Foto: ThisisEngineering RAEng, Unsplash

Otto borse di studio da Generali Italia per studentesse STEM a Ca' Foscari

Incentivare le studentesse a studiare informatica o ingegneria, per colmare il divario in percorsi di studio ancora troppo poco frequentati dalle ragazze. Con questo obiettivo Generali Italia amplia l’offerta di borse di studio rivolte alle future iscritte all’Università Ca’ Foscari Venezia, offrendo 8 borse di studio da 3mila euro (mille euro all’anno) per altrettante neodiplomate meritevoli che si iscriveranno a due corsi di laurea: Informatica (5 borse) e Ingegneria Fisica (3 borse).

Le candidature per il corso di laurea in Informatica (Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica) dovranno essere inviate entro il 3 novembre 2021 alle ore 23.59. Per candidarsi alle borse per Ingegneria Fisica (Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi) il termine è l’8 ottobre 2021 alle ore 12.

Generali Italia assegnerà le borse di studio per il primo anno sulla base di un punteggio di merito. Per quanto riguarda gli anni successivi, invece, i requisiti riguarderanno l'andamento della carriera universitaria. 

L’iniziativa di Generali Italia, “Generali4Girls in STEM”, vuole promuovere le iscrizioni di studentesse ai corsi di laurea STEM, acronimo di Science, Technology, Engineering and Mathematics, ovvero quelli relativi all'ambito scientifico, tecnologico, ingegneristico e matematico. Questi corsi di laurea, infatti, registrano percentuali di iscrizioni femminili decisamente più basse rispetto a quelle maschili sia a livello nazionale che internazionale. In Informatica, ad esempio, nel 2018/19 le ragazze erano appena il 12% degli immatricolati.

“Far conoscere questa opportunità offerta da Generali Italia è fondamentale, l’iniziativa sta generando un cambiamento positivo che vediamo nelle preiscrizioni alla seconda edizione della nostra nuova laurea - afferma Stefano Bonetti, fisico, coordinatore della laurea in Ingegneria Fisica di Ca’ Foscari – l’interesse delle ragazze è in crescita: nelle preiscrizioni in corso vediamo un raddoppio della presenza femminile. Una preiscrizione su tre viene da una aspirante studentessa e questo ci sprona a fare sempre di più per promuovere l’equilibrio di genere nelle discipline STEM”.

Generali4Girls in STEM comprende al suo interno molte iniziative: dalle borse di studio per le studentesse STEM più meritevoli, ai contest universitari in ambito D&I, fino ai Talent Days al femminile.

Le borse di studio si inseriscono quindi nel progetto dell’ateneo di promuovere l’orientamento delle giovani studentesse verso le discipline STEM, realizzate in particolare nell’ambito del progetto LEI – Center for women’s leadership.

Ecco tutti dettagli e le informazioni per partecipare:

Enrico Costa