Michele

BUGLIESI

Piano Industria 4.0 e Venice Innovation Hub

03. October 2016

Nei giorni scorsi la stampa ha parlato molto del Piano nazionale Industria 4.0, l'intervento del Governo che ha come direttrici chiave il sostegno all'investimento in ricerca e innovazione da parte delle imprese, e lo sviluppo di competenze presso le università e i centri di ricerca. Il piano prevede in particolare lo stanziamento di fondi per la creazione di Competence Center presso le università per sostenere i processi di innovazione tecnologica e digitale.

Come molti di voi avranno avuto modo di leggere, nel Piano è stato incluso anche il progetto che Ca' Foscari ha presentato  insieme alle altre università venete a cui si sono successivamente  uniti gli Atenei del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia.

Il primo polo di insediamento sarà al Parco Scientifico Tecnologico VEGA dove verrà costituito il Venice Innovation Hub, un centro nel quale svilupperemo progetti di ricerca, innovazione e formazione, con imprese consolidate, startups, locali e internazionali, e con il coinvolgimento dei ricercatori e degli studenti di tutte le aree di Ca' Foscari, dalle discipline scientifico-tecnologiche a  quelle economico, sociali e umanistiche. La rete tra le università del territorio consentirà poi di valorizzare le diverse specificità e di capitalizzare le sinergie.
Il Piano Industria 4.0 prevede, in particolare, lo stanziamento di fondi per la ricerca, e per i dottorati: 1400 dei 5000 dottorati finnziati dal Piano Nazionale della Ricerca 2015 - 2017 verranno infatti riservati alle attività dei Competence Center nazionali.  E' un occasione importante, quindi, per sostenere le nostre attività. Tutte le aree scientifiche di Ca' Foscari possono e devono guardare con interesse a questa iniziativa, per proporre progetti, interagendo in modo trasversale e interdisciplinare. Il Competence Center nascerà infatti anche e soprattutto dalle vostre proposte, e grazie al lavoro di coordinamento dei nostri uffici dell'Area Ricerca e dell'Area Innovazione della Fondazione.  

Il progetto si avvierà già dai prossimi giorni. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi e sulle modalità per presentare i vostri contributi.

Un sentito grazie a tutti coloro che hanno lavorato all'iniziativa. In particolare a Vladi Finotto e a Carlo Bagnoli che hanno seguito lo sviluppo del progetto e la sua presentazione in coordinamento con le altre università. 

0 commenti  

I commenti sono disabilitati per questo post.

0 commenti