PASCHKE Peter Martin

Qualifica
Ricercatore Universitario
Telefono
041 234 7844
E-mail
paschke@unive.it
Fax
041 234 7850
SSD
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA [L-LIN/14]
Sito web
www.unive.it/persone/paschke (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: https://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich

Dati relazione

Periodo di riferimento 03/11/2016 - 02/11/2019
Afferenza Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Ruolo Ricercatori universitari

Attività didattica

A.A.InsegnamentoCodice Voto (max 4)Voto medio area (max 4)
2016/2017LINGUA TEDESCA 1LT00523.43.2
2016/2017LINGUA TEDESCA 2LT00622.83.2
2017/2018LINGUA TEDESCA 1LT00523.33.2
2017/2018LINGUA TEDESCA 2LT00623.13.2
2018/2019LINGUA TEDESCA 1LT00523.23.2
2018/2019LINGUA TEDESCA 2LT00623.23.2

Tesi

Anno solareTipologiaTesi RelatoreTesi Correlatore
2016Corso di laurea11
2017Corso di laurea6
2017Corso di laurea magistrale1
2018Corso di laurea3
2018Corso di laurea magistrale1

Ricerche sviluppate e in corso

  • Accento di parola e di frase nei parlanti italofoni del tedesco
  • Il discorso indiretto libero in tedesco
  • L'accento straniero: ricerche interdisciplinari per il dipartimento d'eccellenza (inglese, russo, tedesco, spagnolo, francese)
  • Soggetti impersonali in tedesco e italiano

Pubblicazioni realizzate nel triennio

  • Vogt, Barbara; Paschke, Peter (2018), Does pragmatics beat syntax? Evidence from focus accent placement in the semi-spontaneous speech of Italian learners of German in LINGUISTIK ONLINE, vol. 93, pp. 97-113 (ISSN 1615-3014) (Articolo su rivista)
  • Podgoršek, Saša; Paschke, Peter (2018), Entwicklung der fachbezogenen Lesekompetenz für Studierende geisteswissenschaftlicher Fächer in SCRIPTA MANENT, vol. 12, pp. 210-227 (ISSN 1854-2042) (Articolo su rivista)
  • Paschke, Peter (2018), Satzmodus-Wiedergabe in der freien indirekten Rede in DEUTSCHE SPRACHE, vol. 46, pp. 142-168 (ISSN 0340-9341) (Articolo su rivista)
  • Paschke, Peter (2018), Kaunzner, Ulrike A.: Aussprachekurs Deutsch: Übungsprogramm zur Verbesserung der Aussprache für Unterricht und Selbststudium. Text- und Übungsbuch. 2., aktualisierte und erweiterte Auflage. Tübingen: Stauffenburg, 2017. – ISBN 978-3-87276-922-0, 235 Seiten, € 24,80 in INFORMATIONEN DEUTSCH ALS FREMDSPRACHE, vol. 45, pp. 281-286 (ISSN 2511-0853) (Recensione in rivista)
  • Paschke, Peter (2018), Korpora gesprochener Sprache von/für DaF-LernerInnen. Überblick über mutter- und lernersprachliche Korpora im Kontext von Deutsch als Fremdsprache , Gesprochene (Fremd-) Sprache als Forschungs- und Lehrgegenstand, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste,, pp. 21-51 (ISBN 978-88-8303-963-8; 978-88-8303-962-1) (Articolo su libro)

Descrizione dell'attività di ricerca svolta nel triennio e gli obiettivi futuri

• Il discorso indiretto libero in tedesco
La ricerca ha dimostrato i limiti del cd. Propositionsprinzip postulato dalla grammatica dell’Institut für Deutsche Sprache (IDS) (Zifonun, Hoffmann, Strecker et al. 1997) per il discorso indiretto tedesco. Infatti, lo studio ha evidenziato che il discorso indiretto libero tedesco, tipicamente realizzato con frasi V1/V2, permette di citare la modalità di frase in forma identica al discorso diretto e con essa tutto il suo potenziale di forza illocutiva, mentre soltanto il discorso indiretto dipendente, prototipicamente realizzato con frasi VL introdotte da dass, è ridotto alla proposizione dell’enunciato originario mentre l’illocuzione deve essere descritta nella frase citante. Lo studio è stato pubblicato nel 2018 sulla rivista dell’IDS “Deutsche Sprache” (peer-reviewed, classe A).

• Soggetti impersonali in tedesco e italiano
Questa ricerca esamina frasi tedesche con "man" e frasi italiane con "si" impersonale o passivante che sono spesso presentate come equivalenti in grammatiche contrastive. Tuttavia, "man" non può riferirsi al ruolo del parlante, a differenza del "si" italiano. Quindi si è analizzata la possibile gamma di referenza dei due pronomi. Risultati: la lettura più comune di "man" e "si" in entrambe le lingue è quella generica, parafrasabile con "jedermann". Invece si verificano divergenze sistematiche nella lettura particolare, cioè con referenza a singoli soggetti non specificati. Mentre "man" caratterizza il soggetto come anonimo e non include mai il parlante o l’interlocutore, il pronome "si", a seconda della classe del verbo obbligatoriamente include o esclude il parlante. Sono state esaminate anche altre forme di soggetti indeterminati, vale a dire gli usi non anaforici die "sie" (pl.) e del soggetto nullo plurale di terza persona italiano, nonché il cosiddetto passivo impersonale tedesco. I risultati di questa ricerca sono in corso di pubblicazione su "Linguistik online" (con peer-review, classe A).

• Accento di parola e di frase nei parlanti italofoni di tedesco
A questo filone appartengono studi sui processi acquisizionali della prosodia tedesca in apprendenti italofoni, in particolare sugli accenti di frase (accenti focali) in posizione non finale, generalmente difficili da acquisire per apprendenti di lingua italiana. Da una ricerca basata su produzioni orali semi-spontanee di dieci studenti di lingue (LCSL) emergeva che gli accenti non finali realizzati spontaneamente non erano usati a caso. Tuttavia, la ricerca, come anche quella precedente con setting sperimentale, evidenziava una distribuzione equa fra accenti non finali dovuti a fattori sintattici e a fattori pragmatici, smentendo, quindi, l’idea che i fattori semantico-pragmatici presenti nel focus ristretto potessero costituire un vantaggio nell’acquisizione dell’accento focale non finale. I risultati sono stati pubblicati nel 2018 sulla rivista “Linguistik online” (con peer-review, classe A).

• Corpora di tedesco parlato L1 e L2 per ricerca e didattica
Lo scopo della ricerca era fornire una panoramica (aggiornata al 2017) di corpora del tedesco parlato come L1 o L2, di interesse per l'insegnamento del tedesco come lingua straniera e liberamente disponibili su Internet. Di questi corpora sono stati analizzati: portata e rappresentatività del corpus; generi di discorso, parlanti e varietà; trascrizione, annotazione e metadati; strumenti di interrogazione disponibili e opzioni di download; possibili usi in classe; pubblicazioni. Risultati: i corpora L1 disponibili forniscono una base sufficiente per la ricerca e l'insegnamento, ma sarebbe auspicabile disporre di corpora foneticamente e prosodicamente annotati. Per i corpora L2, la gamma di generi discorsivi e delle lingue L1 è molto limitata. Sarebbe bene disporre di ulteriori corpora per indagare l'acquisizione del tedesco come lingua straniera o lingua seconda. I risultati sono stati pubblicati nel 2018 in un volume collettaneo (con peer review).

• L'accento straniero: ricerche interdisciplinari per il dipartimento d'eccellenza (inglese, russo, tedesco, spagnolo, francese)
Nel quadro del Progetto d’Eccellenza del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati (DSLCC) si è proposta una ricerca interdisciplinare sull’accento straniero e, più in generale sulla pronuncia in lingua straniera degli studenti del corso di laurea “Lingue e civiltà e scienze del linguaggio (LCSL)”, alla quale hanno aderito, oltre al proponente, docenti delle lingue inglese, russo, spagnolo e francese. In questa prima fase si sono focalizzati soprattutto gli atteggiamenti e le (auto)valutazioni degli studenti, rilevati (insieme a elementi di biografia linguistica) tramite un dettagliato questionario online, pilotato a maggio 2019 e somministrato a tutti gli studenti immatricolati al primo anno del corso LCSL all’inizio dell’a.a. 2019-20. I risultati sono in fase di analisi; una prima pubblicazione con contributi dei componenti del gruppo di ricerca è prevista come sezione tematica di una rivista di linguistica applicata. Nell’ambito di interesse comune sono previste anche linee di ricerca individuali. Per la lingua tedesca si vuole indagare: a) la capacità degli studenti di riconoscere e valutare un accento, b) le loro conoscenze sulla pronuncia della lingua tedesca. Sono state avviate prime ricerche empiriche con studenti di tedesco del primo anno.

Relazioni invitate presso convegni o workshops

30/03/2017 al „Workshop internazionale all’Università di Trieste sulla lingua parlata: Tedesco come lingua (straniera) parlata nella ricerca e nella didattica” relazione su invito sui corpora di lingua parlata dal titolo „Korpora gesprochener Sprache von/für DaFLernerInnen”.

18-20/05/2017 alla “First International Conference of the Slovene Association of LSP Teachers” (Rimske Toplice, Slovenia) presentazione su corsi di lettura per le discipline umanistiche dal titolo “Entwicklung der fachbezogenen Lesekompetenz für Studierende geisteswissenschaftlicher Fächer” (insieme a Saša Podgoršek).

29/06/2018 per l’“International Symposium - Teaching Languages for Specific and Academic Purposes in Higher Education: English, Deutsch, Italiano” (Università di Bolzano) presentazione dal titolo “Lesekurse – ein Angebot für Studierende geisteswissenschaftlicher Fächer”.

25-26/10/2018 al Convegno “Internationale Tagung Kontrastive Linguistik” (Università di Milano) presentazioni dal titolo ”Unbestimmte Subjekte: zur problematischen Äquivalenz von deutschem ‘man’ und italienischem ‘si’”.

Seminari su invito tenuti presso altre Università, Centri di Ricerca, Aziende, etc.

13/11/2018 all‘Università di Ferrara, Dipartimento di Studi Umanistici seminario dal titolo „Berufsbezogener Deutschunterricht für den Bereich Tourismus“

Altre attività scientifiche

11/2019 Peer review per NILCS 2020 (L’Aquila)

Altre attività didattiche

2016 Tedesco zero, 32 ore di lezioni nel periodo sett.-dicembre 2016 a favore delle matricole del Corso i laurea LCSL, iscritte per la lingua tedesca, ma senza il necessario requisito di B1 nella lingua tedesca (attività didattica non curriculare).

5-9/12/2016: Erasmus+ Staff Mobility for Teaching all’Università di Lubiana, Slovenia.

2016-2019 Referente/RFL per 2 CEL di lingua tedesca (dott.ssa Feldner, dott.ssa Neumann) e coordinamento insegnamenti/ esercitazioni linguistici (programmazione annuale ore CEL, richieste ore CEL, coordinamento e verbalizzazione di riunioni, organizzazione supplenze ecc.)

Incarichi accademici e attività organizzative

Referente DSLCC ai Rapporti con il CLA e Componente del Comitato Scientifico del CLA (dal 2017).

Membro della commissione giudicatrice nella procedura pubblica di selezione per la copertura di n. 1 posto di ricercatore a tempo determinato settore concorsuale 10/I1 – SSD L-Lin/07 (Lingua e Traduzione – Lingua spagnola (Decreto del Rettore N. 338/2018 Prot. n. 0022404 del 18/04/2018)

Membro della Commissione esaminatrice per la selezione di collaboratori ed esperti linguistici di lingua tedesca, anno 2017 (D.D.G N. 288/2017 Prot. n. 0018999 del 03/05/2017) e anno 2018 (D.D.G. N. 622/2018 Prot. n. 0050046 del 13/09/2018).

Membro della Commissione esaminatrice delle domande di partecipazione alla Selezione pubblica per il conferimento di incarichi aventi per oggetto lo svolgimento di attività didattiche integrative di lingua tedesca, anno 2017 (decreto del Direttore del CLA, prot. num. 6363– VII/16 del 14/02/2017) e anno 2019 (decreto del Direttore del CLA, prot. num. 1673 del 14/01/2019)

Membro della Commissione selezionatrice (tutorato specialistico 2016-17 II semestre), Decreto della Direttrice DSLCC Repertorio n. 146/2017 Prot. n. 11075/V.1 del 13.3.2017. Presidente della Commissione selezionatrice (tutorato specialistico anno solare 2019), Decreto della Direttrice DSLCC n. 230/2019, Prot. n. 013278 del 7/3/2019).

Componente di Collegi didattici, Comitati e Commissioni di Dipartimento, Commissioni di Ateneo

Componente del Senato Accademico, eletto il 26.6.2014 per il mandato 2014-17. Nomina con DR 692/2014 del 23.09.2014

Altre informazioni

2016-2019 organizzazione del tutorato specialistico per Lingua tedesca 1 e Lingua tedesca 2 (richiesta ore, avviamento all’attività dei tutor, organizzazione del calendario e delle aule dei gruppi, organizzazione dell’iscrizione online su Google drive, accompagnamento dei tutor, verifica dell’attività ecc.)

Affiliazioni:
AIG – Associazione Italiana di Germanistica
GAL – Gesellschaft für angewandte Linguistik e.V.
SLI – Società linguistica italiana