
1. Schede delle attività fatte a lezione disponibili sul Centro multimediale.
http://lingue.cmm.unive.it/ francese, lingua magistrale


2. Letture complementari per prepararsi alle prove scritte
Garnier Sylvie et Savage Alan, Rédiger un texte académique en français, niveau B2 à C1, Ophrys, 2011
Le Hay Yann, Savoir rédiger, 2009. Les indispensables Larousse
Lambert Jean, Rédiger avec élégance: jeux et leçons de style, 2000, Ellipses
scritto e orale
Prove scritte su 30 punti ognuna
• Un’ analisi testuale e stilistica (4 ore in tempo limitato) : verifica di tutte le competenze 1, 2, 3, 4. Prova con il dizionario monolingue
• Un saggio (dissertation) di 1500 parole su un tema a scelta da fare a casa e consegnare per il giorno dell’esame scritto. I temi saranno comunicati un mese prima della fine del corso (verifica di tutte le competenze 1, 2, 3, 4)
La produzione scritta del DALF C2 è riconosciuta
• Una prova di mediazione dall’italiano al francese (1 ora e mezzo): sapere restituire, in forma argomentata e organizzata, una problematica data in italiano in lingua francese.

Prova orale su 30 punti
• Presentazione strutturata del contenuto di un ascolto della durata di circa 10 min, seguita da discussione con il docente.
• Interrogazione sul modulo e presentazione dei libri accademici da leggere a scelta tra la bibliografia del modulo.

Il voto è la media di delle 3 prove scritte e della prova orale.

Le prove parziali devono essere tutte superate entro il IV appello dell’ anno accademico in corso. Se questo non si verifica, si dovrà sostenere l’intero esame nell’anno accademico successivo.
Didattica frontale e partecipativa per il modulo.
http://lingue.cmm.unive.it/course/view.php?id=12

Esercitazioni con partecipazione attiva degli studenti.

Altra lingua
Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente. Il programma di studio rimane invariato. Il portfolio deve essere presentato con i lavori individuali fatti durante l’anno per testimoniare il raggiungimento delle ore di studio per 12 crediti.

GLi studenti stranieri (del doppio diploma) devono contattare il docente.
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
  • Piattaforme e-learning, moodle
Data ultima modifica programma: 25/11/2017