Michele

BUGLIESI

Internazionalizzazione

21. May 2018

Nei giorni scorsi abbiamo firmato un accordo con l’Università di Suzhou e la Camera di Commercio italiana in Cina per favorire l’inserimento dei nostri studenti e laureati nelle aziende italiane attive nel territorio cinese, attraverso programmi di stage e tirocinio.


L’accordo è stato firmato a Suzhou, dove per noi era presente la Prorettrice Tiziana Lippiello, durante l’undicesima edizione del "Suzhou Appreciating Meeting", l’appuntamento annuale promosso dal Consolato Italiano di Shanghai e dalla Camera di Commercio Italiana in Cina, che intende favorire l'incontro delle numerose aziende italiane attive presso il parco industriale di Suzhou e le autorità e istituzioni locali.


Il memorandum of understanding offre nuove interessanti opportunità di esperienza internazionale per i nostri studenti e laureati, rafforza la nostra collaborazione con il mondo imprenditoriale italiano in Cina e con l’università di Suzhou, ed estende la nostra presenza in un paese sempre più strategico negli equilibri economici e politici internazionali, che guarda a Venezia come naturale terminale delle nuove politiche di cooperazione tra i paesi dell'Eurasia.


iL’interesse della Cina per Venezia (e Ca’ Foscari) è confermato anche dai  risultati dei programmi Marco Polo e Turandot, curati dalla nostra School for International Education (SIE) e ideati per favorire l’accesso di studenti cinesi attraverso un corso di italiano di 10 o 11 mesi, propedeutico alla loro effettiva immatricolazione. Quest'anno gli iscritti sono stati 38, più del doppio dello scorso anno, e attualmente tutti preiscritti ai corsi di studio di Ca' Foscari, IUAV, Conservatorio e Accademia delle Belle Arti.


Naturalmente le attività della SIE per l'insegnamento dell'italiano non riguardano solo i programmi Marco Polo e Turandot. Quest’anno infatti è cresciuto il numero di corsi di italiano per stranieri della SIE, che nei due semestri ha arruolato complessivamente 262 iscritti. Un dato, questo, destinato a crescere con i corsi offerti nel periodo estivo e che ci ha indotto a potenziare l'offerta nell'anno accademico 2018-19 per soddisfare una domanda sempre crescente.


Grazie per tutto il lavoro alla Prorettrice con delega alle Relazioni Internazionali Tiziana Lippiello, al Presidente della SIE Enrico Palandri e a tutto lo staff della School for International Education e degli uffici Sviluppo Internazionale e Relazioni Internazionali.

0 commenti  

I commenti sono disabilitati per questo post.

0 commenti