Dottorati di ricerca

Valorizzazione Dottorati

L’impegno quotidiano dell'Ufficio Dottorato di Ricerca è quello di garantire la qualità del Dottorato puntando ad una formazione internazionale di standard elevato.

In questa logica l'Ufficio Dottorato di Ateneo da voce ai propri dottorandi e dottori di ricerca promuovendo iniziative comuni e raccogliendo le loro proposte e opinioni, anche attraverso le seguenti indagini:

Questionario candidati concorso Dottorato

Al fine di raccogliere informazioni sugli aspiranti dottorandi, l'Ufficio Dottorato di Ateneo somministra annualmente un questionario a tutti coloro che partecipano al Concorso d’ammissione ai Corsi di dottorato al fine di valutare le motivazioni della loro candidatura.

In base al questionario 2019 (35° ciclo) l’84% dei candidati ha scelto Ca’ Foscari per la qualità e la reputazione.

Indagine annuale Dottorandi

L'Ufficio Dottorato di Ricerca è particolarmente attento a misurare la soddisfazione dei dottorandi iscritti, principali destinatari e fruitori dei servizi offerti.

A tale scopo viene effettuata annualmente un’indagine online in forma anonima, che è ormai giunta (anno 2018) alla sua 7a edizione.

Nello specifico viene richiesto di valutare:

  • Didattica / Formazione strutturata
  • Formazione alle esperienze di ricerca
  • Strutture
  • Verifiche, gruppo di ricerca, convegni

esprimendo la propria Soddisfazione complessiva ed eventuali osservazioni & proposte.

Il tasso di risposta da parte dei dottorandi è risultato sempre molto elevato (mediamente pari al 79%).

Negli anni l’indagine è diventata un utile strumento di lavoro per il Collegio dei docenti.

Questionario sulla qualità della didattica comune dell'Ufficio Dottorato di Ricerca

In accordo al DM 45/2013  sull'istituzione e accreditamento delle sedi e dei Corsi di Dottorato, l'Ufficio Dottorato di Ateneo organizza molte attività trasversali ai vari Corsi di Dottorato.

Uno dei requisiti necessari (art. 4, comma 1, lettera f) per l'accreditamento dei corsi e delle sedi di dottorato è infatti: “la previsione di attività, anche in comune tra più dottorati, di formazione disciplinare e interdisciplinare e di perfezionamento linguistico e informatico, nonché, nel campo della gestione della ricerca e della conoscenza dei sistemi di ricerca europei ed internazionali, della valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale”.

I corsi organizzati dall'Ufficio Dottorato di Ricerca vengono monitorati somministrando ai partecipanti, a partire dall’a.a. 2015/16, un breve questionario online per valutarne qualità, raggiungimento degli obiettivi formativi e raccogliere proposte.

Maggiori informazioni sull’offerta didattica comune dell'Ufficio Dottorato di Ricerca qui.

Profilo dei Dottori di Ricerca e Condizione occupazionale dei Dottori di ricerca Almalaurea

Profilo dei Dottori di ricerca 2018 - Report 2019 Almalaurea

L’indagine Almalaurea 2018 sul Profilo dei Dottori di ricerca ha coinvolto 4.094 dottori di ricerca di 24 atenei. Nell’indagine 2017 erano stati coinvolti 3.604 dottori di ricerca appartenenti a 21 atenei.

Il Rapporto 2018 si è concluso con un tasso di risposta dei dottori di ricerca di Ca' Foscari pari al 93,9% e il 92,3% di questi rifarebbe il Dottorato. Il Rapporto è disponibile qui.

Il Rapporto 2017 si era concluso con un tasso di risposta dei dottori di ricerca di Ca' Foscari pari al 97,8% e  il 91,7% di questi avrebbe rifatto il Dottorato.

Condizione occupazionale dei Dottori di ricerca - Report 2019 Almalaurea

L’indagine 2018 sulla Condizione occupazionale dei Dottori di ricerca ha coinvolto 32 atenei; i Dottori di ricerca contattati ad un anno dal conseguimento del titolo, sono stati circa 5.500 dottori di ricerca del 2017, che rappresentano il 56,8% del complesso dei dottori di ricerca delle università italiane in quell’anno. L'indagine è disponibile qui.

L’indagine 2017 sulla Condizione occupazionale dei Dottori di ricerca aveva coinvolto 27 atenei; i Dottori di ricerca contattati ad un anno dal conseguimento del titolo, erano stati circa 4.400 dottori di ricerca del 2016, che rappresentano il 44,9% del complesso dei dottori di ricerca delle università italiane in quell’anno.

L'indagine 2018 sui Dottori di ricerca si è conclusa con un tasso di risposta pari al 75,4%; il 78,8% degli intervistati risulta occupato, l’88,6% rifarebbe il Dottorato; in una scala da 1 a 10 per la soddisfazione del proprio lavoro la media è 7,6.

L'indagine 2017 sui Dottori di ricerca si era conclusa con un tasso di risposta pari al 68,7%, il 86,1% degli intervistati risultava occupato, l’89,8% avrebbe rifatto il Dottorato; in una scala da 1 a 10 per la soddisfazione del proprio lavoro la media era 7,1.

Last update: 10/07/2019