DIALETTOLOGIA ITALIANA

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese ITALIAN DIALECTOLOGY
Codice insegnamento LM0620 (AF:278348 AR:157192)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-LIN/01
Periodo II Semestre
Anno corso 1
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L'insegnamento ricade tra le attività formative caratterizzanti del corso di laurea magistrale in Scienze del linguaggio, e contribuisce allo sviluppo di una conoscenza approfondita delle teorie linguistiche più recenti e delle loro applicazioni all'ambito della ricerca dialettologica nonché al potenziamento della capacità di analizzare i dati empirici in modo metodologicamente corretto rispetto all’obiettivo prefissato e al quadro teorico di riferimento.
In particolare, l'insegnamento ha come obiettivo primario quello di sensibilizzare lo studente alla nozione di variazione linguistica ed all'importanza di un approccio microparametrico allo studio dei fenomeni linguistici.
Risultati di apprendimento attesi
L'obiettivo primario del corso è quello di sensibilizzare lo studente alla nozione di variazione linguistica, concepita sia in senso diastratico che diatopico; si cercherà di evidenziare l'importanza di un approccio microparametrico allo studio dei fenomeni linguistici ai fini della elaborazione e della verifica di ipotesi teoriche empiricamente fondate.

Obiettivi formativi dettagliati.

1. Conoscenza e comprensione
Conoscere i principali parametri di variazione della lingua italiana.
Conoscere le caratteristiche dei principali gruppi dialettali all'interno dei dialetti italo-romanzi.
Conoscere le modalità di formalizzazione di particolari fenomeni linguistici dialettali.
Conoscere le modalità di analisi e sistematizzazione di dati empirici rispetto ad un obiettivo prefissato e ad un quadro teorico di riferimento.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Saper riconoscere e caratterizzare diverse varietà diastratiche e diatopiche della lingua italiana.
Saper riconoscere le principali caratteristiche fonetiche di una determinata varietà dialettale italo-romanza associandola ad un dato gruppo dialettale.
Saper fornire la rappresentazione strutturale con diagramma ad albero di frasi dialettali analizzate a lezione.
Saper analizzare i dati empirici in modo autonomo e metodologicamente corretto rispetto all’obiettivo prefissato e al quadro teorico di riferimento.

3. Autonomia di giudizio
Sviluppare una certa consapevolezza nella scelta di un quadro teorico di riferimento, dimostrando indipendenza intellettuale rispetto al quadro teorico stesso.
Sviluppare sensibilità alla dimensione variazionale della lingua ed all'importanza della microvariazione interdialettale.
Sviluppare la capacità di formulare ed argomentare a favore di una ipotesi sulla base di determinati dati empirici, dimostrando anche di saper valutare criticamente ipotesi alternative.

4. Abilità comunicative
Essere in grado di comunicare le specificità della riflessione linguistica utilizzando una terminologia appropriata.
Essere in grado di interagire con il docente e con i pari in modo critico e rispettoso.

5. Capacità di apprendimento
Capacità di aggiornare le proprie conoscenze pregresse e di acquisire nuove conoscenze in ambito dialettologico.
Prerequisiti
Nozioni basilari di linguistica.
Contenuti
Nel corso verrà inizialmente proposto agli studenti un sintetico quadro di storia della lingua italiana, seguito da una presentazione delle diverse varietà di italiano e di dialetto presenti nel repertorio linguistico medio a livello sincronico. Verrà quindi introdotta una classificazione dei dialetti italo-romanzi, evidenziando le tipicità fonetiche e morfosintattiche più rappresentative di ciascun gruppo dialettale. Verranno infine analizzati in prospettiva comparativa alcuni fenomeni, attestati nei dialetti italiani settentrionali, che interessano principalmente la periferia sinistra della frase.
Testi di riferimento
C.Grassi, A.Sobrero, T.Telmon, "Introduzione alla dialettologia italiana", Laterza - Bari, 2003, capp. 1, 2, 4, 5.1, 5.3.
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dei risultati dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta della durata di due ore ed articolata in domande aperte volte ad accertare l'avvenuta acquisizione dei contenuti proposti durante le lezioni, nonché a verificare il grado di elaborazione della materia, la scrittura scientifica e il pensiero critico. Gli studenti frequentanti dovranno tra l'altro saper fornire la rappresentazione strutturale con diagramma ad albero di frasi dialettali analizzate durante il corso.
Metodi didattici
Lezioni di didattica frontale.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.
Modalità di esame
scritto
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
11/07/2018