Michele

BUGLIESI

Nuovi progetti di innovazione e trasferimento tecnologico

09. December 2019

Il 18 dicembre inaugureremo al Campus Economico San Giobbe lo Strategy Innovation Hub, nato da un'iniziativa del Dipartimento di Management per creare e favorire la crescita di una comunità di imprenditori, manager, professionisti e ricercatori interessati a promuovere progetti e iniziative di innovazione.  La struttura sarà ospitata nei locali recentemente ristrutturati e riallestiti dell'ex presidenza di San Giobbe e accoglierà gli incontri di formazione, conferenze e workshop tematici, mentre un osservatorio scientifico associato alle attività dello Hub consentirà di sviluppare le analisi sui trend tecnologici e socio-culturali emergenti.


Nei primi mesi del 2020 saranno inoltre operativi gli spazi nell’edificio Pegaso al VEGA che ospiteranno il Laboratory for Artefacts and Business models (LAB). Il LAB, nato da un'iniziativa congiunta con IUAV, opererà con il coinvolgimento degli spin-off dei due Atenei per supportare progetti di (pre-)incubazione e accelerazione di nuove idee imprenditoriali sui temi dell’innovazione digitale strategica e sarà uno degli spazi nei quali verranno svolte le attività di SMACT, il Competence Center del Triveneto.

SMACT, la cui sede direzionale è in fase di allestimento a San Giobbe, ha recentemente chiuso il bando finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico rivolto  alle imprese. Al bando hanno risposto otto aziende già coinvolte con i gruppi di ricerca di Ca’ Foscari, presentando progetti per 2,5 milioni di euro di cui il 40% verrà speso in ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Nei primi mesi del 2020 si concluderà la selezione dei progetti, la cui esecuzione si concluderà nell'arco dei successivi 18 mesi.

Grazie a Carlo Bagnoli e Andrea Albarelli che coordinano le attività scientifiche del Research Institute for Innovation Management nell'ambito del quale si collocano le attività di Ateneo riferite allo Strategy Innovation Hub, a SMACT e ai progetti di LAB. 

Grazie anche a tutto lo staff dell'Area Ricerca che ha collaborato alla realizzazione delle iniziative, e allo staff di ASIA che ha progettato e seguito la ristrutturazione dei locali a San Giobbe.

0 commenti  
Nuovo commento

0 commenti