LINGUA SPAGNOLA 3

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese SPANISH LANGUAGE 3
Codice insegnamento LT0071 (AF:280390 AR:158004)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 12
Partizione Classe 2
Livello laurea Laurea
Settore scientifico disciplinare L-LIN/07
Periodo II Semestre
Anno corso 3
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
In sintonia con gli obiettivi di area e dopo che sono state affrontate le unità e le strutture fonologiche e morfologiche al primo anno e quelle sintattiche al secondo, l’insegnamento di Lingua spagnola e ispano-americana 3 introduce lo studente nell’analisi del testo e del discorso. Come negli anni precedenti, l’insegnamento è costituito da un modulo semestrale e da esercitazioni linguistiche annuali. Obiettivo generale del modulo è quello di fornire i principali contenuti teorici dell’analisi del discorso e la grammatica del testo con particolare attenzione al testo espositivo e argomentativo di tipo accademico. Obiettivo generale delle esercitazioni è quello di garantire l’acquisizione di una competenza comunicativa pari ad un livello C1 del Quadro Comune Europeo di riferimento (QCER). Il raggiungimento dei risultati dell’apprendimento attesi è verificato in una prova d’esame strutturata.



Risultati di apprendimento attesi
1. Conoscenza e comprensione
Le principali nozioni teoriche per l’analisi del discorso e della grammatica del testo in lingua spagnola, in particolare: testo, discorso, proprietà testuali (coesione, coerenza, adeguatezza); variazione diafasica (generi testuali e registro); coesione grammaticale e lessicale, connessione e marcatori del discorso; progressione tematica, tipi di sequenza (descrittiva, narrativa, espositiva, argomentativa); polifonia, modalità; metafora concettuale, linguaggi specialistici, discorso accademico, generi accademici.
I contenuti grammaticali, lessicali, discorsivi e funzionali previsti per il livello C1 dal QCRE e dal Plan Curricular del Instituto Cervantes (PCIC).

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Saper riconoscere i diversi tipi di testo e le proprietà legate al genere testuale; saper riconoscere l’impatto dei fattori di variazione diafasica sulla lingua utilizzata nei testi concreti; saper riconoscere le unità e i meccanismi linguistici che garantiscono la coesione, connessione, coerenza e adeguatezza del testo; saper distinguere fra unità di significato lessicale e unità di significato procedurale; saper identificare nel testo le unità periferiche che funzionano come marcatori discorsivi e riconoscerne i diversi tipi; saper descrivere le caratteristiche grammaticali e semantiche dei marcatori discorsivi più frequenti dello spagnolo in contrasto con quelli dell’italiano; saper riconoscere i tratti linguistici e pragmatici caratterizzanti del discorso accademico.

3. Autonomia di giudizio
Essere in grado di raccogliere i dati rilevanti del testo per fare giudizi di discorsività e di adeguazione al contesto culturale e situazionale; essere in grado di sviluppare un giudizio critico di fronte alla dimensione sociale del discorso; essere in grado di integrare gli appunti delle lezioni con le letture obbligatorie e con l’informazione ottenuta nelle fonti on line suggerite dal docente.

4. Abilità comunicative
Per quanto riguarda il modulo: essere in grado di esporre i contenuti specialistici del corso in modo chiaro, corretto e ben strutturato seguendo le convenzioni dello stile e del registro accademico; essere in grado di analizzare e commentare un testo concreto applicando le nozioni teoriche presentate durante il corso; essere in grado di utilizzare i marcatori discorsivi per strutturare il proprio discorso in modo adeguato.

Per quanto riguarda il lettorato: essere in grado di interagire in maniera adeguata in una conversazione colloquiale secondo i parametri di correzione e adeguazione previsti dal livello C1; essere in grado di argomentare e contro-argomentare per indirizzare l’interlocutore verso una conclusione; essere in grado di pianificare e presentare sia oralmente sia per scritto un testo espositivo-argomentativo di registro formale sugli argomenti visti durante il corso riguardanti la attualità sociale o culturale del mondo ispano, come previsto nel livello C1 dal QCER; essere in grado di leggere, comprendere e riassumere un testo letterario (romanzo).

5. Capacità di apprendimento
Capacità di applicare le conoscenze teoriche e metodologiche acquisite per migliorare la propria produzione in lingua, per pianificare la stesura della tesi finale; per affrontare con più autonomia la ricerca e per affrontare in futuro la produzione testuale in ambito professionale con più sicurezza e padronanza; capacità di fare ricerca bibliografica in autonomia e con giudizio critico; capacità di affrontare lo studio con metodo per ottimizzare i risultati; capacità di analisi e di sintesi; capacità di autovalutazione.
Prerequisiti
Avere una competenza comunicativa in spagnolo di livello B2 secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER). Avere una buona conoscenza della grammatica e della ortografia dello spagnolo.
Contenuti
Modulo docente.
Unità 1. Il testo. Le proprietà del testo.
Unità 2. I marcatori discorsivi.
Unità 3. Il discorso accademico. Il testo espositivo-argomentativo

Esercitazioni.
Contenuti grammaticali, lessicali, funzionali, testuali e discorsivi previsti dal QCER e dal PCIC per il livello C1.

Testi di riferimento
Marimón Llorca, Carmen (2008): Análisis de textos en español, Alicante: Publicaciones de la Universidad de Alicante.
Portolés Lázaro, José (1998): Marcadores del discurso, Barcelona: Ariel Practicum.
Montolío, Estrella (2000) (coord.): Manual práctico de escritura académica, Volumen II, Barcelona: Ariel.

Testi consigliati
Laborda Gil, Xabier (1914): Inteligencia comunicacional. El orador sexy, Barcelona: Plataforma editorial

Testi di riferimento obbligatori per le esercitazioni
VV.AA. (2017): C de C1. Libro del alumno y Cuaderno de ejercicios. Barcelona: Difusión.
Cassany, Daniel (1995): La cocina de la escritura, Barcelona: Anagrama.


Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dei risultati dell’apprendimento attesi avviene attraverso una prova di esame costituita da due prove parziali: una prova scritta di modulo (60% del totale) e una prova scritta e orale di lettorato (40% del totale).

La prova scritta di modulo (60%) consiste nell’analisi e commento di un testo o eventualmente domande brevi sugli argomenti trattati a lezione. La prova mira a verificare l’acquisizione dei contenuti teorici, la capacità di analisi testuale e l’abilità di produrre un testo accademico chiaro, corretto e ben strutturato. Per la valutazione si terrà conto dei seguenti aspetti: la chiarezza dell’esposizione; il rispetto dello stile accademico; il rigore e la precisione nella definizione delle nozioni e nella risoluzioni dei problemi; la correzione grammaticale e ortografica. Durata: 90’ Non è permesso l'uso del dizionario.

La prova di lettorato (40%) include una parte scritta e una parte orale. La prova scritta mira a verificare il raggiungimento di una competenza linguistica di livello C1 attraverso un test grammaticale (gap-filling e traduzione di frasi dall’italiano allo spagnolo e una composizione. Durata: 90’ minuti. Si svolge subito dopo la prova scritta del modulo. Non è permesso l'uso del dizionario.

La prova orale mira a verificare l’acquisizione di una competenza comunicativa orale di livello C1 sia nel discorso monologico di ambito accademico sia nell’interazione di registro colloquiale. La prova orale include 5’ di interazione conversazionale; 5’ di esposizione su un argomento della specialità o di attualità e 5' di esposizione sul romanzo scelto. Durata: 15 minuti.

In sostituzione della prova orale finale, viene anche offerta la possibilità di fare una valutazione formativa del processo di acquisizione. Questo tipo di valutazione si svolge durante il corso e prevede la consegna di almeno sei elaborati scritti e almeno sei presentazioni orali nei tempi stabiliti dal lettore. Per poter scegliere di fare questo tipo de valutazione continua lo studente è tenuto a garantire una frequenza del 70%.

Per superare l’esame di Lingua Spagnola 3 (LT0071) o Lingua Ispano-americana 3 (LT007Q) è condizione necessaria aver superato tutte e tre le prove. Le prove scritte si svolgono lo stesso giorno. La prova orale si svolge in una data successiva. Il superamento della prova di lettorato (scritta e orale) è subordinato al superamento della prova di modulo. Il superamento di soltanto la prova scritta di modulo dà diritto a mantenere il voto parziale per l’intero anno accademico. Il non superamento della prova scritta di modulo invalida invece la prova di lettorato e lo studente sarà tenuto a ripetere l’esame completo (modulo e lettorato) nella sessione d'esame successiva. Superata la prova scritta di lettorato, sarà possibile accedere alla prova orale, la quale dovrà essere sostenuta nello stesso appello.

Lo studente in possesso di una certificazione DELE del livello richiesto o superiore, ottenuta al massimo due anni prima della data dell’esame verrà esonerato dalla prova di lettorato (scritta e orale), previa consegna al docente referente lo stesso giorno della prova scritta di una copia (fronte retro) dell’attestato. A tutti gli effetti il voto riportato sulla certificazione DELE verrà accettato come voto finale di lettorato. Non sono ritenute valide altre certificazioni.








Metodi didattici
Lezioni frontali
Esercitazioni
Corso moodle.
Esercitazioni moodle: Lingua spagnola e ispanoamericana E2 part-time (B2) e Lingua spagnola e ispanoamerica E3 part-time (C1). Lo studente interessato può rivolgersi al docente per avere le chiavi di accesso.
Lingua di insegnamento
Spagnolo
Altre informazioni
Il modulo del docente si svolge nel secondo semestre.
Il programma è uguale per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
La bibliografía obbligatoria è disponible nel corso moodle attivato nella piattaforma on-line di Ateneo.
Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatto con il docente all’inizio dell’anno accademico e all’inizio del II semestre.
Modalità di esame
scritto e orale
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Povertà e disuguaglianze" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
05/10/2018