ELEMENTI DI EDITORIA DIGITALE MOD. 1

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese ELEMENTS OF DIGITAL PUBLISHING MOD.1
Codice insegnamento LM1610 (AF:278413 AR:157208)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare INF/01
Periodo II Semestre
Anno corso 1
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il modulo fornisce elementi di ecdotica ed ermeneutica digitale che sono trasversali ai percorsi scelti. In particolare, il modulo rafforza le conoscenze e la comprensione nell'area della filologia digitale.
Risultati di apprendimento attesi
Il corso è incentrato sul ruolo che le Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (ICT) giocano nel più ampio contesto dell'odierna "Textual Scholarship".
I suoi obiettivi formativi sono:
- acquisire conoscenze e capacità di comprensione nell’ambito della filologia digitale che consentano di elaborare e/o applicare idee originali, spesso in un contesto di ricerca;
- saper applicare conoscenze, capacità di comprensione e abilità nel risolvere problemi a tematiche nuove o non familiari nei settori (a) della codifica dei testi, (b) della produzione di edizioni scientifiche digitali, (c) dell’ecdotica ed ermeneutica digitali;
- avere la capacità di integrare le conoscenze e gestirne la complessità, nonché di formulare giudizi sulla base di informazioni anche limitate o incomplete sui testi, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed etiche del lavoro editoriale;
- saper comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le conclusioni delle riflessioni effettuate, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, a interlocutori specialisti e non specialisti;
- sviluppare quelle capacità di apprendimento che consentano di continuare a studiare per lo più in modo auto-diretto o autonomo, attraverso l’utilizzo dei principali “tools” per l’ecdotica digitale e la lettura personale di materiale bibliografico.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti specifici. Sono sufficienti le conoscenze filologico-editoriali acquisite nella laurea triennale.
Contenuti
Elementi di ecdotica. Verranno inoltre studiati (con riferimento alle edizioni elettroniche scientifiche): il linguaggio di marcatura XML, lo standard per la codifica dei testi (TEI-P5) e i principali schemi di sintassi XML. Tools per le edizioni scientifiche digitali. Tecnologia OCR/ICR.
Testi di riferimento
A) Appunti delle lezioni.

B) Bibliografia obbligatoria:
Stella, Francesco. 2018. Testi letterari e analisi digitale, Roma: Carocci.
TEI P5: Guidelines for Electronic Text Encoding and Interchange, http://www.tei-c.org/Guidelines/

C) Per i principianti assoluti in ecdotica, si consiglia la lettura dei seguenti capitoli:
Luiselli Fadda, Anna Maria (1994 o ristampe succ.), Tradizioni manoscritte e critica del testo nel Medioevo germanico, Roma-Bari, Laterza, Parte terza: Il recupero storico del testo (capp. VI-VII-VIII).

D) Ulteriore manuale per studenti non frequentanti:
Pierazzo, Elena. 2015. Digital Scholarly Editing: Theories, Models and Methods, London: Routledge.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame consiste in 4 o 5 domande a risposta libera e ha una durata complessiva di 90 minuti. Ad ogni domanda verrà assegnato un punteggio specifico per un totale di 30/30 (e lode).
- Le domande a risposta libera permettono di verificare, oltre all'acquisizione delle conoscenze, anche il grado di elaborazione della materia e il pensiero critico, nonché abilità specifiche quali la codifica testuale.
Nello specifico:
- Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): valutate attraverso domande di verifica dei contenuti;
- Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): verificate attraverso esercizi applicativi, per es. la marcatura in linguaggio XML di un breve testo);
- Capacità di giudizio (making judgements): verificata tramite domande metodologiche;
- Abilità comunicative (communication skills): verificate tramite la valutazione di quanto chiaramente gli studenti comunichino le loro conclusioni, e le sappiano fondare sulla base di dati e quadri teorici di riferimento);
- Capacità di apprendere (learning skills): verificata tramite il livello di autonomia di giudizio raggiunto.
Metodi didattici
Lezioni frontali del docente. Esercitazioni per la parte pratica.
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di esame
scritto
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Città, infrastrutture e capitale sociale" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
08/04/2018