BAGLIONI Daniele

Position
Full Professor
Telephone
041 234 7205
E-mail
daniele.baglioni@unive.it
italianoscritto@unive.it - ITALIANO SCRITTO
Scientific sector (SSD)
LINGUISTICA ITALIANA [L-FIL-LET/12]
Website
www.unive.it/persone/daniele.baglioni (personal record)
Office
Department of Humanities
Website: https://www.unive.it/dep.humanities
Where: Malcanton Marcorà

Dati relazione

Periodo di riferimento
15/06/2019 - 14/06/2022
Afferenza
Dipartimento di Studi Umanistici
Ruolo
Professori Ordinari
A.A.InsegnamentoCodice VotoVoto medio area
2018/2019DIALETTOLOGIA ITALIANA SP.FM00393.63.3
2018/2019LINGUISTICA ITALIANA IFT01323.63.3
2018/2019STORIA DELLA LINGUA ITALIANA IIFT02213.33.3
2018/2019STORIA DELLA LINGUA ITALIANA SP.FM01923.63.3
2019/2020DIALETTOLOGIA ITALIANA SP.FM003988.3
2019/2020STORIA DELLA LINGUA ITALIANAFT02198.48.3
2019/2020STORIA DELLA LINGUA ITALIANA SP.FM01928.68.3
2020/2021DIALETTOLOGIA ITALIANA SP.FM00398.88.3
2020/2021STORIA DELLA LINGUA ITALIANA IFT02208.38.3
2020/2021STORIA DELLA LINGUA ITALIANA SP.FM01929.18.3
Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2019Corso di dottorato1
2019Corso di laurea1
2019Corso di laurea magistrale21
2020Corso di dottorato1
2020Corso di laurea4
2020Corso di laurea magistrale11
2021Corso di dottorato1
2021Corso di laurea3
2021Corso di laurea magistrale61
  • Etimologia e grammatica storica: metodi, tecniche e applicazioni alle varietà italo-romanze
  • La lingua franca mediterranea: testi, contesti, interpretazioni
  • Lingue inventate nella letteratura italiana
  • Daniele Baglioni (2021), Altre scritture , Storia dell'italiano scritto, Roma, Carocci, vol. 6, pp. 81-124 (ISBN 978-88-290-0429-4) (Articolo su libro)
  • Baglioni (2021), Romance in Contact with Semitic , The Oxford Encyclopedia of Romance Linguistics, Oxford, Oxford University Press, pp. 1-22 (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2021), Sull'affidabilità delle fonti della lingua franca mediterranea , Lingua franca, lingue franche, Alessandria, Edizioni dell'Orso, pp. 49-65 (ISBN 978-88-3613-201-0) (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2021), Tra Chioggia e Grado: la laguna veneta come sistema ecolinguistico , Grado, la lingua del mare, l'Atlante Linguistico Mediterraneo, Alessandria, Edizioni dell'Orso, pp. 63-72 (ISBN 978-88-3613-168-6) (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2020), Prosa, poesia e immagini nella "Famosa invasione degli orsi in Sicilia" di Buzzati in LINGUA E STILE, vol. 55, pp. 287-320 (ISSN 0024-385X) (Articolo su rivista)
  • Daniele Baglioni; Davide Basaldella (2020), I quantificatori , Sintassi dell'italiano antico II. La prosa del Duecento e del Trecento. La frase semplice, Roma, Carocci, pp. 458-495 (ISBN 9788843098873) (Articolo su libro)
  • Baglioni (2020), L'etimologia nel pensiero linguistico di Cesarotti , Melchiorre Cesarotti. Linguistica e antropologia nell'età dei Lumi, Roma, Carocci, pp. 205-227 (ISBN 978-88-430-9577-3) (Articolo su libro)
  • Baglioni (2020), Per la storia di "grattachecca" , "'E parole de Roma". Studi di etimologia e lessicografia romanesche in BEIHEFTE ZUR ZEITSCHRIFT FÜR ROMANISCHE PHILOLOGIE, Berlin, De Gruyter, pp. 3-19 (ISBN 978-3-11-067749-2) (ISSN 0084-5396) (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2020), Progressione narrativa e climax nel "Critico d'arte" di Dino Buzzati , La detection della critica. Studi in onore di Ilaria Crotti in STUDI E RICERCHE, Venezia, Edizioni Ca' Foscari, pp. 119-132 (ISBN 978-88-6969-456-1) (ISSN 2610-9123) (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2020), Pronouns in Dylan's Early Songs. An Insight into Dylanesque Personal Deixis , Bob Dylan and the Arts. Songs, Film, Painting, and Sculpture in Dylan's Universe, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, pp. 39-52 (ISBN 978-88-9359-397-7) (Articolo su libro)
  • Baglioni (2019), Un esercizio etimologico mediterraneo: maltese "gremxul(a)" 'lucertola' in L'ITALIA DIALETTALE, vol. 80, pp. 135-146 (ISSN 0085-2295) (Articolo su rivista)
  • Baglioni (2019), Il veneziano dopo Venezia: sondaggi sulle varietà italiane(ggianti) dell'Impero Ottomano , Il veneziano "de là da mar". Contesti, testi, dinamiche del contatto linguistico e culturale in BEIHEFTE ZUR ZEITSCHRIFT FÜR ROMANISCHE PHILOLOGIE, Berlin, De Gruyter, pp. 201-222 (ISBN 9783110652772) (ISSN 0084-5396) (Articolo su libro)
  • Baglioni, Daniele (2019), Odeporica fantastica e lingue immaginarie: su "Viaggio in Drimonia" di Lia Wainstein , "Un viaggio realmente avvenuto". Studi in onore di Ricciarda Ricorda in ITALIANISTICA, Venezia, Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing, pp. 175-187 (ISBN 978-88-6969-345-8) (ISSN 2610-9514) (Articolo su libro)
  • Baglioni (2019), Al posto di un'introduzione in Daniele Baglioni, Lorenzo Tomasin, Anna Rinaldin, Francesco Crifò, Nikola Vuletić, Diego Dotto, Rembert Eufe, Laura Minervini, Il veneziano "de là da mar". Contesti, testi, dinamiche del contatto linguistico e culturale in BEIHEFTE ZUR ZEITSCHRIFT FÜR ROMANISCHE PHILOLOGIE, Berlin, De Gruyter, pp. 1-7 (ISBN 9783110652772) (ISSN 0084-5396) (Breve introduzione)
  • (a cura di) Baglioni (2019), Il "veneziano de là da mar". Contesti, testi e dinamiche del contatto linguistico e culturale in Daniele Baglioni, Lorenzo Tomasin, Anna Rinaldin, Francesco Crifò, Nikola Vuletić, Diego Dotto, Rembert Eufe, Laura Minervini in BEIHEFTE ZUR ZEITSCHRIFT FÜR ROMANISCHE PHILOLOGIE, Berlin, De Gruyter (ISBN 9783110652772) (ISSN 0084-5396) (Curatela)
Tesi di laurea magistrale (relatore):
Marika Biscaro (2019), "Fonologia e morfologia del dialetto di Villorba e delle parlate limitrofe"
Ilaria Manzo (2019), "Le strategie di traduzione de 'Il Piccolo Principe' in sei dialetti italiani"
Giulia Pala (2020), "La ricerca di lingue universali in Italia. Secoli XVI-XX"
Alice Tamai (2021), "Le 'Novelle galanti' di G.B. Casti: analisi e commento"
Jessica Puliero (2021), "La sintassi del clitico di negazione in veneziano. Uno studio diacronico"
Elisa Pernumian (2021), "'Riflessioni intorno all’istituzione di una lingua universale' di Francesco Soave: analisi e commento"
Caterina Moretti (2021), "Il dialetto di Burano"
Francesco Cositore (2021), “'Una sintesi dello spazio-tempo': una ricerca etnolinguistica sull’uso e sulla percezione dei proverbi in dialetto a Gioia del Colle"
Davide Bovo (2021), “'Lelio bandito' tragicommedia boschereccia di Giovan Battista Andreini. Edizione critica con commento linguistico"

Tesi di dottorato (supervisore):
Greta Verzi (XXX ciclo), "Edizione critica e studio lessicale del più antico volgarizzamento degli Statuta Veneta", in cotutela con l’Università di Losanna (supervisore estero: prof. Lorenzo Tomasin)
Giovanni Urraci (XXXII ciclo), "Parole e storia: la linguistica italiana raccontata attraverso l'evoluzione del suo lessico"
Davide Basaldella (XXXIII ciclo), "Atti notarili maltesi del XV e XVI secolo. Edizione, commento linguistico e glossario", in cotutela con l'Università di Zurigo (supervisore estero: prof. Michele Loporcaro)
Redattore degli "Studi linguistici italiani"
Membro dell'Advisory Board dei "Romanica Olomucensia"
Revisore delle voci del "Lessico Etimologico Italiano" (LEI)
Nel triennio che va dal 15/06/2019 al 14/06/2022 ho avuto modo di completare ricerche già avviate e di cominciarne di nuove. Ho illustrato i risultati delle mie ricerche in contributi, in italiano e in inglese, apparsi in riviste di fascia A per l'area 10 ("L'Italia dialettale", "Lingua e Stile" – quest'ultima indicizzata su Scopus e Web of Science –) e in volumi pubblicati in sedi editoriali di alta visibilità nazionale (Carocci, Edizioni Ca' Foscari, Edizioni di Storia e letteratura, Edizioni dell'Orso) e internazionale (de Gruyter, Oxford University Press). Ho curato la pubblicazione di un volume sul veneziano "de là da mar" nella prestigiosa collana "Beihefte zur Zeitschrift für romanische Philologie" della casa editrice de Gruyter (recensioni di Emanuele Banfi, "Archivio Glottologico Italiano", 105/2, 2020, pp. 247-253, e di Ludwig Fesenmeier, "Romanische Forschungen", 133/4, 2021, pp. 547-550). Ho presentato i miei lavori in vari convegni scientifici in Italia (Grado, Trento, IULM Milano) e all'estero (Copenhagen, Tenerife) e anche in lezioni tenute su invito in varie università (Roma Sapienza, Siena Stranieri, Klagenfurt) e in altre istituzioni (Fondazione "I Lincei per la Scuola, Istituto italiano di cultura, Córdoba [Argentina]). Ho organizzato con il dott. Luca Rigobianco il convegno internazionale di studi "Ricostruire lingue: dalle 'Restsprachen' alle 'endangered languages'", che si è tenuto a Ca' Foscari, in Aula Baratto, il 2 e 3 dicembre 2021, e con il dott. Luca Lombardo e il prof. Tiziano Zanato la "Maratona dantesca" (lettura integrale della Commedia da parte di 100 lettori cafoscarini), in Aula Berengo, il 24 e 25 marzo 2022 (il progetto è stato finanziato dal VeDPH nell'ambito del progetto "Dante pop"). Infine, ho coordinato il progetto di elaborazione e stesura di un "Sillabo di italiano accademico L2" per la School of International Education (SIE) di Ca' Foscari, le cui principali novità sono state presentate con il dott. Davide Basaldella nel corso del 30o Congreso Internacional de Filología y Lingüística Románicas, nel luglio del 2022.
Di seguito riassumo i risultati dei miei studi secondo i principali campi di ricerca, aggiungendo nel paragrafo finale gli obiettivi futuri.

1. Etimologia e grammatica storica delle varietà italo-romanze
Su impulso della pubblicazione del manuale "L'etimologia" (Roma, Carocci, 2016, ristampato cinque volte nel quadriennio 2017-2021) ho continuato a occuparmi dei fondamenti scientifici, dei metodi e delle tecniche della ricerca etimologica, specie in applicazione alla linguistica italiana. Ho inoltre approfondito le relazioni tra l'etimologia dei linguisti e l'etimologia dei parlanti (romanesco "grattachecca", veneziano "bàcaro"), tra l'etimologia romanza e quella di altre lingue mediterranee (con applicazione al rompicapo etimologico del maltese "gremxula") e, in prospettiva di storia della linguistica, tra l'etimologia scientifica e l'etimologia settecentesca (in particolare, la riflessione sull'etimologia di Melchiorre Cesarotti). Infine, ho avuto modo di occuparmi della sintassi dei quantificatori nell'italiano antico (con Davide Basaldella) e del rapporto tra documentazione e ricostruzione nello studio delle lingue di attestazione frammentaria (con Luca Rigobianco, nell'ambito del convegno "Ricostruire lingue: dalle 'Restsprachen' alle 'endangered languages'", tenutosi a Ca' Foscari il 2-3 dicembre 2021).

2. Diffusione del veneziano e dell'italiano nel Mediterraneo
Dalla giornata di studi "De là da mar. Per una storia del veneziano in Oltremare" (Ca' Foscari, Aula Baratto, dicembre 2015) hanno preso le mosse l'ideazione e la curatela del volume "Il veneziano «de là da mar». Contesti, testi, dinamiche del contatto linguistico e culturale", pubblicato nel 2019 per i tipi di de Gruyter, che costituisce la prima raccolta di studi - a cinquant'anni dalla pionieristica "Introduzione" di Folena - dedicata all'irradiazione del volgare veneziano nell'Adriatico orientale, a Creta e nel Levante tra il Basso Medioevo e l'età moderna. Sempre il veneziano, considerato però nel solo contesto lagunare sulla base di dati recentissimi raccolti sul campo, è oggetto di un contributo uscito nel 2021, in un volume la cui pubblicazione s'inserisce nel progetto dell'Atlante Linguistico Mediterraneo. All'italiano e alla storia della sua fortuna diplomatica nei rapporti tra le potenze europee e quelle del Mediterraneo orientale e meridionale (in primis l'impero ottomano) si rivolgono invece le considerazioni sull'italiano come "lingua imperiale", presentate in un convegno tenutosi a Trento nel febbraio del 2021 e ora in corso di stampa; la fase iniziale di questa fortuna, da individuarsi nei primi "instrumenta" diplomatici in veneziano, genovese e pisano (secc. XIII-XV), è analizzata più a fondo in un'altra pubblicazione in lingua inglese, anch'essa in corso di stampa. Due saggi, infine, trattano dell'enigmatica realtà linguistica mediterranea indicata dai viaggiatori con il nome di "lingua franca": il primo, che considera il grado di affidabilità delle fonti della lingua franca, è stato pubblicato nel 2021; il secondo, che interpreta la lingua franca come un caso anomalo di "Restsprache", è in preparazione per il libro che raccoglierà i contributi del convegno veneziano del dicembre 2021 (cfr. § 1).

3. Contatto scritto e orale tra le lingue romanze, le lingue semitiche e il greco
Nel 2021 è stata pubblicata la mia voce "Romance in Contact with Semitic" per la "Oxford Research Encyclopedia of Romance Linguistics" (a cura di Michele Loporcaro e Francesco Gardani): si tratta della sintesi più aggiornata sull'argomento, che dà conto delle diverse manifestazioni dell'interferenza tra le lingue semitiche (in particolare l'arabo e l'ebraico) e le lingue romanze dal Medioevo a oggi. Nello stesso anno è uscito il capitolo "Altre scritture" nel sesto volume della "Storia dell'italiano scritto" Carocci (a cura di Giuseppe Antonelli, Matteo Motolese e Lorenzo Tomasin): il capitolo costituisce il primo tentativo di trattazione unitaria delle due tradizioni allografiche attestate per le varietà italo-romanze, quella in caratteri greci ("greco-romanzo") e quella in scrittura ebraica ("giudeo-italiano"), e contiene spècimi di testi inediti. Ancora nell'ambito degli studi sulle allografie, in un convegno tenutosi a Losanna nel 2021 ho dato notizia dell'unico testo finora noto in cui l'alfabeto greco è impiegato per la scrittura di un volgare settentrionale, il manuale di costruzione navale cinquecentesco in veneziano tràdito dal ms. Laud. Gr. 23 della Bodleian Library di Oxford: un contributo sull'argomento è in corso di stampa.

4. Letteratura fantastica italiana del Novecento
I volumi in onore di due colleghe contemporaneiste, Ricciarda Ricorda e Ilaria Crotti, sono stati l'occasione per due brevi affondi sulla letteratura fantastica del Novecento: il primo ha analizzato i racconti di Lia Wainstein (1919-2001), che pur presentando vari elementi d'interesse (soprattutto per l'invenzione di lingue e grammatiche immaginarie) restano tuttora pressoché sconosciuti tanto ai linguisti quanto agli studiosi di letteratura; il secondo è consistito nella lettura di un racconto di Buzzati, "Il critico d'arte" (1956), incentrata sull'esame di una tecnica narrativa tipicamente buzzatiana, ossia la "progressione". A un altro testo di Buzzati, il racconto per bambini "La famosa invasione degli orsi in Sicilia", è stata riservata un'analisi più estesa e approfondita, pubblicata su rivista nel 2020: l'articolo si concentra sullo sfruttamento, da parte dell'autore, dei tre codici espressivi della prosa, della poesia e delle immagini, e sul modo in cui i tre codici si compenetrano nella narrazione. Ancora un testo di Buzzati, la raccolta di finti ex-voto "I miracoli di Val Morel", è stato oggetto di una relazione tenuta a un convegno organizzato per il cinquantenario della morte dello scrittore a Milano nel gennaio 2022: ne ho ricavato un contributo scritto, attualmente in corso di stampa.

5. Obiettivi futuri
Nei prossimi anni intendo sviluppare le ricerche già avviate nell'ultimo triennio. Un ambito di studi su cui vorrei continuare a lavorare è quello delle allografie, cioè dei testi in varietà italo-romanze scritti in caratteri non latini (greci, ebraici, anche arabi e siriaci): occorre da un lato pubblicare documenti inediti e fornire edizioni scientificamente aggiornate di testi editi nell'Ottocento e nella prima metà del Novecento; dall'altro sviluppare riflessioni teoriche sulle dinamiche sociolinguistiche all'origine di questi testi e sulle modalità del contatto nella scrittura (un primo stimolo in questo senso sta venendo dal corso monografico di Storia della lingua italiana sp., monografico su "Le altre scritture dell'italiano", che sto tenendo nel I semestre dell'a.a. 2022-2023). Seguiterò inoltre a lavorare sulla circolazione dei volgari italiani e dell'italiano nel Mediterraneo medievale e moderno e anche sul tema delle lingue inventate in letteratura, che mi piacerebbe considerare lungo tutto l'arco della storia letteraria italiana, da Dante fino a oggi. Infine, è intenzione mia e dello staff SIE lavorare a un perfezionamento del "Sillabo di italiano accademico L2" in vista di una sua pubblicazione, la quale dovrà necessariamente comprendere capitoli introduttivi che diano conto della struttura del sillabo e delle innovazioni rispetto ai sillabi di italiano L2 già esistenti.
Partecipazione a commissioni di concorso:
giugno-settembre 2019 Membro della Commissione giudicatrice per un posto da ricercatore a tempo determinato di tipo B in Linguistica italiana (SSD: L-Fil-Let/12), Università Ca' Foscari Venezia
ottobre-dicembre 2020 Membro della Commissione giudicatrice per un posto da professore associato di Linguistica italiana (SSD: L-Fil-Let/12), Università degli Studi di Teramo
dicembre 2020-marzo 2021 Membro della Commissione giudicatrice per un posto da professore associato di Linguistica italiana (SSD: L-Fil-Let/12), Università degli Studi di Bari
maggio 2021 Membro della Commissione giudicatrice per l’inquadramento in ruolo di professore associato del dott. Cristiano Lorenzi (rtdb di Filologia della letteratura italiana, SSD: L-Fil-Let/13), Università Ca’ Foscari Venezia
giugno-agosto 2021 Presidente della Commissione giudicatrice per un posto da ricercatore a tempo determinato di tipo B in Linguistica italiana (SSD: L-Fil-Let/12), Università Ca' Foscari Venezia

Partecipazione a commissioni di dottorato:
03.12.2020 Membro della Commissione giudicatrice per l’esame finale della dott.ssa Francesca Cupelloni, Dottorato in Linguistica (XXXIII ciclo), Sapienza Università di Roma
26.02.2021 Membro della Commissione giudicatrice per l’esame finale delle dott.sse Roberta De Noto e Katalyn Nagy, Dottorato in Linguistica (XXXIII ciclo), Sapienza Università di Roma
25.05.2021 Membro della Commissione giudicatrice per l’esame finale del dott. Davide Basaldella, Dottorato in Italianistica (XXXIII ciclo), Università Ca’ Foscari, in cotutela con l’Università di Zurigo
07.05.2021 Membro della Commissione giudicatrice per l’esame finale della dott.ssa Laura Calvaresi, del dott. Stefano Cassini, della dott.ssa Agnese Macchiarelli e del dott. Federico Rigamonti, Dottorato in Italianistica (XXXIII ciclo), Università Ca’ Foscari
23.03.2022 Membro della Commissione giudicatrice per l’esame finale della dott.ssa Camilla Granzotto (XXXIII ciclo), Università per Stranieri di Siena, in cotutela con l'Università di Zara

Valutatore esterno di tesi di dottorato:
2020 Valutatore esterno della tesi del dott. Luigi Alessandro Cappelletti, Dottorato in Literary and Historical Sciences in the Digital Age (XXXIII ciclo), Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale
2021 Valutatore esterno della tesi del dott. Demis Galli, Dottorato in Scienze Linguistiche (XXXIV ciclo), Università di Bergamo/Università di Pavia
Relazioni su invito:
05.02.2021 "Sull’affidabilità delle fonti della lingua franca mediterranea", Convegno internazionale “Lingua franca, lingue franche”, Università di Trento
27-28.01.2022 "Intermedialità e stratificazione espressiva nei 'Miracoli di Val Morel'", Convegno internazionale "Dino Buzzati e la parola", IULM Milano
04.02.2022 " L'italiano 'lingua imperiale' nel Mediterraneo?", Giornata di studi "Lingue nazionali, lingue imperiali", Università di Trento
09-10.06.2022 "Tra porti e diplomazia: considerazioni sulla fortuna mediterranea dei volgari italiani", Convegno internazionale di studi dell'Istituto Storico dell'Istituto Storico Italiano per il Medioevo "Mediterraneo d'Africa. Isole, porti e diplomazia", ISIME Barletta

Presentazioni selezionate sulla base di "abstract":
01-06.07.2019 "Per un’analisi comparata delle false etimologie nelle lingue romanze contemporanee", 29ème Congrès International de Linguistique et Philologie Romanes (CILPR), Københavns Universitet
30.09-02.10.2019 "Tra Chioggia e Grado: la laguna veneta come sistema ecolinguistico", Congresso dell’Atlante Linguistico Mediterraneo (ALM) 2019, Grado
02-03.12.2021 "Che cosa resta di una 'Restsprache' anomala: la lingua franca mediterranea", Convegno internazionale di studi "Ricostruire lingue: dalle 'Restsprachen" alle 'endangered languages'", Università Ca' Foscari Venezia
04-09.07.2022 [con Marco Maggiore] " «Stato di scrittura» e «canonizzazione libraria» nelle allografie dell'Italoromania", 30o Congreso Internacional de Filología y Lingüística Románicas, Universidad de La Laguna, Tenerife
04-09.07.2022 [con Davide Basaldella] "Per un nuovo sillabo di italiano accademico L2",poster presentato al 30o Congreso Internacional de Filología y Lingüística Románicas, Universidad de La Laguna, Tenerife
05.11.2019 "L’italiano nell’impero ottomano", Seminar “Italoromance as a vehicular language in the Mediterranean”, Venezia, Venice International University (VIU)
20.11.2019 "L’etimologia e le sue possibili applicazioni nella scuola secondaria di primo grado", Corso di Italiano rivolto a docenti della scuola secondaria, Fondazione “I Lincei per la Scuola”, Istituto Veneto, Venezia
17.12.2019. "Il vocabolario e l’addestramento alla sua consultazione in classe e a casa", Corso di Italiano rivolto a docenti della scuola secondaria, Fondazione “I Lincei per la Scuola”, Istituto Veneto, Venezia
18.12.2019 "Sulla nozione di falsa etimologia", Corso di Metodi e problemi di linguistica italiana per la Laurea magistrale (Prof. Vincenzo Faraoni), Sapienza Università di Roma
05.05.2021 “'In glorious Italian': l’italiano come lingua sovranazionale nell’impero ottomano", Scuola Superiore di Dottorato e Specializzazione, Università per Stranieri di Siena
05.05.2021 "Sulla nozione di falsa etimologia", Seminario "Lessicografia, lessicologia, etimologia", Scuola Superiore di Dottorato e Specializzazione, Università per Stranieri di Siena
14.05.2021 [con Alessandra Debanne]" Fantasia della grammatica", Corso di Italiano rivolto a docenti della scuola secondaria, Fondazione “I Lincei per la Scuola”, Polo della Calabria, Reggio Calabria
24.06.2021 "Confini, centro, periferia in dialettologia. Qualche esempio dalla laguna veneta", Alpen-Adria-Universität Klagenfurt
20.10.2021 "Etimologie vere, false e presunte", Settimana della lingua italiana nel mondo, Istituto italiano di cultura, Córdoba, Argentina
22.01.2022 "Esiste un italiano della pandemia? Riflettere in classe su lingua e comunicazione ai tempi del Covid, Corso di Italiano rivolto a docenti della scuola secondaria", Fondazione “I Lincei per la Scuola”, Polo veneto
- Partecipazione al comitato scientifico del convegno "Buzzati: la lingua, le lingue, le traduzioni", Università Ca' Foscari Venezia, 5-6 settembre 2022
- Revisore anonimo per le riviste "Archivio Glottologico Italiano", "Bollettino dell'Atlante Linguistico Italiano", "Giornale di Storia della Lingua Italiana", "Lingua e Stile", "Rivista degli Studi Orientali", "Studi Linguistici Italiani"
10.10-06.12.2019 Organizzazione del seminario autunnale del dottorato di Italianistica a.a. 2019-2020 "Volgarizzare e tradurre (e riscrivere), dall'italiano e in italiano", Università Ca' Foscari Venezia
02.03-12.05.2020 Organizzazione del II seminario "Saverio Bellomo" del Dottorato di Italianistica, Università Ca' Foscari
16.10-16.12.2020 Organizzazione del seminario autunnale del dottorato di Italianistica a.a. 2020-2021 "Oralità e scrittura nella storia della lingua e della letteratura italiane", Università Ca' Foscari Venezia
09.03-11.05.2021 Organizzazione del III seminario "Saverio Bellomo" del Dottorato di Italianistica, Università Ca' Foscari
19.10-15.12.2021 Organizzazione del seminario autunnale del dottorato di Italianistica a.a. 2021-2022 "«Come l'uom s'etterna»: funzione e fortuna di Dante nella cultura italiana", Università Ca' Foscari Venezia
01.03-03.05.2022 Organizzazione del IV seminario "Saverio Bellomo" del Dottorato di Italianistica, Università Ca' Foscari
- Coordinatore del Dottorato di Italianistica (1 ottobre 2019-30 settembre 2022); confermato per un secondo mandato (1 ottobre 2022-)
- Componente del Presidio di Qualità di Ateneo (1 ottobre 2019-30 settembre 2022)
- Referente CEL di lingua italiana della School of International Education (1 febbraio 2018-30 settembre 2022)
- Rappresentante di Ca' Foscari presso il consorzio Italian Culture on the Net (ICoN) (dal 23 gennaio 2019)
- Valutatore per la VQR 2015-2019
- Commissario ASN 2021-2023 SC 10/F3 Linguistica e filologia italiana
- Componente della Giunta del Dipartimento di Studi Umanistici (dall'ottobre 2020)
- Componente del Comitato per la didattica del Dipartimento di Studi Umanistici (dall'ottobre 2020)
- Coordinatore del Polo veneto dei corsi di aggiornamento per insegnanti della Fondazione "I Lincei per la Scuola" (presso l'Istituto Veneto)
15.07.2021 elezione a socio corrispondente residente dell'Istituto Veneto di Scienze Lettere Arti