Glossario accesso agli atti

Responsabile elaborazione e/o trasmissione dati, documenti e informazioni: Direttore Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico
Responsabile pubblicazione: Dirigente ad interim Area Pianificazione e Programmazione Strategica

ATTO AMMINISTRATIVO
È un documento che certifica uno status già esistente, relativo al rapporto dell’utente con la pubblica amministrazione (per es.: certificati per gli studenti, attestazioni per i dipendenti ecc.).

CONTROINTERESSATO
È la persona i cui dati personali potrebbero essere resi noti in caso di richiesta di accesso a un determinato documento. In tal caso viene informata e ha dieci giorni dalla comunicazione per tutelare il suo diritto alla privacy nelle modalità previste dalla normativa vigente (art. 3 Dpr 184/2006). 

DIFFERIMENTO
Se la richiesta di accesso a un documento può temporaneamente impedire, compromettere od ostacolare il buon andamento dell’azione amministrativa, l’amministrazione può rinviare per un periodo definito l’accesso stesso.
Il differimento sarà comunicato all’interessato indicandone durata e causa.

DIRITTO DI ACCESSO
È il diritto degli utenti di conoscere il contenuto dei documenti amministrativi che li riguardano (nei limiti previsti dalla normativa, art. 24 L. 241/1990). Si esercita richiedendo all’amministrazione di consultarli o di ottenerne una copia.

DOCUMENTO AMMINISTRATIVO
È la rappresentazione in diverse forme (cartacea, elettromagnetica, ecc.) del contenuto di atti –anche interni o non relativi a un determinato procedimento- che sono posseduti da una pubblica amministrazione.

INTERESSATO
È una persona direttamente coinvolta nell’attività della pubblica amministrazione, in quanto quest’ultima emana atti e provvedimenti che toccano i suoi interessi o ne modificano lo status giuridico.

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
È l’iter che l’amministrazione segue per emanare un provvedimento amministrativo.

PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
È un atto che modifica lo status giuridico dell’utente, relativo al suo rapporto con la pubblica amministrazione. Può creare un nuovo status (per es.: immatricolazione) o influire su di esso apportando cambiamenti (per es.: approvazione del piano di studi) o estinguerlo (per es.: cessazione degli studi a seguito di ritiro).

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
È la persona responsabile di un determinato procedimento amministrativo. Nell’iter di accesso ai documenti amministrativi compie gli accertamenti sulla regolarità delle richieste e si occupa delle eventuali comunicazioni.

SOSPENSIONE DEL PROCEDIMENTO
Nei casi in cui leggi o regolamenti prevedano l’acquisizione di valutazioni tecniche di organi o enti appositi per l’adozione di un provvedimento, il termine per la conclusione del procedimento è sospeso fino all’acquisizione di tali valutazioni.

UNITÀ ORGANIZZATIVA RESPONSABILE (UOR)
È la struttura didattica, di ricerca o di servizio responsabile dello svolgimento di un determinato procedimento.

Quando un procedimento è gestito in sequenza successiva da due o più unità organizzative che non rientrano nella responsabilità di un unico dirigente o funzionario, il responsabile della fase iniziale è responsabile dell’intero procedimento, salvo diversa disposizione del Direttore Amministrativo dell’Università (art. 4 Regolamento).