Bridge Year

Il Bridge year di Ca’ Foscari è ideato per migliorare l’esperienza di studio degli studenti internazionali in Italia, offrendo loro una conoscenza adeguata della lingua italiana e una solida conoscenza delle principali discipline delle future aree di studio.

A chi si rivolge?

  • Studenti che vogliono migliorare le proprie competenze in italiano prima di iniziare gli studi in una università italiana
  • Studenti che desiderano sviluppare la propria preparazione di base nelle discipline che si avviano a studiare
  • Studenti che si vogliono iscrivere all'Università Ca' Foscari con meno di 12 anni di scolarità al termine della scuola superiore

Bridge Year 2020/2021

A partire dall'anno accademico 2020/2021, il Bridge Year di Ca' Foscari verrà offerto all'interno del programma internazionale Foundation Year.

Sono previste circa 700 ore di corsi tra classi frontali, esami, tutorati e laboratori, e il programma viene diviso in tre moduli didattici:

  1. Curriculum generale (in inglese): storia italiana moderna, pensiero critico, strumenti accademici
  2. Percorso disciplinare (in inglese): da scegliere tra economia, scienze, studi umanistici e architettura, arte e design
  3. Modulo linguistico: opzione internazionale (lingua inglese) o opzione Bridge (lingua italiana)

A seguito del completamento del programma, e in base al livello iniziale di lingua italiana dello studente, gli studenti che vorranno iscriversi ad un corso di laurea in italiano potranno raggiungere un livello B1 o B2 di lingua italiana scegliendo l'opzione "Bridge".

Per ulteriori informazioni in merito al programma 2020/2021, consulta la pagina web del Foundation Year.

2019/2020

Il programma Bridge Year comprende due pacchetti: un corso di lingua italiana e un percorso di studi tematico. In base alle proprie esigenze, si può scegliere di seguire entrambi i pacchetti o uno soltanto. 


Pacchetto corsi disciplinari

I percorsi disciplinari si svolgeranno da febbraio ad agosto 2020. Ogni percorso prevede 4 corsi da 30 ore per un totale di 120 ore. I percorsi saranno attivati solo se si raggiungerà il numero minimo previsto.

Economia e Scienze

Elementi di diritto costituzionale

  • Il fenomeno storico delle Costituzioni
  • La Costituzione della Repubblica Italiana. Il valore delle norme costituzionali nel sistema delle fonti del diritto e la gerarchia delle fonti.
  • La Costituzione italiana come costituzione “rigida”. Il procedimento di revisione costituzionale e i suoi limiti.
  • Forme di stato e forme di governo
  • La forma di governo italiana. La democrazia parlamentare e le sue caratteristiche. I rapporti fra Governo e Parlamento. Il Presidente della Repubblica
  • I poteri dello Stato: Legge, amministrazione e giurisdizione. I meccanismi di garanzia (check and balance).
  • La giustizia costituzionale. La Corte costituzionale: formazione e attività.
  • I principi fondamentali della Costituzione italiana. Le libertà individuali. I rapporti economici. I diritti sociali
  • La Costituzione e i trattati internazionali.  Costituzione e Unione Europea. La CEDU e i diritti fondamentali.

Elementi di Economia e Management

Il modulo  mira a fornire i concetti fondamentali per permettere agli studenti di sviluppare modelli macro- e micro-economici affrontati nei corsi di laurea successivi. Il modulo è diviso in due parti, ciascuna di 7,5 ore. La prima parte riguarda i concetti microeconomici preliminari e include la definizione di mercato, le principali determinanti della domanda e dell'offerta, la definizione di prezzo come variabile di aggiustamento e la definizione di equilibrio microeconomico. Fornisce inoltre alcune informazioni iniziali sul mercato e l'elasticità della domanda e dell’offerta. La seconda parte introduce le principali variabili macroeconomiche, dando una prima visione della relazione fondamentale tra di esse. Si descrivono gli attori macroeconomici, quali i consumatori, gli investitori in attività reali e finanziarie, il Governo, la Banca centrale, il settore estero, mettendo in evidenza il loro ruolo e la loro capacità di influenzare il livello delle variabili macroeconomiche.

Matematica

 Il corso è finalizzato alla preparazione delle competenze di base necessarie per frequentare i corsi di Matematica-1 e di Matematica-2 del Dipartimento di Economia e del Dipartimento di Management.

  • Termini e forme del linguaggio matematico: connettivi logici; implicazione; quantificatori; definizione; assioma; teorema.
  • Numeri naturali e interi. Numeri razionali e reali. Proprietà delle potenze. Logaritmi e loro proprietà. Espressioni algebriche e polinomi. Percentuali.
  • Elementi ed insiemi. Sottoinsiemi e operazioni tra insiemi.
  • Funzioni. Funzioni composte e inverse. Funzioni reali di variabile reale: monotone; periodiche; pari; dispari. Grafico di una funzione. Trasformazioni di grafici di funzioni. Funzioni lineari, quadratiche, esponenziali e logaritmiche.
  • Equazioni e disequazioni: razionali; irrazionali; con valore assoluto; esponenziali; logaritmiche.
  • Sistemi di riferimento nel piano e nello spazio. Distanza nel piano. Retta, circonferenza, ellisse, iperbole e parabola.

Informatica

L'obiettivo dell'insegnamento è di permettere agli studenti di sviluppare le competenze che li rendano capaci di strutturare, elaborare, analizzare dati e di comunicare informazioni con l'ausilio di strumenti informatici al fine di sapere risolvere i problemi base di varia natura.

  1. Il processo decisionale:

    • i passi di un processo decisionale
    • la definizione degli obiettivi, l'individuazione dei vincoli, la determinazione e la verifica delle soluzioni

  2. L'uso del foglio elettronico:

    • l'importazione di dati, le principali funzioni
    • l'analisi dei dati con i filtri e le tabelle pivot

  3. Le basi di dati per il supporto delle decisioni:

    • i concetti di dati, informazione e conoscenza
    • i motivi e i costi della raccolta e della gestione dei dati
    • introduzione a database
    • i database relazionali
    • le forme normali
    • Microsoft Access

Studi umanistici

Introduzione agli studi letterari

Attraverso un percorso strutturato in tappe graduate, lo studente è messo in grado di affrontare testi letterari nelle diverse lingue e culture (leggerli, analizzarli, interpretarli e situarli nei loro rispettivi contesti storico- culturali) e di prendere confidenza con le tecniche relative agli studi letterari e all'analisi testuale (poetica, retorica, ermeneutica, stilistica, terminologia teorico-letteraria, questione dei generi nei loro aspetti tecnici). Lo studente acquisirà inoltre familiarità con le fonti oltre che con database, strumenti bibliografici tradizionali e online.

Introduzione agli studi sul linguaggio

L'insegnamento permette di acquisire una competenza di base di tipo lessicale e di contenuti su alcune tematiche attinenti alle tre aree caratterizzanti del curriculum ‘Linguistico-filologico-glottodidattico’, del CdS in Lingua, civiltà e Scienze del Linguaggio.  Attraverso lo studio di documenti pertinenti e di rilievo, e l’utilizzo di strumenti di analisi, propone una riflessione su aspetti rilevanti della linguistica generale e storica, la linguistica educativa e la filologia al fine di familiarizzare lo studente non solo con i contenuti  individuati (vedi syllabus specifico) ma anche il lessico specialistico relativo (italiano L2).

Introduzione agli studi internazionali

L'insegnamento introduce gli studi internazionali. Dopo aver introdotto i concetti di sistema internazionale e di relazioni internazionali, l'insegnamento presenterà anzitutto le nozioni fondamentali della storia delle relazioni internazionali dal 19° al 21° secolo, soffermandosi in particolare sui cambiamenti nei rapporti politici ed economici tra i principali attori del sistema, sui cambiamenti intervenuti nell'ordinamento giuridico internazionale nell'arco dei due secoli considerati e sui cambiamenti sociali e culturali che li hanno accompgnati. Nella seconda parte, l'insegnamento passerà in rassegna una serie di casi di studio relativi alla politica internazionale dei decessi successivi alla Seconda guerra mondiale, per illustrare in modo più particolareggiato come sia possibile affrontare lo studio delle relazioni internazionali contemporeanee attraverso un approccio interdisciplinare.

Introduzione alla storia dell'Arte

Il corso offre una panoramica cronologica dei principali stili artisici dell'arte italiana, dal periodo medievale fino alla metà dell'800 e all'arte Neoclassica.

A conclusione del corsi, gli studenti saranno in grado di identificare i principali periodi della storia dell'arte italiana , di collocarli nel loro contesto storico e eculturale e di analizzare le caratteristiche di alcune delle più importanti opere d'arte.

Architettura, Design, Moda, Pianificazione urbana (IUAV)

Introduzione all'architettura italiana

Tramite un percorso suddiviso in diversi moduli, le lezioni mirano ad offrire un pacchetto di conoscenze di base utili ad affrontare il test d’accesso nazionale previsto per i corsi di laurea in Architettura. I diversi moduli offerti si soffermeranno quindi sui temi affrontati da questo test:

  1. storia dell’arte e dell’architettura
  2. disegno e studio della rappresentazione
  3. elementi d base di fisica e matematica

Il corso si concluderà con due prove di simulazione del test d’accesso.

Introduzione al design industriale

Partendo da una definizione del concetto di design industriale, il corso intende fornire le conoscenze di base per affrontare il test d’accesso locale che Iuav prevede per i corsi di Product and Visual Design e Interior Design (erogati in lingua italiana).
Dopo un primo ciclo di lezioni dedicate alla storia del design con una specifica attenzione al differenze tra design del prodotto e comunicazione visiva, vi saranno due simulazioni dei test d’accesso (prova di cultura generale e prova grafica).

Introduzione al design della moda

Studiare moda richiede grande sacrificio. Il corso, in linea con gli obiettivi formativi legati al percorso Iuav in design della moda, si soffermerà sullo studio della storia della moda, sul sistema moda italiano e su alcuni esercizi di disegno necessari per affrontare la prova di accesso prevista dal corso di laurea Iuav.

Introduzione alla pianificazione urbana

Il corso si pome come obiettivo quello di esaminare alcuni grandi argomenti legati alla pianificazione e all’urbanistica contemporanea: dai temi della qualità ambientale, territoriale, urbana e paesaggistica, a quelli del rapporto locale-globale, delle migrazioni, delle complesse interazioni tra economia e società, dei cambiamenti climatici, delle fonti energetiche alternative, del trattamento dei rifiuti, dell’uso delle nuove tecnologie.

Last update: 28/02/2020