DONNE IN ROMA ANTICA TRA MODELLI LETTERARI E REALTÀ

Anno accademico
2017/2018 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
WOMEN IN ANCIENT ROME BETWEEN LITERARY MODELS AND REALITY
Codice insegnamento
NU002A (AF:259014 AR:150558)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Minor
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/03
Periodo
1° Periodo
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Conoscenza della storia delle donne romane quale tassello di una lunga storia 'al femminile'. Consapevolezza della corretta metodologia interpretativa della storia al femminile, nella coscienza del ruolo di condizionamento esercitato dal contesto storico in cui le singole vicende maturano. Conoscenza delle specificità della memoria delle donne nella documentazione antica.
Nessuno
Il corso illustra gli aspetti principali della vita delle donne in Roma antica: il matrimonio, la maternità, il ruolo nel culto, le interferenze nella vita politica. Un'attenzione particolare sarà riservata all'immagine delle donne romane nella letteratura, tra descrizione e rappresentazione, e in particolare a quegli stereotipi attraverso cui le figure femminili venivano raccontate ma anche giudicate, in termini di celebrazione o delegittimazione, da contemporanei e posteri.
Programma per studenti frequentanti:
- appunti delle lezioni;
- materiali didattici (il docente inserirà presso i materiali I.S.A. nella pagina docente del sito di Ateneo una serie di testi da utilizzare per la preparazione dell'esame);
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2009 (rist. 2013)

Ogni studente concorderà con il docente un ulteriore approfondimento bibliografico funzionale allo studio di un aspetto specifico del tema trattato nel corso.

Programma per studenti non frequentanti:
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2009 (rist. 2013)
- E. Cantarella, Passato prossimo. Donne romane da Tacita a Sulpicia, Milano, Universale Economica Feltrinelli, 1996 (rist. 2012)
-A. Fraschetti (a cura di), Roma al femminile, Roma-Bari, Laterza, 1994.
orale
La verifica dell'apprendimento avviene attraverso due prove: l'esposizione orale di una breve ricerca individuale di approfondimento di uno dei temi del corso; un colloquio sui temi del corso e sugli argomenti sviluppati dai testi di riferimento. Ciascuna prova viene valutata in trentesimi e il voto finale è l'esito della media tra le due valutazioni conseguite. Le prove rispondono all'obiettivo di verificare l'acquisizione dei fondamenti concettuali della disciplina.
Il corso si articola in lezioni frontali.
La frequenza è vivamente consigliata.
Italiano
Gli studenti che seguiranno il corso potranno accedere alle attività seminariali e sostitutive di stage e tirocinio attivate nel corso del I e del II semestre dai docenti della Sezione di Scienze dell'Antichità(il calendario degli incontri verrà comunicato a lezione e sul sito di Ateneo).
  • Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione disponibili online; testi di riferimento in formato e-book
Data ultima modifica programma: 31/07/2017