Esami

Iscrizione appelli

Questionario online di valutazione degli insegnamenti

Il questionario di valutazione sull'insegnamento rileva in modo anonimo il tuo apprezzamento per ogni corso di cui sostieni l'esame. È obbligatorio compilare il questionario online prima di iscriversi all'appello d'esame.
I docenti e gli organi dell'Ateneo si serviranno dei risultati dei questionari per migliorare l'adeguatezza dei materiali didattici, del programma e del contenuto dei corsi. I risultati dei questionari di ogni anno sono pubblicati in forma aggregata sul sito di Ateneo.

Iscriviti agli appelli

Accedi all'area riservata e iscriviti agli appelli degli esami che intendi sostenere.

Periodi di iscrizione agli appelli

Controlla quando puoi iscriverti agli appelli d'esame e verifica il numero di iscritti.

Calendario appelli

Si invita a prendere visione dei possibili aggiornamenti dei calendari e ad accertarsi della data, dell'orario e del luogo degli esami dopo l'apertura delle liste di iscrizione ai relativi appelli.
Consulta anche la distribuzione degli appelli nelle diverse sessioni d'esame durante l'anno accademico.

Sessione esami


Normativa

Appelli degli esami di lingua e cultura

Esami di lingua

Sono previste 3 sessioni d'esame, ciascuna con 1 o 2 appelli. Gli appelli risultano distribuiti come segue:

  • 2 appelli nella sessione estiva (maggio-giugno), con l'obbligo per lo studente di iscriversi a 1 solo appello a sua scelta
  • 1 appello nella sessione autunnale (agosto-settembre)
  • 1 appello nella sessione invernale (gennaio dell'anno successivo)
Documenti allegati

Per gli insegnamenti di lingua è prevista anche una prova parziale con i seguenti appelli:

  • 2 appelli nella sessione invernale (gennaio), con l'obbligo per lo studente di iscriversi a 1 solo appello a sua scelta
  • 1 appello nella sessione estiva (maggio-giugno)
  • 1 appello nella sessione autunnale (agosto-settembre)

Di norma le prove parziali non vengono verbalizzate, poiché la verbalizzazione dell'esame avviene solo dopo il superamento di ogni sua parte. L'esito della prova parziale è valido fino all'appello della sessione invernale (gennaio) dell'anno successivo; l'intero esame di lingua deve essere pertanto sostenuto con esito positivo entro tale sessione.

laureandi nella sessione estiva potranno usufruire soltanto del primo appello della sessione d'esami.

Per i neo-immatricolati non è generalmente prevista la possibilità di sostenere esami nella sessione di settembre; è fatta salva la facoltà per il Collegio didattico, sulla base della valutazione delle particolarità del caso, di rilasciare specifiche autorizzazioni.

Esami di cultura 

Gli appelli degli insegnamenti svolti nel primo semestre risultano distribuiti come segue:

  • 2 appelli nella sessione invernale (gennaio)
  • 1 appello nella sessione estiva (maggio-giugno)
  • 1 appello nella sessione autunnale (agosto-settembre)

Nel caso di insegnamenti svolti nel secondo semestre:

  • 2 appelli nella sessione estiva (maggio-giugno)
  • 1 appello nella sessione autunnale (agosto-settembre)
  • 1 appello nella sessione invernale (gennaio dell'anno successivo)

Nel caso di insegnamenti culturali composti da più moduli che prevedono prove parziali, l'esito della prova parziale è valido fino all'appello della sessione invernale (gennaio) dell'anno successivo; l'intero esame deve essere pertanto sostenuto con esito positivo entro tale sessione.

laureandi nella sessione estiva potranno usufruire soltanto del primo appello della sessione d'esami.

Per i neo-immatricolati non è generalmente prevista la possibilità di sostenere esami nella sessione di settembre; è fatta salva la facoltà per il Collegio didattico, sulla base della valutazione delle particolarità del caso, di rilasciare specifiche autorizzazioni.

Programmazione didattica uniformata (lingua 1, 2, 3) area VMO-SCI

Esami di lingua araba, armena, ebraica, persiana, turca, hindi

Corsi di lingua per il Curriculum Vicino e Medio Oriente (VMO) e Curriculum Subcontinente indiano (SCI)

Moduli docente

  • entro la fine del II anno i fondamenti della grammatica di tutte le lingue dei curricula VMO e SCI vengono completati.
  • il III anno è gestito secondo le specifiche esigenze di ciascuna lingua.
  • le lingue dei curricula VMO e SCI adottano i livelli CEFR: di norma I anno A1, II anno A2, III anno B1 (si veda il file "Livelli CEFR Lingue orientali" per ciascuna lingua.

Esercitazioni CEL
Nel rispetto del CEFR succitato e in coordinamento con i moduli docente, le esercitazioni CEL sono così articolate:

  • I, II anno - I semestre: esercizi di rinforzo lessicale e grammaticale, lettura e scrittura;
  • I, II anno - II semestre: prosecuzione degli esercizi del I semestre, esercizi di conversazione;
  • III anno: prosecuzione degli esercizi di conversazione e composizione.

Finalità e obiettivi
Raggiungimento, per la fine del III anno, dei succitati livelli CEFR tanto nel parlato quanto nello scritto.

Strumenti
Libro di testo e/o dispense condivisi da docente e CEL, in aggiunta a materiali forniti da quest’ultimo.

Modalità d’esame uniformate (lingua 1 e lingua 2)
Prova parziale (in forma esclusivamente scritta):

  • Si sostiene alla fine del modulo docente (sessione di gennaio) e, se superata, è valida fino alla sessione straordinaria dello stesso anno accademico (gennaio successivo).
  • Si prefigge di verificare l’apprendimento di lessico e strutture del modulo appena concluso.
  • Non prevede uso di dizionario in quanto basata solo su lessico e strutture estrapolati dal testo adottato in classe.
  • Può consistere di un insieme di frasi da tradurre da e verso la lingua di studio, e/o di una prova grammaticale, e/o di qualsivoglia prova ritenuta idonea dal docente per verificare l’acquisizione di lessico e strutture.

Prova finale:

  • Si sostiene a partire dalla sessione di maggio/giugno; l’esito fa media con la prova parziale; le due prove portano all’acquisizione del voto finale e dei 12 CFU.
  • Consiste di:

    • Conversazione e verifica orale del livello previsto nell’annualità (a cura del CEL)
    • Prova di uso del dizionario, scritta o orale (a cura del docente)
    • Prova di lettura con eventuale verifica di nozioni grammaticali (a cura del docente)

Last update: 18/07/2018