12 aprile: seminario su e con Abraham B. Yehoshua

Il Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea organizza, nel contesto delle attività del  Centro Studi sul Medio Oriente Contemporaneo, il seminario  “Abraham B. Yehoshua e il mito classico: sefardita, mediterraneo, universale”  che si terrà online il 12 aprile a partire dalle 17:00.

Il seminario si concentrerà sull’opera di quello che probabilmente è l’autore israeliano più famoso nel mondo, acclamato per la varietà tematica e stilistica della sua produzione, che spazia dalla saga familiare, al racconto, alla novella, sempre con particolare attenzione alla psicologia dei personaggi così come a tematiche legate alla vita di coppia, ma anche alla politica e all’attualità israeliana, attraverso  modalità narrative difficilmente riconducibili a uno stile univoco. La sua opera sconfina anche nella produzione teatrale e nella saggistica. Yehoshua (n. 1936) è inoltre un attivista del movimento pacifista israeliano e si è espresso spesso sulle politiche israeliane e palestinesi. Il suo ultimo romanzo, Il tunnel, è uscito nel 2019 per Einaudi, mentre la sua ultima novella, “Ha-bat ha-yehidah” (“La figlia unica”) è stata pubblicata da pochi mesi in Israele.

Yehoshua è già stato al centro di un convegno cafoscarino, “Sguardi incrociati su A. B. Yehoshua” (2005, dal quale è stato tratto il volume Leggere Yehoshua), organizzato da Emanuela Trevisan Semi, che interverrà al seminario insieme a Giacomo Loi, della Johns Hopkins University, e a Giuseppina Marigo, dell’Università Ebraica di Gerusalemme. Gli studiosi saranno introdotti da Dario Miccoli, ricercatore di Lingua e Letteratura Ebraica al Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea, e  indagheranno il rapporto tra la letteratura di Yehoshua e il mito classico - ashkenazita, della classicità, universale - a partire da alcuni testi cardine della sua opera. A concludere il seminario sarà un collegamento con Israele, con A. B. Yehoshua in persona.

L’intervento dell’autore rientrerà anche nel documentario che il regista israeliano Yair Qedar sta realizzando proprio su Yehoshua. Qedar è autore di una serie di documentari sugli scrittori del canone letterario israeliano contemporaneo, intitolato “Ha-Ivrim” (The Hebrews), che è stata trasmessa sulla tv pubblica israeliana e ha ricevuto vari premi, tra cui la menzione speciale all Festival del Cinema di Haifa nel 2018.

Per il programma completo e per registrarsi all’evento, si può fare riferimento a questa pagina.

Rachele Svetlana Bassan