Michele

BUGLIESI

Progetti di eccellenza: il nuovo Centro di ricerca Marco Polo del DSAAM

02. December 2019

Continuano gli appuntamenti della Linea Diretta dedicati ai progetti di eccellenza realizzati attraverso i fondi assegnati dal MIUR ai Dipartimenti: oggi parliamo del Centro di ricerca Marco Polo, il nuovo centro studi internazionale su Asia, Europa e Mediterraneo nato su iniziativa del Dipartimento di Studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea.

Il centro mette a frutto le competenze storiche del nostro Ateneo su temi quali le nuove identità religiose e le sfide globali legate ai processi di migrazione e ai cambiamenti climatici e svolge la propria azione attraverso convegni, simposi, summer school internazionali e attività didattiche e di ricerca allo scopo di comprendere l’impatto di queste profonde trasformazioni in una società globalizzata. Oltre al reclutamento di vari docenti, il progetto ha ad oggi finanziato 4 borse di dottorato e 5 assegni di ricerca.

Di particolare rilievo sono i temi connessi alla Belt and Road Initiative (BRI, “Nuova Via della Seta”), al centro dell’agenda politica cinese e internazionale e una serie di novità sul piano formativo: il potenziamento del corso di Laurea magistrale in Interpretariato e traduzione editoriale settoriale nella sede di Treviso, con l’installazione di nuove infrastrutture dedicate all’esercizio dell’interpretazione simultanea; l’istituzione di un nuovo corso di Laurea magistrale - Language management to China – realizzato in collaborazione con il dipartimento di Management, focalizzato sui rapporti di gestione aziendale Italia-Cina.

Il progetto ha inoltre contribuito all'attivazione di un nuovo curriculum di studi dedicato al Sud Est Asiatico nella laurea Triennale di Lingue, culture e società dell'Asia e dell'Africa mediterranea (in particolare con lingua Vietnamita e Thai), attraverso azioni mirate di reclutamento dei docenti e di finanziamento di borse di studio.

Grazie al DSAAM per l'ideazione e l'esecuzione di un progetto che prosegue nel solco di un'eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale.
Buona settimana a tutti e a tutte e buon lavoro!


P.S. Con l'occasione, è un grande piacere riportarvi le buone notizie, ad alcuni già note, che provengono dall'assegnazione 2019 del Fondo di Finanziamento Ordinario, pubblicata dal MIUR qualche giorno fa. Ca' Foscari è il primo Ateneo in Italia per incidenza della quota premiale, con una percentuale del 34% sul totale assegnato. Siamo cioè al primo posto rispetto agli indicatori utilizzati nella quota premiale del finanziamento statale. È davvero un risultato eccellente, che premia in particolare le politiche di reclutamento del personale docente e l'internazionalizzazione, oltre alla qualità della ricerca e l'efficacia dell'offerta didattica dell'Ateneo. È un risultato di tutte e tutti coloro che lo hanno reso possibile con il loro lavoro. Grazie!

 

 

0 commenti  
Nuovo commento

0 commenti