STORIA DELL'ARTE RUSSA I

Anno accademico 2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese HISTORY OF RUSSIAN ART I
Codice insegnamento EM3F37 (AF:257394 AR:148026)
Modalità Per la modalità didattica vedi gli orari delle lezioni
Crediti formativi universitari 6 su 12 di STORIA DELL'ARTE RUSSA
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-ART/02
Periodo 3° Periodo
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Obiettivi Formativi
VIVERE E' DIVENTATO PIU' ALLEGRO...
LA GRANDE ILLUSIONE: ARTE, ARCHITETTURA, FOTOGRAFIA E CINEMA NELL'URSS DI STALIN

Obiettivo principale del presente corso è quello di fornire agli studenti gli elementi basilari per i mettere a fuoco l'estetica del realismo socialista e le sue due principali funzioni: la propaganda e la creazione del mito del radioso avvenire, analizzando globalmente la cultura figurativa del periodo staliniano , prendendo in considerazione le arti figurative, l'architettura, la fotografia e il cinema nel periodo staliniano in URSS.
Conoscenze: verranno trattate le tappe del realismo socialista in URSS secondo un criterio cronologico, partendo dagli anni Venti fino alla morte di Stalin. Verranno considerati media diversi: arti plastiche, architettura, cinema, grafica e fotografia.
Abilità: a livello comunicativo ciascuno studente saprà formulare in modo chiaro ed argomentato i contenuti del corso.
Competenze: gli studenti saranno in grado di valutare criticamente l'evoluzione storica dell'arte russa del periodo studiato, nonché di riconoscere opere di artisti russi di genere diverso, di collocarle correttamente nel periodo in questione, riuscendo inoltre a descriverne i tratti e le caratteristiche peculiari.
Risultati: i risultati di apprendimento saranno verificabili con la prova d'esame.


Prerequisiti
Nessuno
Contenuti
Il modulo affronterà cronologicamente l'apparizione in URSS del realismo socialista dalle sue origini, soffermandosi sui maggiori rappresentanti nonché sulle opere più significative.
1. La rivoluzione d'ottobre e la nascita dell'URSS
2. Gli anni venti e la fine delle Avanguardie
3. Il 1932 e la nascita del realismo socialista.
4. Il più grande spettacolo del mondo: il palazzo dei Soviet e l'architettura di carta
5. Vivere è diventato più allegro: il favoloso mondo di Stalin in pittura, grafica e cinema
6. URSS- Hollywood: vere storie di fotografie false

Testi di riferimento
Appunti delle lezioni

AA. VV., Realismi socialisti: grande pittura sovietica 1920-1970, Milano, Skira, 2011.

Barbieri G., Burini S. ( a cura di) , Russie!Memoria/Mistificazione/Immaginario. Arte russa del 900 dalle collezioni Morgante e Sandretti, catalogo della mostra ed. Terra Ferma, Vicenza, 2010.

Benjamin W., L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilita tecnica. Arte e societa di massa, Einaudi, Torino, 2000, pp.17-56.

Bonnell V.,Iconography of Power. Soviet Political Posters under Lenin and Stalin, University of California Press, Berkeley,1997.

Burini S., Realismo socialista e arti figurative.Propaganda e costruzione del mito, "Esamizdat", 2005 (III) 2-3, pp. 65-85

Golomchtok I., Il realismo socialista nelle arti palstiche, in Storia della letteratura russa, vol III, Einaudi, Torino 1991, pp 33-42, 725-736

Golomchtok I., Le arti plastiche sovietiche dal 1945 ai nostri giorni, in Storia della letteratura russa, vol.III, Einaudi, Torino, 1991, pp 725-36;

Groys B. , Lo stalinismo ovvero l'opera d'arte totale, Garzanti, Milano 1992.

Piretto G., Il radioso avvenire. Mitologie culturali sovietiche, Einaudi, Torino 2002

Piretto G. Gli occhi di Stalin, Raffaello Cortina Editore, MIlano, 2010



Le immagini commentate a lezione sono diponibili nella sezione Materiali didattici della pagina del docente cosi come alcuni articoli indicati.

Per i NON frequentanti sono prevviste le seguenti integrazioni bibliografiche:

AA.VV., Art and power.Europe under the dictator 1930-45, Oktagon, London, 1995.

King D., The commissar vanishes, Henry Holt and Company, New York 1997

Golomstock I., Arte totalitaria, Leonardo, Milano, 1990

Tumarkin N., Lenin Lives. The Lenin Cult in Soviet Russia, Harvard University Press, Cambridge, 1997?
Modalità di esame
scritto
Modalità di verifica dell'apprendimento
E' possibile sostenere l'esame da non frequentanti, attenendosi al programma di integrazioni indicate dal docente nella parte bibliografica.
L'esame prevede tre domande aperte e il riconoscimento di tre opere.
Se non si risponde a una domanda per intero, l'esame è ritenuto insufficiente.

Metodi didattici
Lezioni frontali con proiezione di immagini. E' prevista la visione di film d'epoca.Sono previsti interventi di altri studiosi invitati.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altro
Le immagini commentate a lezione sono diponibili nella sezione Materiali I.S.A. della pagina del docente cosi come alcuni articoli indicati.
Sostenibilità
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma
10/07/2017