Michele

BUGLIESI

La piattaforma di crowdfunding di Ca' Foscari

18. February 2019

È online da qualche giorno la piattaforma di crowdfunding, sviluppata e messa a punto dal  Development Office, l'unità che abbiamo costituito per sostenere le attività scientifiche e didattiche dell’Ateneo.

Si tratta di un'iniziativa rivolta al pubblico più ampio per sostenere progetti con una forte valenza sociale e culturale. La piattaforma, raggiungibile dalla home page di Ateneo all'indirizzo https://sostienici.unive.it/, permette a tutti i donatori di rimanere aggiornati sull’evoluzione dei progetti sostenuti e di seguire l’andamento della raccolta a cui hanno partecipato. Le donazioni  sono interamente deducibili dal reddito grazie alle agevolazioni fiscali riconosciute dall’ordinamento fiscale italiano.

L'iniziativa si avvia con un primo insieme di sei progetti che rappresentano, nel loro insieme, la realtà estremamente ricca ed eterogenea dell’Ateneo: dalla didattica, alla ricerca, al public engagement, con una forte vocazione internazionale e una grande attenzione ai temi  dell’inclusione sociale. Riguardano, in particolare, il recupero della corte interna della nostra sede di Ca’ Bottacin di cui abbiamo appena terminato il restauro, gli scavi archeologici all’isola di Torcello, la pedana sensoriale per persone sorde, il progetto di ricercaporta d'acqua Ice Memory che ricostruisce il DNA del nostro pianeta, la Kids University Venezia e infine l’insegnamento della lingua amarica da poco aggiunta alle lingue già insegnate a Ca’ Foscari. Per donare, è sufficiente accedere alla piattaforma e scegliere il progetto che si intende supportare.

Ai questi primi progetti ne seguiranno altri che potranno essere presentati dai ricercatori e dalle stutture di Ateneo in risposta ad apposite call e saranno selezionati dal Comitato per il Fundraising di Ateneo costituito dagli Organi di Governo di Ateneo nei mesi scorsi.

La piattaforma di crowdfunding è una delle molteplici iniziative del Development Office volte ad attivare il più ampio tessuto di relazioni e rapporti con istituzioni, fondazioni, imprese e individui disponibili a contribuire allo sviluppo dell'Ateneo. Di queste iniziative, e dei risultati ottenuti, daremo conto in occasione della prossima redazione del bilancio consultivo.

Grazie per il lavoro allo staff del Development Office, alla Direttrice Anna Puccio,  a Fondazione Ca’ Foscari e a tutte le colleghe e i colleghi responsabili dei progetti selezionati.

0 commenti  

I commenti sono disabilitati per questo post.

0 commenti