STORIA DELLE DONNE NEL MONDO ROMANO SP

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese WOMEN IN ANCIENT ROME
Codice insegnamento FM0433 (AF:274130 AR:161474)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-ANT/03
Periodo II Semestre
Sede VENEZIA
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento di inserisce tra le attività caratterizzanti del corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Antichità: letterature, storia e archeologia.
Ha lo scopo, attraverso l’approfondimento di un tema centrale nella storia delle donne di Roma antica, di assicurare agli studenti la conoscenza avanzata della storia delle donne nel mondo romano quale tassello di una lunga storia 'al femminile' (gender studies) e quale aspetto fondamentale della storia romana; della metodologia della ricerca scientifica nell’ambito della storia al femminile. Inoltre mira a far acquisire agli studenti il lessico tecnico della disciplina. Su questa base si propone di garantire la capacità di applicare abilità cognitive, ovvero saper impostare una ricerca scientifica, e pratiche, ovvero saper trasferire gli esiti della ricerca in termini sia di comunicazione scientifica sia di public history. Gli studenti matureranno competenze di ricerca e di didattica nella disciplina, ma anche autonome capacità critiche nella valutazione delle informazioni e delle notizie, nonché nella comprensione di eventi, mentalità e processi culturali incidenti nella società contemporanea.
Il raggiungimento di questi obiettivi assicura allo studente i requisiti culturali, disciplinari e metodologici per accedere ad attività professionali in ambito didattico e culturale, connesse alla comunicazione e alla divulgazione scientifica, congruenti con il suo percorso di studi universitari.
Risultati di apprendimento attesi
La partecipazone attiva alle due attività del corso (la frequenza e l’attività seminariale) e lo studio individuale consentiranno agli studenti di ottenere conoscenze quali: la metodologia della ricerca storica; l’approfondimento di passaggi storici fondamentali per la comprensione della storia di genere in riferimento alla Roma antica; il lessico scientifico della disciplina.
Gli studenti acquisiranno abilità cognitive quali: saper applicare la metodologia della ricerca storica con particolare attenzione alla storia delle donne; saper distinguere nella testimonianza delle fonti dato storico e applicazione di modelli e stereotipi; saper interpretare gli eventi alla luce del loro specifico contesto senza indulgere in pericolose attualizzazioni. Gli studenti otterranno abilità pratiche quali: saper impostare una ricerca scientifica e trasmettere gli esiti della ricerca in termini di comunicazione scientifica e di divulgazione scientifica definendo i contenuti, le modalità comunicative, il tempo; saper gestire un lavoro di ricerca in team.
Il corso garantirà agli studenti competenze quali: saper interpretare i processi storici in relazione alla storia delle donne romane; saper esercitare un approccio critico nei confronti delle fonti di informazione; saper interpretare correttamente l’origine di pratiche maturate in età romana e sopravvissute, attraverso necessarie trasformazioni, in età contemporanea.
Prerequisiti
Lo studente dovrebbe, di norma, aver sostenuto l'esame di Storia romana nel corso triennale. In caso contrario la frequenza del seminario dovrà essere preceduta da una verifica della preparazione di base.
E’ richiesta una buona conoscenza della lingua italiana.
Contenuti
Il corso, attraverso una ampia introduzione del docente, una esemplificazione in aula e un saggio di ricerca personale di ciascuno studente prodotto in team, illustrerà la storia delle donne come aspetto fondamentale della storia romana; tratterà le problematiche connesse alle fonti antiche di riferimento di carattere storiografico ed epigrafico (in particolare in relazione all’impatto del modello e degli stereotipi). Un approfondimento sarà dedicato al tema: "Matres familias: maternità e politica in Roma antica tra repubblica e principato": le lezioni indagheranno quindi il ruolo pubblico e politico svolto dalla categoria specifica delle matrone tra la tarda repubblica e il primo principato in particolare in virtù della loro condizione di madri.
Ogni studente nell'ambito di un lavoro di gruppo dovrà realizzare una ricerca personale sul tema del corso utilizzando le fonti e la bibliografia specifica assegnata dalla docente.
Testi di riferimento
Programma per studenti frequentanti
Testi obbligatori:
- appunti dalle lezioni (materali del corso saranno messi a disposizione degli studenti nella piattaforma e-learning Moodle di Ateneo)
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2009 (rist. 2013)

Ogni studente concorderà con il docente un ulteriore approfondimento bibliografico funzionale alla preparazione di un'esposizione orale sull'argomento oggetto dell'approfondimento monografico.

Programma per studenti non frequentanti
Testi obbligatori:
- F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2009 (rist. 2013)
- F. Cenerini, Dive e donne. Mogli, madri, figlie e sorelle degli imperatori da Augusto a Commodo, Imola, Angelini Editore, 2009
-A. Fraschetti (a cura di), Roma al femminile, Roma-Bari, Laterza, 1994
-A. Valentini, Matronae tra novitas e mos maiorum: spazi e modalità dell’azione pubblica femminile nella Roma medio repubblicana, Venezia, Atti dell’Istituto Veneto, 2012.

Per gli studenti non frequentanti l'esame avrà forma orale.

Gli studenti che abbiano seguito il corso Minor Donne in Roma antica tra modelli letterari e realtà (Minor Donne: storie e culture a confronto) sostituiranno la lettura del volume di F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Bologna, Il Mulino, 2009 (rist. 2013) con una bibliografia concordata con il docente.
Modalità di verifica dell'apprendimento
La valutazione si basa su tre elementi: la verifica delle conoscenze sui contenuti del corso attraverso un colloquio sui temi affrontati a lezione e sugli argomenti sviluppati nei testi di riferimento indicati; nell’ambito dello stesso colloquio la verifica delle conoscenze sui contenuti esposti in aula dagli altri studenti; nel corso delle lezioni seminariali l'esposizione orale di una breve ricerca individuale di approfondimento di uno dei temi connessi alle matres romane (sostituita per gli studenti non frequentanti da letture aggiuntive oggetto del colloquio orale).
Attraverso tali prove verranno verificate:
1) in termini di conoscenze: l'acquisizione dei fondamenti concettuali e del lessico scientifico della disciplina, nonché della metodologia della ricerca storica;
2) in termini di abilità cognitive, l’applicazione della metodologia della ricerca storica con particolare attenzione all'uso delle fonti e dell’approccio critico alla bibliografia per la storia delle donne nel mondo romano; la capacità di analisi dei processi storici e della storia di genere; in termini di abilità pratiche la capacità comunicativa, di ambito scientifico e di divulgazione, tradotta nella costruzione dei contenuti, nella adozione di un lessico pertinente, nella gestione degli spazi temporali, nella capacità di lavorare in team.
3) in termini di competenze la capacità di analisi della realtà e delle informazioni e la consapevolezza critica delle specificità di ogni periodo storico per le questioni di genere.
Ognuna delle tre parti dell'esame sarà valutata in trentesimi e il voto finale sarà l'esito della media tra i tre voti parziali.
Metodi didattici
Il corso prevede sette lezioni frontali e tre lezioni seminariali in cui ogni studente all’interno di un team esporrà una ricerca personale sul tema del corso, condotta attraverso fonti e bibliografia indicata dal docente a lezione.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Dal corso di Storia delle donne nel mondo romano sp. è mutuato il corso di Storiografia romana sp. Pertanto gli studenti che sosterranno il corso di Storia e storiografia romana sp. (12 CFU) dovranno preparare il programma di Storia romana sp. e di Storia delle donne nel mondo romano sp. Acquisiranno competenze metodologiche di analisi delle fonti storiografiche antiche.
Gli studenti che intendano inserire in piano di studio i corsi di Storia delle donne nel mondo romano sp. e di Storiografia romana sp. per quest'ultimo corso concorderanno un programma sostitutivo con la docente.
Gli studenti che seguiranno il corso potranno accedere alle attività seminariali e sostitutive di stage e tirocinio attivate nel corso del I e del II semestre dai docenti di Storia romana e di Scienze dell'Antichità (il calendario degli incontri verrà comunicato a lezione e sul sito di Ateneo).
Modalità di esame
orale
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Povertà e disuguaglianze" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
05/07/2018