Michele

BUGLIESI

Per una nuova primavera delle università: lunedì 21 marzo in Auditorium

14. March 2016

Lunedì prossimo, il 21 marzo, in tutti gli Atenei italiani si svolgerà una giornata dedicata all’università e al suo futuro.  Per una nuova primavera delle università è l’iniziativa ideata dalla Conferenza dei Rettori delle Università italiane, per raccontare l'Università, discutere del valore della cultura e della scienza per lo sviluppo, e per raccogliere idee e proposte per un rilancio della ricerca, della formazione e dei fondi a sostegno del sistema universitario nel suo complesso.


Ca' Foscari aderirà all'iniziativa con una giornata il cui momento centrale si terrà in Auditorium Santa Margherita, dalle 10 alle 13.  La giornata sarà aperta a tutta la comunità universitaria, di Ca' Foscari e di IUAV,  alla cittadinanza e ai rappresentanti del mondo industriale e della politica per accendere l’attenzione sul ruolo della ricerca e sul suo impatto nella società. Sarà l'occasione per condividere una riflessione sulle criticità e sui punti di forza del sistema universitario italiano e sulla necessità di intensificare dialogo e azioni incisive  da parte delle istituzioni e del  governo. sinergia

La mattinata sarà organizzata con una serie di racconti della ricerca, con video e presentazioni da parte dei  ricercatori di Ca' Foscari e di IUAV, con intervalli di intrattenimento con la coinvolgente  musica Gypsy Jazz di Tony Green, e momenti di dibattito, discussione e raccolta di proposte da portare all'attenzione e alla sintesi della CRUI, e quindi delle istituzioni e del governo.

Al fine di sottolineare l'importanza della giornata, e di permettere la massima partecipazione alle iniziative, le lezioni saranno sospese.  Vi aspettiamo, sperando di vedervi partecipare numerosi!

Buona settimana e buon lavoro a tutti.

P.S. I tragici eventi di ieri non possono non riportarci a  quanto ricordavo nel mio intervento all'inaugurazione dell'Anno Accademico riguardo l'importanza della cultura e del sapere come elementi fondanti del bene comune, e come fattori di coesione per la società di oggi e del futuro. La giornata del 21 sarà dedicata anche alle vittime, tutte, della violenza e dell'oscurantismo culturale che la muove, e che tutti speriamo possano trovare termine quanto prima.

0 commenti  

I commenti sono disabilitati per questo post.

0 commenti