VILLARI Enrica

Qualifica
Professoressa Ordinaria
Telefono
041 234 7826
E-mail
evillari@unive.it
Fax
041 234 7850
SSD
LETTERATURA INGLESE [L-LIN/10]
Sito web
www.unive.it/persone/evillari (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: https://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich

Dati relazione

Periodo di riferimento 01/03/2016 - 28/02/2019
Afferenza Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali comparati
Ruolo Professoressa Ordinaria

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2015/2016ENGLISH LITERATURE 1 MOD. 2LMJ4603.13.2
2015/2016LETTERATURA INGLESE 1LT001P3.53.2
2015/2016SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.33.2
2016/2017ENGLISH LITERATURE 1 MOD. 2LMJ4603.53.2
2016/2017LETTERATURA INGLESE 1LT001P3.53.2
2016/2017SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.53.2
2017/2018ENGLISH LITERATURE 1 MOD. 2LMJ4603.23.2
2017/2018LETTERATURA INGLESE 1LT001P3.43.2
2017/2018SOCIETA' E CULTURE DI LINGUA INGLESELT20303.33.2

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2016Corso di dottorato1
2016Corso di laurea11
2016Corso di laurea magistrale45
2017Corso di laurea2
2017Corso di laurea magistrale3
2018Corso di laurea4

Ricerche sviluppate e in corso

  • Charles Dickens e l'epistemologia del male.
  • G.K.Chesterton, Father Brown e l'originalità dell'ortodossia.
  • Il ripensamento intorno all'idea di grandezza degli antichi nella cultura del romanzo dell'Ottocento.Walter Scott, George Eliot, Charles Dickens, W.Makepeace Thackeray, Thomas Hardy, G.K.Chesterton e l'estetica del romanzo.
  • Scott, la genesi del romanzo storico e l'eredità del romanticismo.L'emozione e il particolare nei processi conoscitivi.

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • Enrica Villari (2017), A proposito di ‘Il borghese’ e ‘Il borghese fa il mondo’ in BETWEEN, vol. VIII, pp. 1-6 (ISSN 2039-6597) (Articolo su rivista)
  • Villari, Enrica (2017), "Bacchetta e crostino imburrato. Eccentrici e insulari: I vittoriani di Chesterton tra libero pensiero e tradizione" in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, vol. Anno XXXIV., pp. 13-13 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • Enrica Villari (2017), "Prati inglesi e canali veneziani. Antonia S.Byatt, 'Pavone e rampicante' " in L'INDICE DEI LIBRI DEL MESE, vol. XXXIV, pp. 19-19 (ISSN 0393-3903) (Recensione in rivista)
  • Enrica Villari (2017), " “Era una folla, e una folla in rivolta”: Dickens nella visione di Chesterton" . , “ Libri e Lettori (tra autori e personaggi). Studi in onore di Mariolina Bertini", Parma, Nuova Editrice Berti, pp. 247-256 (ISBN 978-88-7364-718-8) (Articolo su libro)
  • Enrica Villari (2017), "Barry Lyndon, o della melanconia borghese" , Il borghese fa il mondo.Quindici accoppiamenti giudiziosi, Roma, Donzelli, pp. 253-262 (ISBN 978-88-6843-656-8) (Articolo su libro)
  • Villari, Enrica (2017), Walter Scott, The Birth of the Historical Novel and the Romantic Legacy: Locality, Emotions and Knowledge. in Gillian Beer, Laura Caretti, Janet Todd, Sophie Corser, Simona Micali, Gianna Zocco, Massimo Fusillo, Enrica Villari, Igor Tchehoff, Danila Cannamela, Beth Guilding, Amelia Worsley, Annalisa Lombardi, Simona Corso, Narrating the Passions: New Perspectives from Modern and Contemporary Literature, Oxford, Peter Lang, pp. 129-146 (ISBN 978-1-78707-121-6) (Articolo su libro)
  • Enrica Villari (2017), “Making his imaginative world out of such strange experience and sordid things”: Dickens e le visioni del male. , Il Piacere del Male. Le rappresentazioni letterarie di un'antinomia morale (1500-2000) in I LIBRI DELL'ASSOCIAZIONE SIGISMONDO MALATESTA. STUDI DI LETTERATURE COMPARATE, Pisa, Pacini, vol. II, pp. 143-158 (ISBN 978-88-6995-415-3) (Articolo su libro)

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

La ricerca nel periodo del triennio in oggetto è continuata intorno al nucleo problematico della critica dell'idea di grandezza nella cultura e nell'estetica del romanzo dell'Ottocento. In particolare si è focalizzata sulle tendenze anti-sublimi nella nuova estetica del romanzo storico di Walter Scott, nella "dottrina del realismo" nell'estetica di George Eliot, e nelle strategie di rappresentazione e contenimento del male nel mondo romanzesco di Charles Dickens. Gli obiettivi futuri sono l'allargamento dell'indagine ad altri autori ottocenteschi nella cui opera sia rintracciabile questa vena anti-sublime , come avviene nei romanzi di W.M.Thackeray, e alle sue riprese novecentesche nell'opera e nella riflessione saggistica di G.K.Chesterton.
Un'altra linea parallela di ricerca sarà focalizzata intorno alla questione della rappresentazione della figura del borghese in relazione alla vena anti-sublime di molti romanzi ottocenteschi, e alla sua possibile inversione di tendenza in direzione sublimizzante nei romanzi modernisti del secolo successivo e nelle opere che sembrarono allora decretare la crisi del modello ottocentesco di romanzo .

Relazioni invitate presso convegni o workshops

"A proposito di 'Il borghese fa il mondo', Relazione (su invito) al Seminario, tenutosi all'Università di Parma il 20 ottobre 2017, su “Il borghese fa il mondo”a cura di F.de Cristofaro e M.Viscardi, Roma,Donzelli, 2017 nelle sue relazioni con le tesi di F.Moretti in 'Il borghese. Tra Storia e letteratura'(2013), Torino, Einaudi, 2017.

Componente di Collegi didattici, Comitati e Commissioni di Dipartimento, Commissioni di Ateneo

Componente del Collegio Didattico della Laurea Magistrale LLEAP del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dall'Ottobre 2017.
Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato in "Lingue, Culture, e Società Moderne e Scienze del Linguaggio" del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati