Michele

BUGLIESI

Benessere del personale e Carta europea dei ricercatori: Ca' Foscari promossa a pieni voti

02. September 2019

Due buone notizie al rientro dalla pausa estiva, entrambe relative alle politiche per il personale: Ca’ Foscari ha superato a pieni voti la prima fase di valutazione della Human Resources Strategy For Researchers (HRS4R), e ha ottenuto la certificazione Family Auditricercatrice.

La HRS4R è il programma della Commissione europea finalizzato a  dare attuazione alla Carta europea dei ricercatori e al Codice di condotta per il loro reclutamento, i cui principi regolano diritti e doveri degli enti di ricerca, delle università e dei ricercatori in ogni fase della propria carriera. In particolare, la HRS4R persegue gli obiettivi di:

  • migliorare le condizioni di lavoro dei ricercatori, con particolare attenzione ai giovani ricercatori
  • incrementare la capacità di attrarre giovani ricercatori stranieri
  • aumentare la visibilità internazionale

A due anni dalla certificazione acquisita, nella prima fase di valutazione e monitoraggio previsti dal processo di accreditamento, i valutatori della Commissione europea hanno apprezzato in particolare le misure previste dal Piano di Azione messo a punto dal nostro Ateneo, giudicate pienamente appropriate ed efficaci, e la capacità dimostrata da Ca' Foscari nell'attrarre ricercatori e ricercatrici con il Programma Marie Curie Fellowship che ci vede fra le prime istituzioni in Europa. Un riconoscimento importante che ci rende orgogliosi e ci spinge a continuare su questa strada.


Nei giorni scorsi abbiamo inoltre ottenuto la certificazione Family Audit di proprietà della Provincia Autonoma di Trento che riconosce e certifica le azioni intraprese da Ca' Foscari per accrescere il benessere del personale.


La certificazione accredita il nostro Ateneo a livello nazionale e internazionale come amministrazione attenta e impegnata nelle politiche di conciliazione vita-lavoro.


Grazie per il grande lavoro e gli ottimi risultati allo staff dell'Area Risorse Umane e dell'Area Ricerca insieme ai due dirigenti, Monica Gussoni e Dario Pellizzon.

0 commenti  
Nuovo commento

0 commenti