STORIA DELLA LINGUA ITALIANA II

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
HISTORY OF THE ITALIAN LANGUAGE - II
Codice insegnamento
FT0219 (AF:250906 AR:138818)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6 su 12 di STORIA DELLA LINGUA ITALIANA
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-FIL-LET/12
Periodo
2° Periodo
Sede
VENEZIA
Titolo del corso: Storia della lingua italiana e questione della lingua.

Il corso ripercorre le principali vicende della storia linguistica italiana seguendo il filo di quel dibattito intorno alla norma e all’identità dell’italiano noto come “questione della lingua”, che comincia con Dante e si estende fino ai giorni nostri. Una parte del corso approfondisce la fase cinquecentesca di questo dibattito a partire dalla lettura del Dialogo delle lingue del padovano Sperone Speroni (1500-1588).
Nessuno
Nella prima parte del corso verranno illustrati, attraverso la lettura di testi esemplari, i principali snodi della storia linguistica esterna dell’italiano come l’invenzione dantesca dell’italiano letterario, la codificazione del fiorentino letterario nel Trecento, la normazione cinquecentesca e il ruolo di Bembo, la svolta dell’Unità d’Italia e il pensiero linguistico di Manzoni e di Ascoli nell’Ottocento, l’affermazione dell’italiano come lingua della comunicazione quotidiana nel corso del Novecento. La seconda parte del corso consisterà nella lettura commentata del Dialogo delle lingue di Sperone Speroni, a partire dalla quale si approfondirà la questione della lingua cinquecentesca.
STUDENTI FREQUENTANTI:

- Francesco Bruni, L’italiano letterario nella storia, Bologna, il Mulino, 2007, capp. 1-4; 8-9.

- Claudio Marazzini, Da Dante alle lingue del Web. Otto secoli di dibattito sull’italiano. Nuova edizione, Roma, Carocci, 2013 (1a ristampa 2016), capp. 1-7; 19-21.

- Raffaella Scarpa, La questione della lingua. Antologia di testi da Dante a oggi, Roma, Carocci, 2012, pp. 19-35; 97-103; 115-128; 147-150; 199-217; 227-251.

Il testo del Dialogo delle lingue verrà fornito in formato digitale durante il corso.


STUDENTI NON FREQUENTANTI:

Gli studenti non frequentanti si atterranno alle indicazioni valide per i frequentanti per lo studio del volume di Raffaella Scarpa, mentre prepareranno per intero i volumi di Francesco Bruni e di Claudio Marazzini; non si richiede la conoscenza del Dialogo delle lingue.
scritto
La prova d’esame verificherà la conoscenza delle questioni teoriche a partire dall'analisi dei testi proposti a lezione, oltre alla generale padronanza degli argomenti trattati nei testi di riferimento.
Lezioni frontali.
Italiano
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma: 07/12/2017