STORIA ROMANA SP.

Anno accademico
2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ROMAN HISTORY
Codice insegnamento
FM0342 (AF:274168 AR:161426)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6 su 12 di STORIA E STORIOGRAFIA ROMANA SP.
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/03
Periodo
I Semestre
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento si inserisce tra le attività caratterizzanti del corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Antichità: letterature, storia e archeologia.
Ha lo scopo, attraverso l’approfondimento di un tema centrale nella storia di Roma antica, di assicurare agli studenti la conoscenza avanzata dei processi storici e della metodologia della ricerca scientifica. Su questa base si propone di garantire l’acquisizione di abilità cognitive e pratiche: saper impostare una ricerca scientifica e saperne trasferire gli esiti in termini sia di comunicazione scientifica sia di public history. Gli studenti matureranno competenze di ricerca e di didattica nella disciplina, ma anche capacità critiche nella valutazione delle informazioni e delle notizie, nonché nella comprensione di eventi e processi culturali determinanti nella costruzione dell’identità occidentale.
Il raggiungimento di questi obiettivi assicura allo studente i requisiti culturali, disciplinari e metodologici per accedere ad attività professionali in ambito didattico e culturale, connesse alla comunicazione e alla divulgazione scientifica, congruenti con il suo percorso di studi universitari.
Risultati di apprendimento attesi
La frequenza del corso, il lavoro seminariale e lo studio individuale consentiranno agli studenti di ottenere conoscenze quali: la metodologia della ricerca storica; l’approfondimento di passaggi storici fondamentali per la comprensione della storia romana.
Permetteranno agli studenti di acquisire abilità cognitive quali: saper applicare la metodologia della ricerca storica con particolare attenzione all’esegesi delle fonti antiche funzionali alla ricostruzione della storia di Roma antica nelle loro diverse tipologie e al censimento e all’analisi critica della bibliografia moderna; su questa base saper ricostruire i processi storici attraverso l’impostazione di percorsi di ricerca. Consentiranno agli studenti di ottenere abilità pratiche quali: saper trasmettere gli esiti della ricerca in termini di comunicazione scientifica e di divulgazione scientifica definendo i contenuti, le modalità comunicative, il tempo; saper gestire un lavoro di ricerca in team.
Il corso garantirà agli studenti competenze quali: saper interpretare i processi storici; saper esercitare un approccio critico nei confronti delle fonti di informazione; saper interpretare correttamente l’origine di pratiche maturate in età romana e sopravvissute, attraverso necessarie trasformazioni, in età contemporanea.
Prerequisiti
Lo studente dovrebbe, di norma, aver sostenuto l'esame di Storia romana nel corso triennale. In caso contrario la frequenza del seminario dovrà essere preceduta da una verifica della preparazione di base.
Contenuti
Attraverso una ampia introduzione del docente, una esemplificazione in aula e un saggio di ricerca in team degli studenti, il corso esaminerà il tema: Contro il principe: congiure e dissenso nella Roma di Augusto.
Il corso si propone di prendere in esame le cospirazioni ordite contro Ottaviano Augusto secondo tre prospettive: le motivazioni, l’organizzazione e le finalità dei dissenzienti; le forme e le conseguenze della reazione del principe; le modalità di conservazione della memoria di questi episodi nella storiografia del consenso e nei lacerti delle voci di ‘fronda’.
Testi di riferimento
Programma per studenti frequentanti
Testi obbligatori:
-appunti delle lezioni
-materiali didattici (il docente inserirà nello spazio moodle del corso nel sito di Ateneo una serie di testi da utilizzare per la preparazione dell'esame)
-A. Marcone, Augusto, Roma, Salerno Editrice, 2015

Programma per studenti non frequentanti
Testi obbligatori:
- A. Fraschetti, Augusto, Roma.Bari, Laterza, 1998
- I. Cogitore, La légitimité dynastique d'Auguste à Néron à l'épreuve des conspirations, Rome, Ecole française de Rome, 2002, pp. 1-62, 87-181
-F. Rohr Vio, Contro il principe. Congiure e dissenso nella Roma di Augusto, Bologna, Patron Editore, 2011
-A. Marcone, Augusto, Roma, Salerno Editrice, 2015

Modalità di verifica dell'apprendimento
La valutazione si basa su tre elementi: la verifica delle conoscenze sui contenuti del corso attraverso un colloquio sui temi affrontati a lezione e sugli argomenti sviluppati nei testi di riferimento indicati; nell’ambito dello stesso colloquio la verifica delle conoscenze sui contenuti esposti dagli altri studenti; nel corso delle lezioni seminariali l'esposizione orale di una breve ricerca individuale di approfondimento di uno dei casi di dissenso antiaugusteo nel corso (sostituita per gli studenti non frequentanti da letture aggiuntive oggetto del colloqui orale).
Attraverso tali prove verranno verificate:
1) in termini di conoscenze: l'acquisizione dei fondamenti concettuali e del lessico scientifico della disciplina, nonché della metodologia della ricerca storica;
2) in termini di abilità cognitive: l’applicazione della metodologia della ricerca storica con particolare attenzione all'uso delle fonti e dell’approccio critico alla bibliografia; la capacità di analisi dei processi storici; in termini di abilità pratiche: la capacità comunicativa, di ambito scientifico e di divulgazione, tradotta nella costruzione dei contenuti, nella adozione di un lessico pertinente, nella gestione degli spazi temporali, nella capacità di lavorare in team.
3) in termini di competenze la capacità di analisi della realtà e delle informazioni.
Ognuna delle tre parti dell'esame sarà valutata in trentesimi e il voto finale sarà l'esito della media tra i tre voti parziali.
Metodi didattici
Il corso si svolge in forma seminariale con argomenti assegnati a ciascun partecipante, che si tradurranno in un'esposizione orale valutata in occasione dell'esame. A lezione sono indicate fonti e letture di approfondimento idonee alla preparazione dei lavori individuali.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Gli studenti che seguiranno il corso potranno accedere alle attività seminariali e sostitutive di stage e tirocinio attivate nel corso del I e del II semestre dai docenti di Storia romana e di Scienze dell'Antichita (il calendario degli incontri verra comunicato a lezione e sul sito di Ateneo).

Gli studenti che devono sostenere un corso da 12 CFU nel settore scientifico-disciplinare L-ANT/03 possono scegliere fra due opzioni:
- Storia ed epigrafia del mondo romano sp. (Storia romana sp. + Epigrafia latina sp.);
- Storia e storiografia romana sp. (Storia romana sp. + Storiografia romana sp.).
Entrambi i corsi si configurano come un approfondimento metodologico sulle fonti della storia romana: nel primo caso letterarie ed epigrafiche; nel secondo di carattere storiografico. Entrambi sono organizzati in forma seminariale, prevedono un approfondimento bibliografico assegnato individualmente a ciascuno studente, un'esposizione orale e un colloquio finale.
Ciascuno studente dovrà quindi seguire obbligatoriamente il Modulo di Storia romana sp. (6 CFU; prof. Rohr) e aggiungervi poi Epigrafia latina sp (6 CFU; prof. Calvelli) OPPURE Storiografia romana sp. (6 CFU; prof. Rohr mutuato da Storia delle donne nel mondo romano sp.). L'esame si compone per questo di due parti e ciascuna di esse si svolge secondo le modalità esplicitate nel syllabus dei due insegnamenti. La votazione finale risulterà dalla media dei voti ottenuti nelle due singole prove e sarà verbalizzata in occasione della seconda prova.
Modalità di esame
orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
12/09/2018