VESCO Silvia

Qualifica Ricercatrice Universitaria
Telefono 041 234 9539
E-mail vesco@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/vesco (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsaam
Sede: Palazzo Vendramin

Dati relazione

Periodo di riferimento 17/01/2015 - 16/01/2018
Afferenza Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea
Ruolo Ricercatori universitari

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2014/2015STORIA DELL'ARTE GIAPPONESE 1LT04002.93.2
2014/2015STORIA DELL'ARTE GIAPPONESE 2LT04103.33.2
2016/2017STORIA DELL'ARTE GIAPPONESE 1LT040033.2
2016/2017STORIA DELL'ARTE GIAPPONESE 2LT04103.73.2

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2015Corso di laurea16
2015Corso di laurea magistrale62
2016Corso di laurea6
2016Corso di laurea magistrale2
2017Corso di laurea39
2017Corso di laurea magistrale53

Ricerche sviluppate e in corso

  • Collezioni di arte giapponese in raccolte pubbliche e private in Italia

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • Vesco, Silvia (2018), Chūshingura Between Innovation and Artistic Experimentation , Bi no michi. La via della Bellezza. Esplorazioni nella cultura giapponese per i 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, Venezia, Polo Museale del Veneto, vol. 1, pp. 22-37 (ISBN 9788885499003) (Articolo su libro)
  • (a cura di) Marinelli, Sergio; Vesco, Silvia; Boscolo Marchi, Marta; Hayek, Matthias; Natsume, Sachiko; Cortese, Chiara; Crispiciani, Luciana; Pignatelli, Giovanna; Fiorin, Enrico; Ruperti, Bonaventura; Casari, Matteo; Assunta de Concini, Elisa; Novielli, Maria; Onesti, Anna; Rossi, Massimo; Palmese, Michela (2018), Bi no michi. La via della Bellezza.Esplorazioni nella cultura giapponese per i 150 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone in Sergio Marinelli, Silvia Vesco, Marta Boscolo Marchi, Matthias Hayek, Sachiko Natsume, Chiara Cortese, Luciana Crispiciani, Giovanna Pignatelli, Enrico Fiorin, Bonaventura Ruperti, Matteo Casari, Elisa Assunta de Concini, Maria Roberta Novielli, Anna Onesti, Massimo Rossi, Michela Palmese, Venezia, Polo Museale del Veneto, vol. 1 (ISBN 9788885499003) (Curatela)
  • (a cura di) Mariotti, Marcella Maria; Roberta Novielli, M.; Ruperti, Bonaventura; Vesco, Silvia (2018), Rethinking Nature in Post- Fukushima Japan. Facing the Crisis in Marcella Mariotti, M. Roberta Novielli, Bonaventura Ruperti, Silvia Vesco in Ca' Foscari Japanese Studies, Venezia, Edizioni Ca' Foscari- Digital Publishing, vol. 4, pp. 1-155 (ISSN 2610-8992) (Curatela)
  • (a cura di) Ruperti, Bonaventura; Vesco, Silvia; Negri, Carolina (2017), Rethinking Nature in Japan. From Tradition to Modernity in Bonaventura Ruperti; Silvia Vesco; Carolina Negri in CA’ FOSCARI JAPANESE STUDIES, Venezia, Ca' Foscari Edizioni, vol. 2, pp. 7-175 (ISBN 978-88-6969-172-0) (ISSN 2610-8976) (Curatela)

Partecipazione come referee di progetti di ricerca nazionali ed internazionali

Dal 2011 Referee per il progetto internazionale presso Art Research Center, (ARC) Ritsumeikan University, Kyoto, Giappone di catalogazione e digitalizzazione di stampe giapponesi del periodo Edo in collezioni pubbliche italiane

Partecipazione a comitati editoriali di riviste/collane scientifiche

Comitato scientifico Ca' Foscari Japanese Studies, referente Arts and Literature, Università Ca' Foscari, Venezia
Comitato scientifico Museo d'arte Orientale, Ca'Pesaro, Venezia
Comitato scientifico "Quaderni del Polo museale del Veneto", Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Polo Museale del Veneto, Venezia

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

La mia ricerca nel triennio 2015-2017 si è sviluppata in due filoni principali continuando l’attività svolta nel triennio precedente:

1. Ricognizione di collezioni di arte giapponese in Italia
La ricerca si è proposta di continuare nell’identificazione di materiale grafico giapponese, possibilmente inedito, nelle collezioni pubbliche e private italiane.
L’attenzione si è concentrata in particolar modo nei fondi presenti presso il Museo d’Arte Orientale Ca’ Pesaro di Venezia, il Museo d’Arte Orientale Edoardo Chiossone di Genova e il Fondo Marega presso la Biblioteca Don Bosco dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, il Museo Orientale di Torino. Si sono inoltre consolidati importanti contatti con collezionisti privati (Milano, Trieste, Venezia, Bologna, Roma, Napoli) che hanno contribuito a fornire materiali di confronto interessanti per ulteriori ricerche e approfondimenti.
2. La digitalizzazione e schedatura di 727 stampe ukiyoe e 276 libri illustrati del periodo Edo nella collezione del Museo d’Arte Orientale Ca’ Pesaro di Venezia per un totale di 12.200 immagini in collaborazione e con la supervisione del Prof. Akama Ryō (Direttore Art Research Center dell’Università Ritsumeikan, Kyoto) iniziata nel triennio precedente è stata conclusa con la creazione di un database catalografico e fotografico in italiano e giapponese delle xilografie sciolte e rilegate in volume che confluirà nel patrimonio catalografico nazionale (ICC) con l’immissione in SIGECweb di tutti i dati e le informazioni iconografiche e testuali a disposizione per la consultazione libera online (open access).La mia responsabilità scientifica iniziata nel 2011 e proseguita fino ad oggi ha comportato il coordinamento e la supervisione di un numeroso gruppo di studenti LICAAM impegnati nel lavoro di schedatura e traduzione.
Parte dei risultati della digitalizzazione e della schedatura sono confluiti in diverse tesi magistrali con un innegabile contributo alla diffusione di dati scientifici inediti. La catalogazione e digitalizzazione proseguirà con la medesima modalità (e il coinvolgimento degli studenti LICAAM) per la collezione di stampe e libri illustrati del Museo Edoardo Chiossone di Genova. Anche in questo caso l'obiettivo è la creazione di un database completamente open access.

Altri prodotti scientifici

Come supervisore della vincitrice del dottorato di ricerca XXXIII ciclo dell'Università Ca' Foscari di Venezia (DSAAM), dott. ssa Aurora Canepari attuale Direttore del Museo Edoardo Chiossone di Genova, le possibilità di ulteriori ricerche e approfondimenti su opere giapponesi inedite risulterà estremamente facilitato e proficuo.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

Settembre 2015, EAJRS Conference, Leida, International Workshop
“Images of Women in the Age of Mechanical Reproduction: Print Culture in Early Modern and Modern Japan” (tavola rotonda)
2017 Hokusai, Beyond the Great Wave, British Museum, Londra (Relazione)

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

Marzo 2015 La fantasia e il quotidiano. Stampe giapponesi del XIX secolo, Seminario, Palazzo Poggi e Centri Studi d’Arte Estremo Orientale, Bologna
Maggio 2015 Da Glass Tea House Mondrian (di Hiroshi Sugimoto) al Museo d’arte Orientale di Venezia. La cerimonia del tè, Seminario, Venezia, Ca’ Pesaro, Fondazione Cini, Isola di San Giorgio, Venezia
Settembre 2016 Il Kanadehon Chūshingura, La storia dei 47 rōnin, Venezia, Ca’ Pesaro, Museo d'Arte Orientale
Settembre 2016, Il senso della natura in Giappone, Venezia, Ca’ Pesaro, Museo d'Arte Orientale
2017 Segni d’Oriente. Il fascino dell’arte giapponese, Conferenza, Circolo Polesano Amici dell’Arte, Rovigo.
2017 Il giardino zen, Seminario, Torino, Museo d’arte orientale.
2017 Hokusai, Beyond the Great Wave, Seminario, British Museum, Londra
2017, Il Rinascimento giapponese. La natura nei dipinti su paravento dal XV al XVII secolo, Seminario, Firenze Gallerie degli Uffizi
2017 Kuniyoshi, Seminario, Palazzo della Permanente, Milano.
2017 Hokusai Painting manuals, Seminario post-dottorato, SOAS, University of London

Altre attività scientifiche

Membro commissione scientifica per formulare parere nella fase di elaborazione del progetto museologico e museografico preliminare del nuovo Museo d’arte orientale di Venezia (Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo, Polo Museale del Veneto, decreto n. 13 del 23/05/2017)
Membro commissione per il conferimento di insegnamento e didattica integrativa bando n. 27/2017 del 31/01/2017 (Prof.ssa Nicoletta Pesaro, presidente, Prof. Attilio Andreini,componente) 15/02/2017
Membro commissione XXXIII ciclo del corso di Dottorato in Studi sull’Asia e sull’Africa mediterranea 21/04/17
Collaborazione alla rivista scientifica Bijutsugahō/Art Pictorial (in giapponese, inglese e italiano), Tokyo, dal 2000
Referente scientifico nella partnership tra DSAAM e Museo d’Arte Orientale di Venezia dal 2011
Referee VQR dal 2012
Referee Edizioni Ca’ Foscari dal 2014
Comitato scientifico Edizioni Ca’ Foscari dal 2014
Referee Quaderni Asiatici dal 2017

Incarichi accademici e attività organizzative

Referente per scambio ERASMUS della Visiting Professor presso il DSAAM: Prof. Agnese Haijima,University of Latvia, maggio 2017

Componente di Collegi didattici, Comitati e Commissioni di Dipartimento, Commissioni di Ateneo

Membro commissione per il conferimento di insegnamento e didattica integrativa bando n. 27/2017 del 31/01/2017 (Prof.ssa Nicoletta Pesaro, presidente, Prof. Attilio Andreini componente, ) 15/02/2017
Membro commissione XXXIII ciclo del corso di Dottorato in Studi sull’Asia e sull’Africa mediterranea 21/04/17
Membro della CPDS (Commissione Paritetica Docenti Studenti) dal 2017
Membro della AQ LICAAM (LM20)(Commissione per l'Assicurazione della qualità) dal 2017

Attività e incarichi esterni

Presentazione del Dipartimento (DSAAM) alle classi 4° e 5° nelle scuole Superiori delle province di Treviso e Venezia,(open day) dal 2015 (spiegazione delle attivita didattiche, obiettivi formativi, simulazione dei test per l'accesso programmato)

Altre informazioni

Tutor universitario per stage nell'ambito del progetto formativo e di orientamento dell'Ateneo:
Giulia Fornazza c/o Intermezzo Catering (Milano)
Asia Rastelli c/o Società Dante Alighieri (Tokyo)

N.B.
Periodo di aspettativa per grave patologia: 23/11/2015 a 30/06/2016