Festival Internazionale
di Letteratura a Venezia
3 6 novembre 2021

home incroci

Incroci di idee: Patrick McGrath

Incontro organizzato dal Festival delle idee in collaborazione con Incroci di civiltà, venerdì 12 novembre 2021, ore 18:00, Sale Apollinee, Teatro La Fenice (Campo San Fantin, 1965, 30124 Venezia ).

Ospite in collegamento video lo scrittore inglese Patrick McGrath, autore di best seller come "Follia" e "Spider", intervistato dal giornalista Riccardo Petito. McGrath racconterà il suo ultimo libro, "La lampada del diavolo", e condividerà idee e riflessioni sul tema del Festival delle idee: chi siamo chi saremo.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria sul sito Festival delle idee 
L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook del Festival delle Idee www.facebook.com/festivalidee    

Incontri per Dostoevskij

Serie di incontri con scrittori, filosofi e studiosi, organizzati nell'ambito del progetto di Incroci di civilt: Writers in Conversation, in collaborazione con CSAR-Centro Studi sulle Arti della Russia, per celebrare i 200 anni dalla nascita di Fëdor Dostoevskij. una serie di appuntamenti con scrittori e filosofi. una serie di appuntamenti con scrittori e filosofi. Si inizia il 19 novembre con Paolo Nori e Fausto Malcovati e il 24 novembre con Andrea Tarabbia

19 novembre ore 16:30, Ca' Dolfin, aula magna Silvio Trentin

Incontro con Fausto Malcovati e Paolo Nori, moderano Silvia Burini e Flavio Gregori.
L'incontro si svolgerà in lingua italiana.
Per partecipare all'incontro è necessario prenotare.

 

 

24 novembre ore 16:30, Ca' Dolfin, aula magna Silvio Trentin

Incontro con Andrea Tarabbia, moderano SIlvia Burini e Flavio Gregori

Nel corso dell'incontro vi sarà anche la presentazione del progetto 200 Dostoevskij a cura di Maria Redaelli.

L'incontro si svolgerà in lingua italiana. Per partecipare all'incontro è necessario prenotare.

Premi

Premio Francesca Bortolotto Possati-Ca' Foscari

Sin dal primo anno di vita, Incroci di civiltà ha celebrato il più significativo autore presente ogni anno al Festival con il premio BAUER - Ca’ Foscari. In questi anni, il premio è stato il segno concreto del fortunato connubio tra città e Università Ca’ Foscari nella persona di Francesca Bortolotto Possati, e del BAUER Venezia, che ha offerto agli ospiti del Festival un'ospitalità a cinque stelle. Da quest’anno, il premio si chiamerà “Francesca Bortolotto Possati – Ca’ Foscari” a indicare il perdurare del sostegno ad Incroci di civiltà della signora Bortolotto Possati. Questo l’elenco degli autori premiati: 

2019 Jonathan Coe      2013 Adonis

2018 Ian McEwan         2012 António Damásio

2017 Orhan Pamuk      2011 Sir V.S. Naipaul

2016 Amin Maalouf      2010 Ludmila Ulitskaya

2015 James Ivory         2009 Yves Bonnefoy

2014 Patrizia Cavalli    

Premio Francesca Bortolotto Possati-Giovani

Anche in questo caso il premio viene rinominato, ma mantenuto nel suo obiettivo: premiare un/a giovane scrittore/scrittrice che si sia distinto/a per la sua produzione. Negli scorsi anni il premio è stato assegnato alla scrittrice italiana di origine somala Igiaba Scego, alla blogger egiziana Ghada Abdel Aal, alla scrittrice argentina Mariana Enriquez, alla scrittrice spagnola Eugenia Rico e alla scrittrice cilena Paulina Flores.

Progetti speciali incontri di civiltà 14° edizione

I due progetti speciali ideati da Angela Bianco per la 14° edizione del Festival internazionale di letteratura dell’Università Ca’ Foscari Venezia perseguono l’obiettivo primario di coinvolgere a diverso titolo e a vari livelli la comunità cafoscarina e il pubblico.

Libri in movimento. Bookcrossing special Incroci di Civiltà

Ca’rte lab
Dipartimento di filosofia e beni culturali

In collaborazione con:

Ca' Foscari Sostenibile.

organizzato da Ca’rte lab, in collaborazione con  Cà Foscari sostenibile

Da martedì 12 ottobre a lunedì 8 novembre in 5 librerie di Venezia* saranno allestiti altrettanti punti bookcrossing nei quali potrete trovare una piccola selezione di testi degli Autori che, dal 3 al 6 novembre 2021, saranno ospiti del festival www.incrocidicivilta.org.

Questi libri attendono solo di essere liberati!
Scegline uno, leggilo e riportalo*!
Se ti va potrete anche lasciare un breve commento tra le pagine per gli altri lettori.

*postazioni bookcrossing:

Oltre il Libro. L’arte del Libro

Ca’rte lab
Dipartimento di filosofia e beni culturali

organizzato da organizzato da Ca’rte lab 

Per la prima volta alla consueta programmazione di Incroci di civiltà abbiamo deciso di affiancare un’attività didattica rivolta agli studenti della scuola secondaria superiore che rientra tra i progetti trasversali di orientamento (PCTO) che da anni l’Ateneo organizza.

Dal 3 al 6 novembre 19 studenti selezionati avranno l’opportunità di seguire una serie di workshop dedicati al “mondo del Libro”.

La proposta prevede 8 workshop a cura di professionisti del settore che accompagneranno gli studenti alla scoperta dell’oggetto libro (2 incontri al giorno per un totale di 18h) 12h libere. Ogni partecipante inoltre, in totale autonomia, sarà libero di scegliere come impiegare le ore libere seguendo gli incontri del Festival e/o prendendo parte al Laboratorio di costruzione “Incroci 2021 il Libro”

Grazie alla partecipazione di: Elisabetta Casaburi - Carterìa ai Frari, Gianpaolo Fallani - Fallani Venezia , Giovanni Pelizzato -  laToletta, Giuseppe Cantele Ronzani - Ronzani editore, Michele Costantini e Luca Valonta - Grafiche ElleEmme, Paolo Olbi.

 

Ospiti speciali:

Michele Alassio, Alessandro Carubolo, Franco Rivolli e Giuseppe Cantele Ronzani

 

Programma

4 incontri COSTRUZIONE

  • 3/11/2021 mercoledì 

    • “Come nasce un libro” Raffaello Bertieri - Ronzani editore, ore 10.30-13.00, presso CFZ Ca’ Foscari Zattere Tesa 1
      Evento aperto al pubblico previa prenotazione
    • “La stampa e il mestiere del Tipografo” Michele Costantini e Luca Valonta - Grafiche Ellemme Venezia, ore 15.00-17.00, presso Campo Santa Maria Mater Domini

  • 4/11/2021

    • “La carta e i formati” Elisabetta Casaburi - Carterìa ai Frari, ore 10.30-13.00, presso calle larga prima Frari
    • “La legatura del Libro” Paolo Olbi, ore 15.00-17.00, presso Ca’ Zenobio Collegio Armeno


 4 incontri DECORAZIONE

  • 5/11/2021
    • “La serigrafia” Gianpaolo Fallani - Fallani Venezia Center for Arts, ore  10.30-12.30, presso Cannaregio 5001/A
    • “L’Illustratore illustra" Franco Rivolli, ore 16.30-18.00,  presso CFZ Ca’ Foscari Zattere Tesa 1
      Evento aperto al pubblico previa prenotazione

  • 6/11/2021

    • “La fotografia; libro o corredo” Michele Alassio in dialogo con Giovanni Pelizzato, ore 10.30-13.00, presso Spazio Toletta
    • “Libri d’Artista” Alessandro Carubolo, ore 15.30-19.00, presso CFZ Ca’ Foscari Zattere Tesa 1

Informazioni e prenotazioni:  cartelab@unive.it

Tutti i progetti

La collana Incroci di civiltà

La collana ‘Incroci di civiltà’, lanciata nel 2018 in collaborazione con Libreria Editrice Cafoscarina, pubblica autori ospitati al Festival di Incroci di civiltà, poco conosciuti o mai tradotti in Italia, che vengono segnalati da docenti dei due Dipartimenti di lingue dell’ateneo (DSLCC e DSAAM). Quest’anno presenta due nuovi volumi: il primo è "Il palazzo della mezzanotte", della scrittrice iraniana Sepideh Siyāvashi a cura di Simone Cristoforetti e Michele Marelli; il secondo è il pamphlet poetico "Brexit" dello scrittore haitiano James Noël, a cura di Giuseppe Sofo.

Gli altri volumi della collana sono: Emine Sevgi Özdamar, "Il cortile nello specchio. Bicicletta sul ghiaccio", trad. di Stefania Sbarra (Cafoscarina, 2018); Mohamed Moksidi, "Il guardiano del nulla e altre poesie", trad. di Simone Sibilio (Cafoscarina, 2018); Igor Vishnevetsky, "Leningrad", trad. di Daniela Rizzo, Luisa Ruvoletto e di alcuni studenti magistrali di lingua russa (Cafoscarina, 2019); Aaron Poochigian, "Vagabondo a Manhattan", trad. di Mattia Ravasi (Cafoscarina, 2019). Tutti i volumi della collana riportano il testo originale a fronte.

Incroci di civiltà on air

Nei giorni del Festival alcuni studenti che collaborano con Radio Ca’ Foscari, armati di microfoni e registratori seguiranno gli incontri, recensiranno libri e raccoglieranno le voci dei protagonisti e del pubblico. Il loro lavoro, supervisionato da Pietro Del Soldà (autore e conduttore per Rai Radio 3), diventerà un reportage radiofonico.

Studenti volontari

Nel corso degli anni molti studenti dell' Università Ca' Foscari Venezia hanno collaborato con Incroci di civiltà come volontari, rendendosi utili in svariati modi. La loro presenza e la loro dedizione è stata fondamentale per il buon funzionamento del festival. 

Amici di Incroci di civiltà

Molti gli enti, le istituzioni e le imprese che rendono possibile Incroci di civiltà. E molti coloro che desiderano associare il proprio nome o il nome della propria azienda al Festival, dato il suo crescente prestigio, la visibilità che ha sul territorio, e la tematica cosi attuale e globale.

Proprio per dare uno spazio immediatamente riconoscibile e visibile a quegli imprenditori e professionisti illuminati che si impegnano concretamente per la diffusione di qualità della cultura nasce dal 2013 Amici di Incroci di civiltà. 

Verso Incroci - Incontri in attesa di Incroci di civiltà

Dal 6 al 26 ottobre si terrà un'altra edizione di Verso Incroci, tradizionale percorso di avvicinamento a temi e autori del Festival internazionale di letteratura Incroci di civiltà organizzato in collaborazione con  Università Ca' Foscari Venezia, Writers in Conversation, Dedica Festival Pordenone e il Salone Internazionale del libro di Torino.

Waterlines - Residenze letterarie e artistiche a Venezia

Waterlines è un progetto di residenze letterarie e artistiche del Collegio Internazionale dell’Università Ca’ Foscari, della Fondazione di Venezia e di San Servolo Srl. Coniugando la scrittura con le altre discipline artistiche vuole ribadire, attraverso un’esperienza artistica di residenzialità, il ruolo di Venezia come luogo di produzione culturale. Waterlines invita autori di tutto il mondo a risiedere nell’isola di San Servolo e interagire con il pubblico e con gli studenti del Collegio Internazionale, negli spazi di San Servolo, della Fondazione di Venezia e dell’Università.

Gli autori durante la residenza collaborano con artisti locali alla creazione di una nuova opera legata all’esperienza veneziana.

Dopo Billy Kahora, Hanif Kureishi, Nataša Dragnic´, Mayank Austen Soofi, Amin Maalouf, Nathalie Handal, Damir Imamovic´, Igiaba Scego, Dayanita Singh, Michele Gazich, Maaza Mengiste, Josh “Socalled” Dolgin, Ngu˜gi˜ wa Thiong’o, Deepak Unnikrishnan, Albert Ostermaier, Guadalupe Nettel, Frank Westerman e Christina Viragh, Waterlines propone un incontro pubblico con Ulla Lenze in conversazione con Cristinana Fossaluzza, il 4 novembre alle ore 12.00 presso l'Auditorium di Santa Margherita, in collaborazione con Marsilio Editori.

Nelle precedenti edizioni gli ospiti sono stati affiancati da artisti “locali” come Serena Nono, Giorgia Fiorio, Matteo Alemanno, Lucio Schiavon, Michela Lorenzano, Fabio Visentin, Marco Lamberti, Rino Bianchi, Claudio Rado, Sabina Bakholdina, Alberto Belli, Valentina Talamini, Daniela Iride Murgia, Gholam Najafi, Michele De Vita Conti, Alvise Bittente e Marco Castelli oltre a docenti e professionisti quali Marco Borghi, Domenico Casagrande, Luigi Armiato, Fiora Gaspari, Margherita Cannavacciuolo, Alice Favaro, Lucio de Capitani.

Maggiori informazioni saranno visibili sul sito www.waterlinesproject.com e sulla pagina Facebook dedicata.