DI MARTINO Maria Luisa

Qualifica
Assegnista
E-mail
marialuisa.dimartino@unive.it
Sito web
www.unive.it/persone/marialuisa.dimartino (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: https://www.unive.it/dslcc

Maria Luisa Di Martino (PhD) é assegnista di ricerca impegnata sul progetto REWRITE: Rewriting Migrant's Identities through Women’s Literature presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell'Universitá Ca’ Foscari di Venezia. Visiting Scholar presso l’Oxford Centre for Life-Writing (OCLW) al Wolfson College e la Facoltà di Inglese e Letteratura del Mondo, Università di Oxford. Visiting Scholar presso l' Instituto de Filosofía del Consejo Superior de Investigaciones Científicas (CSIC) - Gruppo di Politiche di Genere del Centro de Ciencias Humanas y Sociales in Spagna.

REWRITE: https://cordis.europa.eu/project/id/101027193

Ha conseguito il dottorato internazionale in Diritti Umani (sfide etiche, sociali e politiche in un mondo in trasformazione) presso l’Universitá di Deusto (Spagna), con una borsa di studi predottorale del programma “Inclusione e diversitá” ed ha realizzato un PhD Visiting, finanziato dal programma Erasmus Mundus (2016) della Commissione Europea presso l’Instituto de Fundamentos en Psicología, nel gruppo di ricerca: "Movyt, Movilidad humana, trabajo y derechos humanos" e presso il Dipartimento di Sociologia de la Universidad de la República (UdelaR) in Uruguay. Durante il PhD Visiting ha avuto l’opportunitá di confrontarsi con il gruppo di ricerca della “División de Población” della ECLAC – Economic Commission for Latin America and Caribbean (Chile).

Si é specializzata in studi postcoloniali, globalizzazione e cooperazione internazionale per la pace e lo sviluppo con due masters realizzati presso l’Istituto Hegoa (Universidad del Pais Vasco) ed la Facoltá di Relazioni Internazionali dell’Universitá dei Paesi Baschi (Spagna). Ha ottenuto una laurea in Lingue e Letterature Straniere (indirizzo filologico-letterario in Hispanoamericano ed Inglese) presso l’Istituto Universitario L’Orientale di Napoli.

Ha partecipato a diversi training, seminari, conferenze e congressi internazionali legati al campo della mobilità umana, le migrazioni internazionali e le politiche di genere, in particolare, legate al “Gender and Skilled Migration” working group dell’IMISCOE (International Migration, Integration and Social Cohesion in Europe). Partecipa come esperta nel gruppo dell'IMISCOE Research Hub. Dal 2021 parte del Roster del Migration Network Hub, del UN Network on Migration (UNNM) per la valutazione degli obiettivi del Global Combat on Migration (GCM) in piani, programmi e studi a livello internazionale. Dal 2021 è membro dell'Editorial Board di Humanities and Social Sciences Journal, Science Publishing Group INC. (NY, USA).

Ha piú di dieci anni di esperienza lavorativa internazionale in gestione di progetti e programmi di inclusione sociale di gruppi vulnerabili e minoranze etniche. I suoi interessi principali di ricerca e pubblicazioni si basano sui processi di mobilitá umana e migrazione internazionale, analizzati dalla prosepttiva di genere. In particolare, si è specializzata sulla mobilità di donne con alti profili formativi; sui processi di trasformazione identitaria in collettivi migranti; auto-riflessivitá e riflessivitá nella ricerca in materia di migrazioni internazionali. La sua ricerca è interdisciplinare e si muove secondo una prospettiva analitica intersezionale e sistemico-relazionale. La sua attivitá di ricerca analizza, da una parte, le strutture di potere/oppressione, le opportunitá e le difficoltá legate all’inserimento socio-economico e lavorativo delle donne migranti; dall'altra, si basa sulle strategie applicate dalle donne migranti nel loro percorso verso l’inclusione sociale e la salute mentale, lo fa utilizzando una prospettiva femminista critica, con l’obiettivo di promuovere il cambio sociale.