FILOLOGIA ROMANZA II

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ROMANCE PHILOLOGY II
Codice insegnamento
FT0349 (AF:250866 AR:138624)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-FIL-LET/09
Periodo
3° Periodo
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Perché la letteratura italiana è una letteratura romanza (I)? 2. Boccaccio e la materia esemplare e "realistica" di Francia.

Il corso fa parte di una serie che intende analizzare le relazioni tra le letterature romanze e la letteratura italiana nel Medioevo. In questo caso l'oggetto è l'analisi dei modi con cui Boccaccio lesse i racconti brevi di materia esemplare e "realistica".
Aver frequentato il corso di "Filologia romanza I"; conoscenza elementare del latino e dell'antico francese.
Struttura e forma degli "exempla"; struttura e senso dei "fabliaux". Dal racconto breve alla novella: Boccaccio lettore della tradizione didattico-realistica.
Testi e letteratura critica saranno forniti nel corso delle lezioni.
orale
Discussione dei temi critici affrontati nelle lezioni; analisi delle novelle di Boccaccio; traduzione dall'antico francese.
Tradizionali.
Italiano
1. "Filologia romanza II" è la seconda parte del corso di "Filologia romanza" per coloro che siano tenuti a 12 CFU di questa disciplina; la prima parte ("Filologia romanza I") si terrà nel terzo periodo. Chi ha in piano di studi 6 CFU dovrà sostenere il primo modulo.
2. Nel corso del terzo periodo si terrà un ciclo di 5 esercitazioni (10 ore) dedicate all'analisi narratologica dei testi.
4. Durante tutto l'anno accademico sarà organizzato un seminario, aperto agli studenti della laurea triennale (che abbiano già sostenuto l'esame) e specialistica che vogliano laurearsi in Filologia romanza e a chiunque sia interessato, dedicato a «Il Graal e la scienza del mito nella cultura novecentesca europea» (in due parti: 1. il Graal dopo Chrétien de Troyes; 2. Dopo Wagner: Il Graal nel XX secolo). Sarà possibile partecipare anche a una sola delle due parti. La frequenza a ogni parte garantirà l’erogazione di 3/6 CFU.
  • Insegnamento sostenibile
  • CFU sostenibili: 6
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma: 28/06/2017