TAMMA Michele

Qualifica Professore Associato
Telefono 041 234 8709
E-mail tamma@unive.it
Fax 041 234 8701
Sito web www.unive.it/persone/tamma (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Management
Sito web struttura: http://www.unive.it/management
Sede: San Giobbe

Dati relazione

Periodo di riferimento 01/11/2012 - 31/10/2015
Afferenza Dipartimento di Management
Ruolo Professori Associati

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice VotoVoto medio area
2012/2013DESTINATION MANAGEMENTEM20362.83.1
2012/2013GOVERNO DELLE ORGANIZZAZIONI CULTURALIEM3E032.93.2
2012/2013MARKETING DEL TURISMOEM902033.1
2012/2013STRATEGIE D'IMPRESA AVANZATOEM60112.53.2
2013/2014DESTINATION MANAGEMENTEM20363.43
2013/2014GOVERNO DELLE ORGANIZZAZIONI CULTURALIEM3E032.63
2013/2014MARKETING DEL TURISMOEM90202.73
2013/2014STRATEGIE D'IMPRESA AVANZATOEM60112.33
2014/2015DESTINATION MANAGEMENTEM20363.33
2014/2015GOVERNO DELLE ORGANIZZAZIONI CULTURALIEM3E032.63
2014/2015MARKETING DEL TURISMOEM902033
2014/2015STRATEGIE D'IMPRESA AVANZATOEM60112.53
2015/2016GESTIONE E MARKETING DELLE AZIENDE TURISTICHEET0072
2015/2016GOVERNO DELLE ORGANIZZAZIONI CULTURALIEM3E03
2015/2016MARKETING DEL TURISMOEM9020
2015/2016STRATEGIE D'IMPRESA AVANZATOEM6011

Tesi

Anno solareTipologiaTesi
2012Corso di laurea magistrale5
2012Corso di laurea specialistica1
2013Corso di laurea2
2013Corso di laurea magistrale7
2014Corso di laurea1
2014Corso di laurea magistrale12
2014Corso di laurea specialistica1
2015Corso di laurea1
2015Corso di laurea magistrale5

Finanziamenti

  • Impatti delle produzioni culturali e neo-imprenditorialità culturale per la crescita sostenibile dell’economia veneziana

Ricerche sviluppate e in corso

  • Culture-based products: integrazione delle strategie commerciali e culturali
  • Diritti culturali, patrimonializzazione e sostenibilità
  • Europa della cultura: creare valore tra differenziazione e condivisione
  • Impatti delle produzioni culturali e neo-imprenditorialità culturale per la crescita sostenibile dell’economia veneziana
  • Pratiche di co-produzione tra istituzioni musei e culture-based companies
  • Strategia e governance nelle destinazioni turistiche
  • Sviluppo strategico delle organizzazioni culturali
  • Valorizzazione e sostenibilità del patrimonio artistico religioso

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • Tamma, Michele (2015), Diritti culturali, patrimonializzazione, sostenibilità in Zagato, Lauso; Marilena Vecco, Citizens of Europe. Culture e Diritti, Venezia, Università Ca' Foscari di Venezia, vol. 3, pp. 479-495 (ISBN 9788869690525) (Articolo su libro)
  • Tamma, Michele; Artico, Chiara Isadora (2015), Co-production practices between museums and culture-based companies in WORKING PAPER SERIES in WORKING PAPER SERIES, vol. 10/20125 (ISSN 2239-2734) (Working paper)
  • Artico, Chiara Isadora; Tamma, Michele (2015), Culture-based products: Integrating cultural and commercial strategies. Cases from the luxury perfumery industry in WORKING PAPER SERIES in WORKING PAPER SERIES, vol. 7/2015 (ISSN 2239-2734) (Working paper)
  • A. Moretti; M. Tamma (2014), Making cultural tourism networks work - the role of collective actors in MERCATI E COMPETITIVITÀ, vol. 4, pp. 63-83 (ISSN 1826-7386) (Articolo su rivista)
  • Tamma M. (2012), Aspetti strategici della destination governance , Destination governance. Teoria ed esperienze, Torino, G. Giappichelli Editore, pp. 125-146 (ISBN 9788834809518) (Articolo su libro)

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

Prodotti culture-based: l'integrazione delle strategie commerciali e culturali.

La ricerca si è proposta di analizzare l'integrazione delle strategie commerciali e culturali in un ambito di attività che può essere considerato come culture-based: l'industria del lusso della profumeria. Si è esaminato, attraverso la predispsizione di un frame teorico e alcuni casi aziendali, se, e in che modo, un prodotto fortemente caratterizzato da un mix di funzioni simboliche e funzionali porta le aziende a sviluppare una serie di azioni strategiche integrate volte ad attribuire significati culturali, identità, competitività, un brand forte, alla loro offerta.


Diritti culturali, patrimonializzazione sostenibilità
Il percorso che ha caratterizzato l'affermazione e l'attribuzione dei significati e dei contenuti dei "diritti culturali" è complesso. Nel tempo si è articolato l'insieme degli strumenti e dispositivi normativi, parallelamente a considerevoli mutamenti nei modi con cui sono concepite la cultura e le pratiche culturali, il loro significato e valore, e ciò nello scenario di una più generale evoluzione politica, sociale ed economica, di portata globale.
L'evoluzione delle norme, e della loro intepretazione e applicazione, incide sugli spazi e le possibilità d'azione. La ricerca ha indagato sugli attori, i processi, le risorse, che insieme creano le condizioni per il riconoscimento, la promozione, la garanzia dei diritti culturali. In particolare sì è cercato di mettere a fuoco le forme di gestione e gli usi del patrimonio che possono contribuire a ricostituirlo costantemente e a generare le risorse necessarie per sua salvaguardia.


Le pratiche di co-produzione tra istituzioni museali e imprese culture based

Negli ultimi decenni i musei sono stati spinti ad adottare una serie di strategie per far fronte a un ambiente sempre più impegnativo. In risposta all'evoluzione delle politiche culturali, la mancanza di fondi pubblici a disposizione, la necessità di rispondere alle esigenze sociali e meglio relazionarsi con il territorio e le comunità, sono state sviluppate nuovi approcci e pratiche di gestione. Le collaborazioni tra musei e aziende private sono tutt'altro che un fenomeno nuovo nuovo, tuttavia, molta attenzione è stata dedicata alle forme di finanziamento e di sponsorizzazione. La ricerca ha indagato forme di cooperazione in cui i musei e le aziende lavorano insieme al fine di rafforzare le risorse e le competenze specifiche e sviluppare progetti comuni.


Salvaguardia e sostenibilità del patrimonio artistico-religioso (religious heritage)

Si è avviato un percorso di ricerca sulle problematiche e le possibili forme di azione che interessano la salvaguardia, la valorizzazione e la sostenibilità del patrimonio artistico religioso. Circa il 20% dei beni culturali iscritti nella World Heritage List dell'UNESCO ha un carattere religioso o spirituale. Questo patrimonio, in particolare i luoghi di culto come chiese, cattedrali, monasteri e conventi, si trova ad affrontare nuovi problemi e difficoltà crescenti. La secolarizzazione, lo sviluppo demografico, la redistribuzione della popolazione sul territorio, hanno determinato una significativa diminuzione della presenza in molti luoghi di culto, significativi tuttavia anche sotto il profilo culturale e artistico. Allo stesso modo, il calo delle vocazioni religiose, l'aumento dei costi di gestione e le limitate risorse pubbliche aumentano il rischio di decadimento del culto e del patrimonio storico-artistico. La ricerca indaga sulle creazione di forme di gestione che, spesso coinvolgendo partnerships e reti di attori, possono contribuire alla conservazione, valorizzazione e sostenibilità di questo importante patrimonio.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

Intervento su invito "Lo sviluppo delle Relazioni nelle Destinazioni Turistiche", Convegno degli Istituti Tecnici per il Turismo “Nuovi scenari tra scuola e ambiente economico. Relazioni tra scuola e mondo del lavoro”, I.T.T. “Mazzotti”, Treviso, 24 Maggio 2013.

Intervento "Cittadinanza, identità, diritti culturali. Europa “top-down e/o bottom-up”, Convegno "Al cuore della cittadinanza europea: i diritti culturali", Università Ca' Foscari di Venezia, Aula Baratto, 4 giugno 2013.

Intervento "Gli impatti delle produzioni culturali nell’area metropolitana di Venezia", Convegno "Gli impatti delle produzioni culturali e della nuova imprenditorialità creativa nell'economia veneziana" Camera di Commercio di Venezia e Università Ca foscari di Venezia, Sede di Venezi@Opportunità, Marghera, 20 Dicembre 2013.

Intervento "Diritti culturali, processi di patrimonializzazione, sostenibilità: incroci e tensioni" , Workshop "I diritti culturali nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo", CESTUDIR, CA' Foscari, Aula Magna, 9 dicembre 2014.

Intervento "Strategie di valorizzazione economico-aziendale del patrimonio culturale immateriale: Cultura, Turismo, Comunità patrimoniali", Seminario "Imprese Creative e Comunità Patrimoniali", Incubatore Herion, Isola della Giudecca, 26 Gennaio 2015.

Presentazione e discussione del paper (C. Artico, M. Tamma)"Culture-based products: integrating cultural and commercial strategies. Cases from the luxury perfumery industry" (ammissione su extended abstract), AIMAC 2015 - Biennal Conference AIX-en-Provence, June 26th > July 1st 2015, Track - Creative Industries

Presentazione e discussione del paper (M. Tamma, C. Artico) "Cultura, territori, imprese: percorsi di sostenibilità" (ammissione su full paper), XXXVII AIDEA Annual Conference, Piacenza, 10-11-12 Settembre 2015.

Intervento "Agire sui Business Models", Convegno Nazionale sul Turismo "Futurismo? Nuove sfide e opportunità per crescere", Confcommercio, Confturismo e Fidi Impresa e Turismo del Veneto, Venezia 30 Ottobre 2015.

Intervento (M. Tamma, R. Sartori)"Religious heritage: sharing and integrating values, fruition, resources, responsibilities" (ammissione su abstract), Convegno Internazionale "Il patrimonio Culturale. Scenari 2015", Venezia 26-28 Novembre 2015.


Presentazione e discussione del paper (M. Tamma, C. Artico)"Co-production practices between museums and culture-based companies" (ammissione su one page abstract), EIASM - 5TH WORKSHOP ON "MANAGING CULTURAL ORGANISATIONS", Bologna, Italy, December 14-15, 2015.

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

Intervento all'incontro del Tavolo di Lavoro: Lido di Venezia e Pellestrina Oasi dello Sport, organizzato da La Proloco Lido di Venezia e Pellestrina in collaborazione con l'Assessorato allo Sport e alla Promozione del Comune di Venezia, Aeroporto Nicelli, 20 maggio 2014.

Altre attività scientifiche

Referaggio di un articolo per la Rivista "Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage" (Marzo 2014)

Referaggio di un articolo per la Rivista "Mercati e Competitività" (Luglio 2014)

Referaggio di un articolo per la Rivista "Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage" (Luglio 2015)

Referaggio di un paper per XXXVII AIDEA Annual Conference, Piacenza, 10-11-12 Settembre 2015.

Altre attività didattiche

Nel triennio Docenza al Master in Economia e Gestione del Turismo, Ca' Foscari-Ciset.

Docenza al Master in Sviluppo Creativo e Gestione delle Attività Culturali, Ca' Foscari (ediz. 2014-15)

Incarichi accademici e attività organizzative

Nel triennio Direttore del Master in Economia e Gestione del Turismo, Ca' Foscari-Ciset.

Nel triennio membro del Collegio Didattico della Laurea Magistrale in Sviluppo Interculturale dei Sistemi Turistici (maggio 2010-Ottobre 2012) e partecipazione alle Commissioni di valutazione per l'ammissione alla Laurea Magistrale

Altre informazioni

Collaborazione all'organizzazione tappa veneziana dello Spettacolo "Passo dopo Passo. Scioglivia di parole. Itinerario della via Francigena Toscana" (Associazione Culturale la Nottola di Minerva - Regione Toscana, Assessorato al Turismo, settore progetti speciali integrati di sviluppo turistico), in partnership con l'Ufficio Italiano del Consiglio d'Europa, Auditorium Santa Margherita, 13 Giugno 2014.

Organizzazione (con Bruno Bernardi) dell'incontro/seminario, aperto agli studenti, di presentazione dei risultati del Progetto “MPS - MASTERPLAN PRODUCTION SCHEDULE” Fondimpresa, San Giobbe, 7 Novembre 2014


Nell'ambito dell'insegnamento di Governo delle Organizzazioni Culturali, LM EGART - A.A. 2014-15, con i lavori di gruppo si è organizzata la partecipazione degli studenti all'iniziativa "Articolo 9 della Costituzione. Cittadinanza attiva per superare la crisi attraverso la cultura e il patrimonio storico e artistico". Gli studenti hanno condotto la prima tornata di valutazione blind dei progetti in concorso presentati da Scuole Secondarie di Secondo Grado Italiane. Il progetto è stato promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca-Direzione-Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione, con la Fondazione Benetton Studi Ricerche e il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo-Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, in collaborazione con il Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la «Domenica» de «Il Sole 24 Ore», media partner sono Rai Cultura e Rai Radio3. Il docente ha poi partecipato alla Giuria che, presso il Ministero dell’Istruzione, ha selezionato i lavori vincitori (Roma, 13 maggio 2015)

Nell'ambito degli insegnamenti di "Marketing del Turismo" e di "Destination Management", LM SIST - A.A. 2013-14 e A.A. 2014-15, sono stati organizzati lavori di gruppo in collaborazione con Vela s.p.a. Il Management dell'azienda ha proposto ai gruppi di lavoro i temi da approfondire e ha partecipato alla discussione finale in aula dei lavori. Ad una delle discussioni è intervenuto anche il Direttore Generale di Vela.