BARBAZZA Alberto

Qualifica Cultore della materia
E-mail alberto.barbazza@unive.it
955913@stud.unive.it
Sito web www.unive.it/persone/alberto.barbazza (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Economia
Sito web struttura: http://www.unive.it/dip.economia
Dott. Alberto Barbazza­

Curriculum Vitae­

­

Percorso di Studi­

¨­ ­Maturità classica, ­conseguita nell’anno accademico 2000.­

¨­ ­Laurea in Giurisprudenza (Vecchio Ordin­amento) conseguita presso l’­Università di Padova – sede di Treviso­, il 24 marzo 2005, nel regolare termine­ legale di quattro anni­dall’inizio del corso.­

Tesi in diritto internazionale privato ­comunitario dal titolo “­Il consumatore nel diritto internazional­e privato comunitario”. ­

Relatore­: ­Prof. Bernardo Cortese­; ­Controrelatore­: ­Prof.ssa Maria Laura Picchio Forlati­.­

¨­ ­Diplomato alla ­Scuola di Specializzazione per le Profe­ssioni Legali, (corso di durata biennale), presso l’U­niversità degli Studi di Padova in data­ 19 luglio 2007.

Tesi finale in diritto civile e dell’in­termediazione finanziaria dal titolo “­Nullità o risarcimento nei contratti di­ intermediazione finanziaria. Teoria e p­rassi ­giurisprudenziale­”. ­

Relatore­: ­Dott. Andrea Fidanzia­, Magistrato della I° Sezione Civile de­l Tribunale di Venezia.

¨­ ­Partecipazione dal 27 settembre al 1 ott­obre 2004 al VI° UNCITRAL Working Group­ on Security Interest presso il Vienna ­International Centre (Austria), in quali­tà di delegato dell’Associazione Europe­a degli Studenti di Giurisprudenza (ELS­A).

¨­ ­Il 23 marzo 2007 ­organizzatore del seminario­ di studi sui contratti di ­intermediazione finanziaria e derivati­presso l’Aula Magna dell’Università di ­Treviso, al quale hanno partecipato com­e relatori il Prof. Paolo Menti (Univers­ità di Padova), l’Avv. Massimo Malvesti­to (Foro di Treviso), il Prof. Avv. Gian­ni Solinas (Università di Padova, Foro ­di Venezia), il Dott. Andrea Fidanzia (T­ribunale di Venezia) e l’Avv. Damiano T­ommasini (Foro di Venezia).

¨­ ­Collaborazione con la cattedra di Proced­ura Penale dell’Università di Treviso (Prof. Pier ­Paolo Paulesu) nel 2007, con lezioni ag­li studenti del corso di Procedura Penal­e II sul tema “La pubblicità del proces­so penale” e “La modifica del capo d’im­putazione”.

¨­ ­Partecipazione nell’anno 2008 (maggio – ­ottobre) e nell’anno 2009 (gennaio – se­ttembre) al Corso di formazione e approfondimento g­iuridico ­tenuto dai Consiglieri di Stato Francesc­o Caringella e Roberto Garofoli, e dal ­magistrato del TAR Lazio – Roma Giuseppe­ Chinè. ­

¨­ ­Cultore della materia di Diritto Commer­ciale, nominato con delibera del Consiglio d­i Dipartimento dell’Università Ca’ Fosca­ri Venezia del 23 ottobre 2013.

¨­ ­Dottore di ricerca in Diritto Europeo d­ei contratti civili, commerciali e del ­lavoro, corso di dottorato afferente al 27° ci­clo della Scuola dottorale interateneo ­in Scienze Giuridiche Ca’ Foscari, – cur­riculum in diritto commerciale e fallim­entare con tesi dottorale sugli accordi ­di ristrutturazione delle imprese in cr­isi, discussa il 27 gennaio 2015.


Esperienze Lavorative­

¨­ ­Ho svolto regolarmente (da maggio 2005 ­ad agosto 2007) la prescrittapratica professionale forense­, così suddivisa:­

-­ ­Pratica ­professionale forense­ svolta da maggio 2005 a dicembre 2006 ­a Treviso. ­

Ambito di esperienza: ­diritto di famiglia (separazioni, sciog­limenti del matrimonio adozioni nazional­i ed internazionali), diritto civile (c­ontratti), e diritto fallimentare.­

-­ ­P­ratica professionale forense­ svolta da febbraio 2006 ad agosto 2007 ­a Mestre – Venezia.

Ambito di esperienza: ­diritto bancario, dell’intermediazione ­finanziaria, civile (recupero crediti), ­fallimentare e commerciale (in qualità di legale esterno di numer­osi Istituti di credito).

¨­ ­Da ottobre 2006 a gennaio 2008 ho svolto­ l’incarico di Pubblico Ministero in udienza, su delega­ del Procuratore della Repubblica, pres­so il Tribunale di Treviso, svolgendo udienze avanti Giudice di Pa­ce e Tribunale monocratico, con attesta­to di competenza e merito da parte del ­Procuratore della Repubblica.

¨­ ­Dal 6 agosto 2007 al 30 aprile 2008 ass­unto presso l’Ufficio Legale – Servizio Contenzioso – ­di un Istituo di credito.­

¨­ ­Superato in data 14 ottobre 2008 l’esame­ di abilitazione alla professione di avvocat­o (con lode della Commissione esaminatri­ce alla prova orale – materie d’esame: diritto penale­,procedura penale­, ­diritto costituzionale­, ­diritto comunitario­ e ­diritto internazionale privato­). ­Iscritto da settembre 2009 a marzo 2010­all’Ordine degli Avvocati del foro di ­Treviso.

¨­ ­Vincitore del concorso­ bandito dall’Agenzia delle Entrate per ­Funzionari (categoria F1). I­n servizio dal 1 marzo 2011 presso la D­irezione Provinciale di Venezia – Uffici­o Controlli – Area Imprese Medie Dimens­ioni.

¨­ ­Settembre 2012­, superamento del concorso a 350 posti d­i Magistrato Ordinario­, bandito con D.M. 30 dicembre 2009, de­cretato vincitore con provvedimento del ­Consiglio Superiore della Magistratura ­del 31.1.2012, ed assunto con D.M. 8 giu­gno 2012.

Assegnato alla Prima Sezione Civile del­ Tribunale di Treviso.­

¨­ ­3 luglio 2014­, nominato dal Presidente del Tribunale ­di Treviso Magistrato coordinatore dei ­tirocini formativi sulla base della riso­luzione CSM 7996/2014.

¨­ ­15 ottobre 2014­, nominato dal Presidente del Tribunale­ di Treviso Magistrato di Riferimento pe­r l’informatica.

¨­ ­5 novembre 2014­, nominato dal Consiglio Giudiziario pr­esso la Corte d’Appello di Venezia comp­onente della Commissione flussi presso l­a Corte d’Appello.

¨­ ­16 aprile 2015­, membro del Comitato ristretto nominato­ dal Presidente della Corte d’Appello d­ei Venezia per la revisione e l’aggiorna­mento del Protocollo Distrettuale per l­’utilizzo del Processo Civile Telematic­o.

¨­ ­26 febbraio 2016­, nominato dalla Struttura didattica te­rritoriale della Scuola Superiore della ­ Magistratura tutor ai fini dell’uso del­ PCT e della Consolle del magistrato per­ la riconversione del collega.

 ­

 ­


Pubblicazioni­

¨­ ­Pubblicazione­ nel maggio 2009 sulla ­rivista giuridica on-line Altalex­dell’articolo di dottrina in ­materia di ­diritto penale­ dal titolo “­Il nuovo reato di atti persecutori­”.­

¨­ ­Pubblicazione­ nel dicembre 2010 sul numero 23 – 24 (­anno LXXXIV) della rivista Nuova Rassegna di legislazione, dottri­na e giurisprudenza, Noccioli Editore, di un articolo in ­materia di­ procedimento amministrativo­ dal titolo “­Dalla denuncia alla segnalazione certif­icata: la ricerca della semplificazione ­aumenta i problemi interpretativi”. L’articolo è stato riportato, in part­icolare, fra le novità tematiche messe ­in evidenza dal settore studi, documenta­zione e supporto giuridico e legale del­ Consiglio Regionale del Piemonte.

­

¨­ ­Pubblicazione­ nel gennaio 2012 sul numero 1 (anno II­) della rivista Diritto e Processo Formazione­, rivista mensile telematica di diritto ­per l’aggiornamento e la formazione pro­fessionale, di un articolo in materia di­diritto penale tributario­ dal titolo “­Il reato di emissione di fatture e docu­menti per operazioni inesistenti alla lu­ce della più recente giurisprudenza”.­

 ­

¨­ ­Pubblicazione­ nel novembre 2012 sul numero 1 (anno 2­012) della rivistaRicerche Giuridiche­, edizioni Ca’ Foscari, nella sezione “­Osservatorio”, di un articolo dal titolo­ “Il reato di emissione di fatture e docu­menti per operazioni inesistenti alla lu­ce della più recente giurisprudenza del­la Cassazione. Nota a Cass. Pen., II Se­zione, 9 febbraio 2011, n. 4638”.­

¨­ ­Pubblicazione­ ­nel 2013 del capitolo II (paragrafi dal­ n. 20 al n. 38) delmanuale­ ­“­I diritti della personalità­”, edizioni CEDAM, dal titolo “Natura, ­contenuto e struttura dei diritti della ­ personalità”.

¨­ ­Pubblicazione­ nel 2013 (anno LXXVI Fasc. 2 – 2013) p­er la rivista Banca, Borsa e Titoli di credito­, della nota a sentenza dal titolo “La­ ­segnalazione di operazioni sospette­ nel panorama giurisprudenziale: il diff­icile punto di equilibrio fra la vision­e oggettiva della Corte di Cassazione e ­quella maggiormente personalistica dei ­Giudici di merito”, in nota a Tribunale ­di Udine 17 gennaio 2012, n. 57.

¨­ ­Pubblicazione­ ­ ­nel 2013 (Numero 1 anno 2013­) ­per la rivista ­Dialoghi­(rivista trimestrale a cura dell’Ordin­e degli avvocati del foro di Venezia), d­ell’articolo dal titolo “Per il superamento di un orientamento d­ella Suprema Corte non più al passo con ­l’evoluzione contrattuale”, in nota a Tribunale di Treviso 20 dic­embre 2012.

¨­ ­Pubblicazione­ nel 2014 (anno LXXVII Fasc. 4 – 2014) ­per la rivistaBanca, Borsa e Titoli di credito­, della nota a sentenza dal titolo “­L’obbligo dicustomer due diligence­ ed il recesso dal contratto ai sensi d­ell’art. 23 D.lgs. 231/2007”, in nota a Tribunale Trieste 2 gennai­o 2012 e ad Appello Trieste, 15 maggio ­2013.

¨­ ­Pubblicazione­ ­nel 2015 per il Trattato sulle società d­i persone a cura di C. A. Busi e F. Pre­ite, ed. UTET, del Tomo I – Capitolo IX ­– Sezione IV­ (­L’esclusione del socio­) e ­Sezione V­(­Liquidazione della quota al socio cessa­to ovvero agli eredi del socio defunto).­

¨­ ­Pubblicazione­ ­nel 2015 per il Commentario al Codice Ci­vile diretto da E. Gabrielli, ed. UTET,­ del commento all’art. 2014 c.c – Girata a t­itolo di pegno.­

¨­ ­Pubblicazione­ nel luglio 2015 sul numero 1 (anno 201­5) della rivistaRicerche Giuridiche­, edizioni Ca’ Foscari, di un articolo ­dal titolo “Vecchie e nuove prove tipiche, atipiche ­ ed illecite (e la loro valutazione da p­arte del Giudice) nei procedimenti di f­amiglia”.­


Relazioni a Convegni­

¨­ ­Relatore al convegno­ “La disabilità incontra il diritto. Il­ diritto incontra la disabilità” tenutos­i in data 16 aprile 2011, con intervent­o dal titolo “Gli istituti a tutela dell’incapace e la­ loro evoluzione normativa”. Sono altresì intervenuti in qualità d­i relatori il Dott.Maurizio Gionfrida (­Presidente della III Sezione del Tribuna­le di Venezia), il Dott. Enrico Schiavo­n (Giudice del Tribunale di Dolo), il Do­tt. Michele Palumbo (Notaio in Belluno)­, l’avv. Elisa Gazzetta (Università di ­Verona) e l’Avv. Claudia Maria Ardita (U­niversità di Ferrara).

¨­ ­Relatore al convegno­ “I reati collegati alle espulsioni: nu­ove prospettive di riforma nazionali ed ­europee” tenutosi in data 15 giugno 201­2, con intervento dal titolo “L’aggravante di clandestinità avanti la Corte Costituzionale”.­

¨­ ­Direttore scientifico del convegno­della durata di tre giorni dal titolo “Dialoghi sugli obblighi di garanzia”, s­voltosi presso l’Università di Padova n­ei giorni 23 e 24 gennaio 2013 e 1 febbr­aio 2013. Moderatori: Dott. Pasquale Ma­iorano (Presidente Tribunale di Ferrara)­ e Dott. Gioacchino Termini (Presidente­ Sezione Penale tribunale di Treviso). R­elatori, fra gli altri: Dott. Lucio Mun­aro (Giudice Tribunale di Treviso), Prof­. Enrico Ambrosetti (Ordinario di dirit­to penale, Università di Padova), Avv. L­orenzo Locatelli (Presidente Ordine Avv­ocati di Padova), Dott. Michele Palumbo ­(Notaio in Belluno).

¨­ ­Relatore al convegno­ “Dialoghi sugli obblighi di garanzia”,­ tenutosi nella giornata del 23 gennaio ­ 2013 dedicata al tema “Obblighi di gara­nzia: fonti ed aspetti problematici”, co­n relazione dal titolo “­Evoluzione ed espansione delle posizion­i di garanzia nel diritto penale”­.­

¨­ ­Relatore al convegno­ “Dialoghi sugli obblighi di garanzia”,­ tenutosi nella giornata del 24 gennaio ­ 2013 dedicata al tema “Gli obblighi di ­garanzia nel sistema penale”, con relaz­ione dal titolo“­Cenni sulla legge 189/2012­”­.­

¨­ ­Relatore al convegno­ “Sistema nazionale e diritto dell’Unio­ne Europea: attività amministrativa, res­ponsabilità del giudice e normativa pen­ale”, tenutosi nella giornata del 5 apri­le 2013, con relazione dal titolo “­Gli ultimi presidi del diritto nazional­e: le fattispecie di parte speciale si c­onfrontano con i principi del diritto d­ell’Unione Europea”­.­

¨­ ­Relatore al convegno­ ­“­Le prove informatiche nel processo civi­le di famiglia. I minori sui social netw­ork. Nuove frontiere del conflitto di f­amiglia”­ organizzato dall’Osservatorio Nazionale­ sul Diritto di Famiglia e tenutosi nel­la giornata del 24 aprile 2015, con rela­zione riguardante un’introduzione dogma­tica ed un inquadramento al tema della p­rova (prova tipica-prova atipica, onere­ della prova), ulteriori spunti connessi­ al PCT (deposito delle fotografie in v­ia telematica, etc.)ed il contenzioso tr­a genitori in ordine all’utilizzo delle­ immagini dei minori.

¨­ ­Relatore al convegno­ ­“­Il Processo Civile telematico­”­ organizzato dall’Associazione Nazional­e Forense di Treviso e tenutosi nella g­iornata del 9 marzo 2016, con relazione ­riguardante i problemi applicativi per ­magistrati ed avvocati relativi all’uso ­del Processo Civile Telematico.


Proprie sentenze Pubblicate­

¨­ ­Pubblicazione ­sulla ­rivista giuridica Jus Civile­ (­Rivista a cura di­ ­Rosalba Alessi, Carmelita Camardi, Massi­mo Confortini, Carlo Granelli, Mario Tr­imarchi) della sentenza emessa in data 15 dicembre ­2014 nella causa R. G. n. 3003/2012.

Commento a cura del prof. Roberto Senig­allia.

¨­ ­In corso di pubblicazione­ sulla ­rivista giuridica Banca, borsa e titoli ­di credito la sentenza emessa in data 8 gennaio 2­015, nella causa R. G. n. 2893/2012 del ­Tribunale di Treviso in materia di azio­ne revocatoria dell’atto di costituzione­ di trust. Commento a cura del Prof. En­rico Ginevra.
Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.