Legge 9/2007

Finalità e obiettivi

  • Favorire innovazione e trasferimento delle conoscenze, sostenere e coordinare R&ST
  • Promuovere, tutelare valorizzare e sviluppare la ricerca di base e applicata, mettere in rete università enti di ricerca e imprese
  • Facilitare la brevettazione, trasferire alla imprese i risultati della ricerca universitaria
  • Rafforzare base scientifica  e capacità di ricerca, valorizzare competenze e strutture, incrementare la ricerca applicata e di base favorendo l'interazione fra i soggetti
  • Stimolare lo sviluppo tecnologico, aumentare la collaborazione fra imprese ed enti di ricerca e la mobilità dei ricercatori verso le imprese
  • Aumentare la competitività del sistema produttivo, rivitalizzare le competenze definendo nuove politiche di sviluppo integrando settori tradizionali con alta tecnologia
  • Favorire risorse umane formate e qualificate, attraendo un maggior numero di studenti e ricercatori italiani, europei ed extraeuropei

Compiti

Il piano strategico ha il compito di definire, ai sensi dell'art. 11 della Legge 9/2007:

  • Obiettivi generali delle politiche di sviluppo funzionali alla ricerca e all'innovazione
  • Gli indirizzi e i criteri generali dei processi di innovazione
  • Gli indirizzi destinati a qualificare il ruolo dei parchi scientifici e tecnologici e dei centri e delle strutture ad essi collegati
  • I settori e i temi strategici per l'implementazione dei processi di innovazione
  • Le tipologie di soggetti beneficiari
  • Le tipologie di finanziamento
  • I criteri di valutazione
  • La premialità entro il limite del 10% del costo finanziabile per ciascun progetto
  • Le risorse disponibili

Linee di intervento

Il Piano si suddivide in 9 linee di intervento e 18 azioni

Linea 1: sostegno alla ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Linea 2: sostegno all'innovazione

Linea 3: diffusione del trasferimento tecnologico

Linea 4: sostegno ai diritti di proprietà intellettuale delle PMI

Linea 5: valorizzazione delle collaborazioni internazionali

Linea 6: sviluppo di nuova imprenditorialità in settori ad elevato contenuto tecnologico

Linea 7: sviluppo dei Poli di Innovazione

Linea 8: attrazione e qualificazione delle risorse umane e messa a disposizione di personale altamente qualificato

Linea 9: promozione di azioni innovative a favore della PA