Michele

BUGLIESI

Online il bando dei dottorati di ricerca per il 2019/2020

04. March 2019

È stato pubblicato da qualche giorno il bando per il 35° ciclo dei dottorati di ricerca di Ca’ Foscari: fino al 10 aprile sarà possibile candidarsi e partecipare alle selezioni per i 14 corsi dell’anno accademico 2019/2020 con sede amministrativa presso l'Ateneo, cui si aggiungono i due corsi in convenzione con sede amministrativa presso le Università di Padova e Trieste.


Il bando mette a disposizione un centinaio di borse di studio, molte finanziate da aziende, enti di ricerca e importanti progetti di ricerca europei per un importo complessivo di 7.5 milioni di euro, un investimento in continua crescita per la formazione alla ricerca.


Novità di questa edizione è il nuovo dottorato di ricerca in Scienze Polari.  Il corso, erogato interamente in lingua inglese, viene istituito in convenzione con il CNR e con l'adesione dell’Università Milano-Bicocca. Altri contatti sono in corso per formalizzare l'ulteriore adesione da parte dell'Università di Pisa.  


Il 35° ciclo conferma la crescita dell'offerta dottorale di Ca' Foscari, che oggi include 7 corsi di dottorato in inglese, 9 dottorati ‘internazionali’ in partnership con università di tutto il mondo e 8 dottorati industriali grazie ai quali possono accedere ai corsi i dipendenti di enti e aziende che vogliano investire nell’alta formazione del proprio personale.


Crescono anche le collaborazioni.
Oltre a quelle già in essere, dal prossimo anno accademico il dottorato in Informatica conterà sulla partnership con Cimolai S.p.a, il corso in Italianistica ha siglato una partnership internazionale con Alpen-Adria-Universität Klagenfurt, il dottorato in Lingue, culture e società moderne e Scienze del linguaggio aggiunge tra i suoi partner anche l’Univerza na Primorskem/Università del Litorale e il dottorato in Scienza e Tecnologia dei Bio e Nanomateriali in convenzione con il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano – CRO e con Explora S.r.l. è in procinto di stringere una convenzione con il Kyoto Institute of Technology.

Grazie per l'ottimo lavoro a tutte le colleghe e i colleghi coinvolti, al Prorettore alla Ricerca, Andrea Torsello e allo staff dell'Ufficio Dottorato di Ricerca per il coordinamento e l'organizzazione.

0 comments  
New comment

0 comments