Formazione

Anna Gasperini è una Marie Skłodowska-Curie Fellow al Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati. Ha conseguito la laurea triennale all'Università degli Studi di Cagliari (2009) e la specialistica all'Università Ca' Foscari di Venezia, all'interno del Joint Master's Degree in English and American Literary and Cultural Studies (2011). Nel 2017 ha ricevuto il Dottorato di Ricerca (PhD) alla National University of Ireland, Galway (NUIG) con un progetto sulla connessione tra la letteratura popolare Vittoriana (penny bloods) e l'Atto di Anatomia del 1832. 

Ricerca

I suoi interessi di ricerca si fondano principalmente sulla narrativa popolare del Diciannovesimo secolo e la storia della medicina, con un indirizzo teorico che si articola su indagine Neostorica, Teoria del Discorso e Teoria degli Spazi. Al riguardo, nel 2019 ha pubblicato la sua prima monografia, basata sulla sua tesi di dottorato, dal titolo Nineteenth Century Popular Fiction, Medicine and Anatomy - The Victorian Penny Blood and the 1832 Anatomy Act. La monografia rivaluta il misconosciuto e sottovalutato genere popolare Vittoriano del penny blood (letteratura horror economica a puntate per la classe lavoratrice), esaminando la sua partecipazione al discorso sulla salute e l'integrità fisica del proprio pubblico nell'era dell'Atto di Anatomia del 1832. In proposito, si segnalano anche i suoi saggi: "'Nicely Boiled and Scraped': Medicine, Radicalism, and the 'Useful Body' in a Lloyd Penny Blood" (Edward Lloyd and his World: Popular Fiction, Politics, and the Press in Victorian Britain, 2019) e "Negotiating Wonders: Medical-triggered Redefinitions of Humanity in Popular Fiction" (Medicine, Health and Being Human, 2018).

Al momento, il suo focus si sta spostando dalla narrativa popolare horror a quella per bambini, con un'attenzione marcata verso la salute infantile, e da una prospettiva centrata sull'Inghilterra ad una più transnazionale. Da Luglio 2019 a Giugno 2021, svilupperà a Ca' Foscari il progetto "Feeding, Educating, Dieting (FED): a Transnational Approach to Nutrition Discourses in Children's Narratives (Britain and Italy 1850-1900)", all'interno del programma Marie Skłodowska-Curie Actions. Sotto la guida della Professoressa Laura Tosi, la Dottoressa Gasperini condurrà un'analisi comparata della letteratura per l'infanzia Inglese Vittoriana e Italiana post-risorgimentale, esplorando il carattere nazionale e transnazionale di discorsi di mal/nutrizione infantile come problema sanitario. Scopo del progetto è portare alla luce il ruolo della letteratura per bambini nel far circolare questi discorsi, all'interno di una cultura - anche letteraria - sempre più orientata verso l'inclusione della scienza in campi tradizionalmente domestici, quali il cibo e la cucina. 

Attività

La Dottoressa Gasperini ha partecipato a numerose conferenze nell'ambito dell'anglistica, della letteratura popolare e delle medical humanities. Si segnalano in particolare la sua partecipazione su invito al panel su Edward Lloyd alla British Association for Victorian Studies (BAVS) 2017, e al Lloyd Bicentenary ai Westminster Archives di Londra nel 2016. La sua dedizione alla diffusione della ricerca sull'argomento e alla promozione di scambi tra ricercatori l'ha portata ad organizzare diversi eventi, significativamente il VPFA Study Day "Medicine and Mystery: the Dark Side of Science in Victorian Fiction" (NUIG, 2017)

Dal 2013 è membro della Victiorian Popular Fiction Association (VPFA) di cui dal 2015 è anche Segretaria. https://victorianpopularfiction.org/current-members/

Dal 2016 è peer-reviewer per il Wilkie Collins Journal

Dal 2019 è membro dell'Associazione Italiana Anglisti (AIA)